Post is pinned.
Un saluto a tutti gli utenti della comunità.
Ringrazio di cuore a chi finora è entrato o ha risposto agli inviti per far parte di questo gruppo.

Come vedete ho cambiato l'immagine della comunità, a dimostrazione che questo gruppo non vuole copiare NESSUNO!
non è un SOGGETTO POLITICO!
non è un CLUB!
non è una BANDA!
non è una SETTA!
è soltanto un gruppo che vuole riunire le persone del 'meridione' della penisola mediterranea che vuole conoscere le sue ORIGINI!
ed è aperto a TUTTI!

Colgo L'occasione per ringraziare i vari utenti di Youtube che caricando i video, ha permesso al sottoscritto di condividere informazioni con i presenti e futuri membri del gruppo.
Contribuendo allo scopo di questa comunità!
Ossia diventare un grande archivio più preciso possibile,
sul nostro ex Paese.

Grazie a tutti della partecipazione.

Post has attachment
Mentre la massoneria criminale sionista Americana Rimuove un simbolo del passato ,(il monumento del Generale Lee) colgo l occasione per commemorare la memoria dei soldati suddisti morti per mano di questi parassiti dell'umanità intera. Scusate lo sfogo.

Post has shared content
800 Uomini Martiri per non tradire la loro fede...
Sacrificio reso vano dalle criminali politiche migratorie dei vari governi italiani succedutisi negli ultimi 20 anni, che hanno spalancato le porte all'immigrazione di massa islamica.

Un'immigrazione che ci sta portando verso il regresso più totale perché sta portando alla diffusione di una dottrina incompatibile con il nostro essere occidentali.

Post has attachment
Photo

Mim
N
Ukl

Post has attachment
1863: “Il malcontento è grave, un senso di malessere si diffonde in tutte le classi della società. Le sorgenti della ricchezza vanno a disseccarsi. Noi facciamo il lavoro di Tantalo o di Penelope. Il signor Rothschild, re del milione, è, finanziariamente parlando, re dell’Italia” (Senatore Siotto-Pintor, Atti Parlamentari, Discussioni del Senato, sess. 1863-65, v. IV, p.3091.)

E’ così che il senatore italiano Siotto Pintor (qui la sua scheda sul sito del Senato) definiva e descriveva la devastante influenza che il Clan Rothschild operava ed esercitava sulla neo unita penisola italiana, in specifico si riferiva ai prestiti ottenuti da Cavour e altri da James e Carl de Rothschild (fatti ben documentati perfino da Repubblica del gruppo Espresso, di proprietà di Carlo De Benedetti, amico di vecchia data dei Rothschild tanto da essere nel nel consiglio di sorveglianza della «Compagnie Financière Edmond de Rothschild») .
L’influenza dei Rothschild, che nei decenni non ha fatto che rafforzarsi e consolidarsi, esercita il proprio potere su tre quarti di pianeta, come potete verificare dal loro sito ufficiale hanno sedi in 40 Nazioni nel mondo.

PhotoPhotoPhotoPhoto
09/08/17
4 Photos - View album


Si richiede alla community regno NeoBorbonico dei suggerimenti .


Grazie

Guarda "LEX, Chiara Di Benedetto (M5S): La storia dell'antimafia a scuola" su YouTube
https://youtu.be/5HdQdvKHRCg

Insegnamento della storia del contrasto del fenomeno mafioso nelle scuole primarie e secondarie e l'istituzione del 'Premio per il coraggio della verità'

COMMISSIONE CULTURA ED ISTRUZIONE / FIRMATARIO: CHIARA DI BENEDETTO

DATA CHIUSURA DISCUSSIONE28 SETTEMBRE 2017

La proposta in sintesi

La conoscenza storica del fenomeno mafioso, dalle origini sino alle sue espressioni e articolazioni attuali, è essenziale per la formazione dei giovani nelle scuole italiane.

 

Molti studenti nati negli anni 1990-2000 non conoscono, se non in maniera superficiale, le drammatiche vicende di quegli anni. Inoltre essi non hanno potuto avere un quadro obiettivo sull'evoluzione del fenomeno criminale mafioso. Non avendo vissuto in maniera cosciente le tensioni originate dalle stragi di Capaci, Palermo, Firenze et coetera, gli stessi ragazzi non hanno strumenti specifici per interpretare il presente e per progettare il futuro, in un'ottica di necessaria difesa della legalità e delle strutture di garanzia dello Stato.  

 

Gli studenti della scuola primaria e secondaria non hanno ancora conosciuto in profondità l'opera, la testimonianza e la lezione morale di figure come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, per esempio. Al contrario, anche per l'affermarsi di una generale tendenza involontariamente celebrativa della potenza mafiosa, talvolta modelli come «il capo dei capi» si sono radicati a livello culturale; in taluni casi, purtroppo, perfino sotto una luce mitica. 

 

La presente proposta di legge, quindi, modificando l’art. 1 del decreto legge 1 settembre 2008 n. 137, prevede l’istituzione dell'insegnamento della storia del contrasto del fenomeno mafioso, relativo al complesso dell’impegno istituzionale, civile e religioso, contro ogni forma di associazione mafiosa, così come definita dall’articolo 416 bis, terzo comma, del codice penale.

Tale insegnamento è inserito nel monte ore complessivo previsto per le competenze relative all'area storico sociale di “Cittadinanza e Costituzione”.

La proposta di legge prevede inoltre  l’istituzione del «Premio per il coraggio della verità», che annualmente rende onore agli studenti che si siano distinti per la realizzazione di un'opera artistico- letteraria che testimoni l'impegno civile nella lotta alla mafia. Il primo classificato, per le scuole italiane di ogni ordine e grado, individuato in base a criteri meritori definiti dal Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione, del Ministero dell'istruzione, dell’università e della ricerca, riceve il Premio da parte del Presidente della Repubblica

 





Post has attachment
Torino. Che dire....
Photo

Post has attachment
E na sira passai de le padule,
e ntisi le ranocchiule cantare.

A una a una ieu le sintia cantare,
ca me pariane lu rusciu de lu mare.

Lu rusciu de lu mare è mutu forte,
la fija de lu re se dà alla morte.

Iddhra se dà alla morte e ieu alla vita,
la fija de lu re sta se marita.

Iddhra sta se marita e ieu me nzuru,
la fija de lu re me dà nu fiuru.

Iddhra me dà nu fiuru e ieu na palma,
la fija de lu re se ndà alla Spagna.

Iddhra se ndà alla Spagna e ieu n'Turchia,
la fija de lu re la zita mia.
rit.

E vola vola palomba vola
e vola vola palomba mia,
ca ieu lu core meu te l aggiu dare.

Post has attachment
Wow
Wait while more posts are being loaded