Post has attachment

Post has attachment

Post has shared content
Chi è il temibile signor Rosati? E perché si ostina a spegnere mozziconi di sigaretta sugli zerbini dei condomini? Quanto è importante la riproduzione delle balene durante il primo appuntamento? Come si può uscire con decoro dallo spogliatoio della piscina comunale? Nove racconti, ironici, malinconici e divertenti.

“I pompieri non escono per le donne in lacrime” è un libro di Lisa Biggi arricchito da cinque illustrazioni di Letizia Iannaccone che, partendo da quella in copertina, creano una piccola narrazione sullo sguardo che diventa sempre più introverso e favolistico, un po' solitario,
simile ad un racconto che facciamo a noi stessi.

Durante la serata, l'autrice ne parlerà con Matteo Pioppi (editore, autore e blogger del Fatto Quotidiano)

il sito di Lisa Biggi
http://lisabiggi.wix.com/author
e di Letizia Iannaccone http://www.letiziaiannaccone.com/bbert-edizioni

Post has attachment
Photo

Post has attachment
Photo

Post has attachment

Post has attachment

Post has shared content
CARGO – viaggi grafici si presenta e presenta le sue autoproduzioni a fumetti. (http://viaggigrafici.blogspot.it/p/produzioni.html)
E nel mentre, degustando con voi una birra artigianale e qualche stuzzichino, parlando del loro lavoro, gli autori di Cargo ritrarranno l'atmosfera del momento, al momento.

Nato nell'estate 2011, Cargo è un collettivo di fumettisti esordienti proveniente dalla Scuola d'Arte Applicata del Castello Sforzesco.
Cargo racconta storie di viaggio a fumetti.

Viaggi immaginari, immaginati, fantastici. Come nella prima antologia del collettivo:
Cargo vol. 1 – viaggi grafici col sapore per l'ostacolo
http://viaggigrafici.blogspot.it/2013/10/cargo-vol1.html

Diari di viaggi reali, rielaborati al ritorno e pensati da leggere... in viaggio! Come i primi quattro numeri della collana a colori Car{g}o diario
Haitaikuni
La mia paralisi in Termoli
La storia in bicicletta
Scontro tra titani
http://viaggigrafici.blogspot.it/2013/10/cargo-diario.html

E pure storie “sedentarie” anche se non meno ingarbugliate. Come il graphic novel collettivo, realizzato da 18 autori
Seconda Pelle – un intreccio surreale nel mondo della moda fuorimoda
http://viaggigrafici.blogspot.it/2013/10/secondapelle.html

Cargo – viaggi grafici ha esordito con le sue autoproduzioni a fumetti alla Self Area di Luccacomics 2013. Il collettivo è composto da autori – fumettisti, sceneggiatori e illustratori – che sono anche grafici e redattori dei libri di Cargo.

Post has shared content

Post has shared content
Wait while more posts are being loaded