Post has attachment

Post has attachment
L'82% dei comuni italiani sono a rischio idrogeologico. Sono sempre e soltanto le vite spezzate annualmente dalle alluvioni a ricordarci di questo grave problema del territorio italiano; poi tutto viene sepolto fino alle prossime vittime: è meglio non prevenire, ma fare profitti sul dopo-catastrofe. 

Tuttavia un modo per sconfiggere questi sciacalli c'è ed è quello di creare lavoro mettendo in sicurezza il territorio e salvando possibili e future vittime. 

Post has shared content
Caserta. Terra dei veleni, marcia per la vita nella Terra dei Fuochi
--------------------------------------------------------------------------------------------


Noi uomini 
e donne 
e bambini 
vivi nel corpo e nell'anima... 
vogliamo vivere 
e voi uomini politici
e donne politici
nel senso più sporco e infame 
della parola e
che non ci avete tutelati 
voi che avete venduto 
il nostro sangue 
che ancora bevete
il nostro sangue
restate nelle vostre tane 
non pensate di confondervi 
tra la folla 
avete le mani 
e la bocca 
e l'anima sporche 
di sangue innocente
dividete questo tempo 
con gli uomini e le donne 
di questa stessa terra che l'hanno tradita.


M. F.
Photo

Post has attachment
Il congresso di Perugia, del prossimo dicembre, si preannuncia fondamentale per il futuro di Rifondazione Comunista. Ecco allora un possibile percorso che dovrebbe distinguere un partito comunista, dal centro-sinistra del clientelismo, dello spreco, dei padroni e delle banche. 

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has shared content
Dedicato a chi necessita di un ripasso della nostra storia. 1906,il naufragio del Sirio, i corpi dei migranti, allora erano italiani...... NON DIMENTICATELO..... (web)
Photo

Post has attachment
In vista del congresso di Rifondazione Comunista e del Partito Democratico, che si svolgeranno quasi contemporaneamente, sarebbe un bene valorizzare questa sintesi di un documento scritto da Lucio Magri in vista dei sì e dei no al cambiamento radicale del PCI. 
Anche alla luce dell'attuale crisi economica, del precariato diffuso, della nuova povertà e della strage accaduta oggi in Sicilia, questo testo diventa ancora più attuale e rende attuale la critica al sistema.
Wait while more posts are being loaded