Post has attachment
"Molto può esser mutato a parole ma poco nelle coscienze e negli atteggiamenti. 
Dietro al consolidato alibi della leggerezza continuiamo a chiuderci in una colpevole indifferenza nei confronti di un mondo al femminile che ancora combatte in solitudine contro violenze e stereotipizzazioni, adagiandoci ipocritamente sulle magre conquiste ottenute e guardando, a mo di giustificazione consolatoria, a chi sta peggio di noi solo per sentirci migliori."
Vignetta di Pietro Vanessi 

Post has attachment
Poco conta se alla guida dei cosiddetti “ideali” dell’occidente c’è un certo Putin- sottolineo Putin -, che è un po’ come se Hannibal Lecter aprisse in franchising una catena di ristoranti vegani perché preferisce la lombata bio.
Vignetta di Mario Airaghi

Post has attachment
Oggi interviene spesso a conferenze in Israele e all’estero sul tema della soluzione del conflitto israelo-palestinese, le vie religiose della non violenza e soggetti correlati. Le sue letture aiutano i partecipanti modificare l’idea del Sionismo nelle menti e nei cuori
degli Ebrei in Israele, e a distinguere tra anti sionismo e anti semitismo. Collabora con gruppi palestinesi da anni ed è attivo in molte aree della Cisgiordania soggette a colonizzazione o ai soprusi dei soldati israeliani.
Sabrina Maio

Post has attachment
Ma adesso siamo in emergenza; la storia va messa in disparte, perché non c’è tempo per riflettere e ragionare, dobbiamo agire subito, andare di fretta. Arrivare fino a tre e - una volta contati i neuroni di Alfano - reagire!  
vignetta #PV Pietro Vanessi 

Post has attachment
L’unico amaro risultato lo si è ottenuto in una recente sentenza definitiva, ovviamente patteggiata, che ha “costretto” l’azienda ad una ammenda di 800 euro per la mancata osservanza della normativa di sicurezza per i lavoratori, in quanto il sistema captazione dei fumi è da considerarsi “vetusto e inadeguato.

Post has attachment
#Parigi .L’orrore è sulla bocca di chi lo commenta."poteva andarmi peggio potevo leggere #Libero
Gianpaolo D'Elia 

Post has attachment
La parola “pace” ora sembra una bestemmia fuori luogo, un’utopia da accantonare per lasciare il posto a un “doveroso” dilagante e febbrile senso di giustizia che masticato a fondo ha tanto il sapore acre di un’utilitaristica vendetta. Vignetta di #PV Pietro Vanessi 

Post has attachment
Già nella nostra mente l’immagine ci titilla di più: volete mettere due sbarbatelli con la testa calata su uno specchio, che dopo la sniffata vengono sopraffatti da una strana voglia di birra e hamburger, rispetto a un abate benedettino che contemporaneamente stantuffa l’impossibile da un bong e infila 60 monete cinquanta centesimi nel tanga di una spogliarellista? Non c’è partita!

Post has attachment
Intanto il primo consumatore di olio in Italia, Denis Verdini, continua la sua opera senza badare alla qualità: proprio ieri ha fatto scivolare con nonchalance anche Rocco Siffredi verso Renzi, purtroppo Matteo era di spalle! Tutt’altro che danni collaterali!
Il ministro delle politiche agricole Martina cerca in tutti i modi di minimizzare il problema e dichiara che la qualità dell’olio è sempre sotto controllo … in Spagna. 
Vignetta di #PV Pietro Vanessi 

Post has attachment
Così, senza saper né leggere e né scrivere, il grintoso e combattivo De Luca mette le mani avanti e applica il metodo Scajola: “Io non so niente, non c’ero, e se c’ero ero impegnato a minacciare i giornalisti di Rai3. Se qualcuno mi ha favorito lo ha fatto a mia insaputa. Vignetta di Mario Airaghi
Wait while more posts are being loaded