Post is pinned.Post has attachment

STEFANIA FEDERICO
INDIRIZZO:  VIC. II IN VIA SERVI DI MARIA, 96100 SIRACUSA
TELEFONO-    0931 701521- CELLULARE-3497749146
E-MAIL-     stefania-federico@hotmail.it
NAZIONALITÀ-  ITALIANA
DATA-  26/12/1970
 
 
ISTRUZIONE
IL  28/09/2010 SPECIALISTICA ,SECONDO LIVELLO, IN ARTI VISIVE  E DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO AD INDIRIZZO SCENOGRAFICO VOTAZIONE 110 LODE (Conseguito presso L’Accademia di Belle Arti di Catania)
IL 31/10/2007 DIPLOMA DI LAUREA, PRIMO LIVELLO, IN SCENOGRAFIA VOTAZIONE 110 LODE .(Conseguito presso l’Accademia di Belle Arti Rosario Gagliardi di Siracusa)
IL 17/07/1991 DIPLOMA DI MATURITÀ TECNICA FEMMINILE INDIRIZZO GENERALE CON VOTAZIONE 47/60
IL 01/02/1986°  ATTESTATO DI QUALIFICA DI SARTA PER DONNA- Istituto di istruzione o formazioni I.P.S.I.A. di Foligno (Via Marconi Guglielmo,12, Foligno)
         
CORSO DI LINGUA –INGLESE / LIVELLO DI SCRITTURA BUONO, DI LETTURA BUONO(SCOLASTICO)
 
CORSO DI INFORMATICA - CAPACITÀ/ COMPETENZE TECNICHE  CONOSCENZA DEL Computer , nei  programmi di scrittura e disegno grafico; P. point,A. Photoshop CS2,A. Reader 9.( ACQUSITE ALL’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CATANIA)
 
 
CAPACITÀ/ COMPETENZE NELLA TECNICA FOTOGRAFICA (ACQUSITE ALL’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI SIRACUSA)
 
ESPERIENZA EXTRA STUDI
SOCIO SOSTENITORE  anno 2013-2014 Galleria Roma con sede in Piazzetta san giuseppe, 2  Siracusa( Ruolo- direttore artistico)
SOCIO FREQUENTATORE anno 2010 Galleria Roma con sede in Piazzetta san giuseppe, 2  Siracusa
STAGE-PRESSO L’ATELIER DI ROBERTO LAGANÀ  MANOLI  (SCENOGRAFO)
SOCIO FONDATORE DI UNA ASSOCIAZIONE CULTURALE “ Arte a Tinchite”  con sede Siracusa
 
EVENTI ARTISTICI
Anno 2014  Allestimento e cura di Borse D’epoca. Collezione di Eva Siuctha presentazione dello storico dell’arte Bernardette La Rosa. Luogo Galleriaroma di Siracusa
 Anno 2014  Premio d’eccellenza, per la sfilata dei costumi d’epoca, ispirati alla famiglia Pirandello(progetto grafico e realizzazione da me medesima). Organizzazione il Soroptimist International Club di Noto. Luogo palazzo Nicolaci di Noto.
Anno 2013 ,realizzazione Costumi per l’evento di Letteratura e Moda con  tema “I Pirandello”(la famiglia e l’epoca per immagini di Sara Zappulla Muscarà) con la regia di Simona Lo Iacono. Luogo palazzo Vermexio  di Siracusa.
Anno 2013 ,realizzazione dei Costumi per l’evento di Lettura teatrale, tema “Incontro con la mitologia greca” con la regia di Lalla Bruschi. Luogo Galleriaroma  Siracusa.
 Anno 2012 ,mostra personale di Costumi  dal titolo “Costumi e sogno” disegnati e realizzati da Stefania Federico( periodo storico  sec. 1400/ 1800) . Anno 2011, partecipa all’apertura del cineteatro Verga di Siracusa come lettore/interprete del testo ,di Eduardo Rebulla ,“La misura delle cose”;  Anno 2008, Collettiva di artisti  dal titolo “Il Microcosmo” presso l’antico Palazzo comunale di Sortino); Anno 2008, Estemporanea di Pittura dal titolo”vino , botti e bottai”presso il museo della civiltà contadina iblea di Floridia; Anno2007, manifestazione artistica- culturale dal titolo “Il grido delle donne nel Sahara”  al Palazzo Gagliardi  di  Noto,.
KERMESSE- Anno 2009 8ᵃ Edizione della kermesse di Costume teatrale in Villa Pantò , Catania.
KERMESSE-  Anno 2008 ,7ᵃ Edizione della kermesse di Costume teatrale in Villa Pantò , Catania,
 
ATTIVITᾸ TEATRALI - Anno 2011-2012 riveste il ruolo di costumista per il balletto  “Alice Nel paese delle meraviglie”, messo in scena al Teatro Vasquez  di Siracusa con le coreografie di Carmela Capodieci.
 Anno 2011-2012 riveste il ruolo di costumista per il musical  “La lampada di Aladino”, messo in scena al Teatro Città della Notte con le coreografie di Silva Zappala.
Anno 2010-2011 riveste il ruolo di costumista per il musical  “Due cuori e un anima”, messo in scena al Teatro Città della Notte con le coreografie di Silva Zappala .
 Anno 2009, partecipa all’allestimento (SIA CON QUALIFICA  DI SCENOGRAFA E SCENOTECNICA)del Musical  Peter Pan, nel Teatro Città della Notte con la regia e  le coreografie di Silva Zappala.
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
2014-08-07
6 Photos - View album

Post has attachment
CACCIATORE FRANCO
PhotoPhotoPhotoPhoto
2014-11-15
4 Photos - View album

Post has attachment
ALESSI SANTINA LAURA
 artista autodidatta, sin da piccola tinge e dà colore alla vita,
invitando coloro che non hanno il dono dell’arte a  dipingere.
L’arte per Lei è una terapia che  cura tutte le persone.
Pur non studiando  in una scuola artistica, Lei ha sempre avuto fra le mani colori, e pennelli.
Da grande dopo uno studio fatto con il Prof. Angelo Cassia , inizia il suo cammino d’arte vera,
con  due grandi amici che credono in lei , “ Amedeo Nicotra e Corrado Brancato”  la spingono a farle fare le prime mostre. 
-Nel 2000 partecipa al premio letterario Artistico  “ ARETUSA 2000” sezione pittura, classificandosi terza Siracusa.
--Realizza un quadro raffigurante Madre Teresa di Calcutta cheViene esposto all’interno della Chiesa del Bosco  Minniti a Siracusa.
- Nel 2004 organizzata dalla Galleria Roma   “Arte donna” Siracusa.
-Nel 2004 sul giornale  “Aretusa 200” viene pubblicato un quadro “Le fasi della vita”Siracusa.
- Nel 2004  partecipa al concorso “ Arianna clasificandosi sempre terza  Siracusa.
-Nel 2007 fa una mostra personale alla sala conciliazione del  del Comune di  Solarino.
--Nel 2010 organizza una collettiva con tanti bambini alla Galleria Roma intitolata 
    “Dalla nascita all’infinito”Siracusa.
--Nel 2012 organizza una collettiva “Il tesoro dell’artista, al “ Palazzo del Governo” a Siracusa.
--Nel 2012 organizza una collettiva dal 27 al 29 luglio al Comune di Avola  “ A.M.P. Fiori       
        d’amore”.
--Nel 2012 organizza una collettiva dal 24 al 26 agosto al Comune di Buscemi.
--Nel2012 organizza una collettiva dal 20 al 21 ottobre al Museo dei Viaggiatori a  Palazzolo 
    Acreide.
--Nel 2012 organizza una collettiiva  dal “” al 23 dicembre alla  Casa del 900 a Solarino
- Nel  2012 organizza una collettiva dal 16 dicembre al 06 gennaio 2013 al Museo Nunzio 
             Bruno a Floridia.
-Nel  2013 organizza  collettiva al    ( Collegio dei Gesuiti   -Ex Convitto Ragusa cortile esterno)
           Infiorata 2013 CoMune di Noto.
-   Nel  2013  organizza collettiva   dal 24 al 25 Aprile 2013 al Comune di Vizzini
       “ Nelle terre del Verga”.
--   Nel 2013  organizza collettiva  venerdi 12 Luglio,   in Piazza IV Novembre  sulla scalinata del      
       Vanity Pub a Solarino
--   Nel 2013 organizza giorno 20 Luglio  ad Avola  Estemporanea di pittura  in concomitanza 
Notte Bianca “ L’Arte di Santa Venera”ad Avola.
--   Nel 2013 organizza collettiva di Pittura dal 27 al 28 luglio 2013 in occasione festa di 
S. Venera   Avola.
--   Nel  2013 collettiva d’Arte  dal 12 al 15 Settembre 2013 presso il “Palazzo Mesina Carpinteri
               “Carpinteri” Sala del Pianoforte.  Canicattini Bagni.
--    Nel 2013  organizza  collettiva  dal 12 dicembre al 02 Gennaio 2013 \ 2014.
        “ Il nostro Cammino” Ex convento del Ritiro in via mirabella a Siracusa
--    Nel 2013  organizza collettiva   dal 10 Dicembre 2013 al 06 Gennaio2014 (ARKIMEDEION) 
             comune di Siracusa
--     Nel 2014  organizza collettiva dal  8/14 15/ 21 Marzo 2014   “Donna”presso Galleria Roma Siracusa.
-     Nel  2014  organizza colletiva  d’Arte  dal 12 al 21  Aprile 2014  presso  “Galleria 
         Montevergini  “ con il Titolo “L’Innocenza”   Siracusa.
--Nel  2014    organizza collettiva   dal 28 al 31 Agosto    “ Il classico bizzarro (BAROCCO)”  nei 
           locali  dei  Beni Culturali di Ragusa.      
PhotoPhotoPhotoPhoto
2014-11-15
4 Photos - View album

Post has attachment
CONIGLIARO ROBERTA

Siracusana, nata nel 1971, si trasferisce nel 1989 a Roma per motivi di studio. Si laurea in Psicologia e per alcuni anni lavora nel campo psichiatrico. Parallelamente inizia una ricerca personale di tipo artistico lavorando in un primo momento l’argilla e dopo qualche anno comincia ad utilizzare la pietra, soprattutto la pietra saponaria e la leccese. Inizia ad esporre regolarmente a partire dal 2002, sia in Italia che all’estero.
Attualmente vive e lavora a Roma.
PhotoPhotoPhotoPhoto
2014-09-14
4 Photos - View album

Post has attachment
ROCCASALVO PIERO

RUB [pseudonimo di Piero Roccasalvo, Siracusa 1974] consegue il diploma di maturità presso l’Istituto Statale d’Arte di Siracusa nel 1993. Alla fine dello stesso anno si trasferisce a Venezia per studiare pittura all’Accademia di Belle Arti. Nel biennio 1994-1996 entra a far parte del Gruppo Di Mille, esponendo in varie collettive (80° Collettiva, Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia; Sacher e profano, Galleria Crossing, Portogruaro-Udine; Mai i treni sono stati così appesi, Stazione Santa Lucia di Venezia; I baffi alla Gioconda, Artefiera, Pordenone). Successivamente partecipa ad un workshop presso Palazzo Carminati, su invito della curatrice Chiara Bertola che, con il coordinamento del Gruppo Eredi Brancusi, ne realizza una mostra alla Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia (Portami a casa, catalogo Electa). Nel 1997 ottiene una borsa di studio presso il Middlesex University Fine Art di Londra. E’ grazie a questo soggiorno di ricerca che successivamente completerà gli studi accademici, specializzandosi sulla pittura di Francis Bacon. Nel 1998 collabora in Accademia con Luigi Viola a Working in aula 2 – 8.6.1998. Nello stesso anno partecipa alla collettiva coordinata da Interno 3 (Guarda cosa guardi versione 2.0, Forte Marghera-Venezia), da cui segue un confronto tra pittura e poesia (Piero Roccasalvo, Isabella Doro, Cristina Alaimo versus Tiziano Scarpa). Nell’anno accademico 1999-2000 è docente di pittura e tecniche pittoriche all’Accademia di Belle Arti Giotto di Modica. Si è anche occupato di grafica per l’editoria e la pubblicità. E’ dei primissimi anni Novanta l’incontro fondamentale per la sperimentazione pittorica di RUB con il filmmaker e scrittore Mauro Aprile Zanetti, insieme al quale si è venuto sviluppando un vivace e fervido sodalizio tra arte, editoria, cinema sperimentale, video e teatro.

Nel 2011 è chiamato ad esporre alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, Padiglione siciliano alla Galleria Civica di Montevergini , Siracusa. A cura di Vittorio Sgarbi.
PhotoPhotoPhotoPhoto
2014-09-14
4 Photos - View album

Post has attachment
BOMBACI GIUSEPPE
Nato nel 1978 a Siracusa, nel 1998 inizia la sua attività artistica entrando in contatto con importanti artisti del panorama internazionale come Romano Garutti e Giuseppe Maraniello.
Tra la fine del 1998 e il 1999 si trasferisce prima a Firenze poi a Milano, dove frequenta presso l’Accademia di Belle Arti di Brera il corso di pittura di Alberto Garutti. Del quale diviene anche asistente.
Successivamente lavora come assistente presso lo studio di Giuseppe Maraniello, e segue il suo corso presso l’Accademia di Brera. A Milano conosce e frequenta importanti critici come Luca Beatrice e Alberto Zanchetta, Stefano Castelli grazie ai quali frequenta un ambiente legato alla giovane arte contemporanea; con entrambi i curatori collabora alla realizzazione di mostre di artisti tra cui Marco Cingolani, Eya, Pinna, Chia,  e De Paris. Attualmente vive e lavora tra Siracusa, Milano e Bologna.
E’  stato tutor del corso di tecniche pittoriche  presso l’Accademia di Belle Arti di Brera tenuto dallo scultore Giovanni Bruno negli anni 2005/2006- 2006/2007.
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
2014-09-14
5 Photos - View album

Post has attachment
SAPIENZA ANTONIO
 Nasce a Siracusa 01.08.1934, dove è vissuto ed ha lavorato nel suo studio di via Bacchilide 39/b, sede al contempo di un cenacolo d’arte prima, di una piccola galleria ai nostri giorni.

L’uomo
E’ stato un uomo schivo, privo di complicazioni concettuali, non coltivando acrobazie stilistiche e nella sua innata umiltà ha elaborato il sogno antico della pittura espressa così come “pura arte”. Si forma da autodidatta, respirando sin da giovane, la volontà di creare, di plasmare i colori e la materia studiando ed osservando la natura ed il mondo circostante, a volte anche in completa solitudine.
Verrà poi, in epoca matura, il periodo di frequentazione dell’ente Siciliano “Arte e Cultura” presieduto da Giuseppe Consiglio e sorto in memoria del maestro Giuseppe Sorano.
In seno ad esso, l’artista vivrà anni di grande fermento ed attività pittorica.
Per chi conosce il panorama di quegli anni a Siracusa, non sarà difficile far tornare alla memoria nomi di artisti come : Ferrari, Catinella, i due Golino, Ruggieri, Magrì, Bonnici , Mangiafico, Lombardo, Cocuccio, Betta, Cucè, Schifano e non ultimo il maestro Carlo Capodieci.

L’Artista
Per Antonino Sapienza olio su tela era la tecnica preferita, ma non diserterà di certo la sperimentazione attraverso materiali e tecniche pittoriche sempre diverse.
Gli estimatori andavano lì, a scovarlo nella sua “bottega” alla ricerca tra le tante tele di nuove composizioni , nuove vie del colore.
Le sue opere, calcano l’impronta impressionistica e quella di figurazione. L’espressionismo figurativo, sarà ricorrente nella produzione di Antonio Sapienza, lui stesso dichiarerà più volte di esser fortemente legato alle “figure” tutte diverse, ma tutte dallo stile pittorico inconfondibile.
Il tratto è sicuro ma delicato, i colori sempre ricchi e pastosi, luci ed ombre formano alla fine un connubio perfetto. L’artista , studia e predilige la tecnica caravaggesca che abborda con serena umiltà, cercando tra i toni scuri, quella “famosa” luce di speranza e di vita.
C’è molta solitudine tra le sue tele ma nel contempo, affiora sempre dirompente dal fondo, quel bagliore che le accende misteriosamente.
I paesaggi definiti dai più , magnifici ed a volte fantastici , ci stupiscono continuamente e non si può non ricordare quanta bellezza e sogno l’artista abbia profuso nell’omaggio a Kandinsky.
La ricerca del colore, sarà per tutta la sua attività il fil rouge, il segno distintivo.
Due grandi pale d’altare visibili presso la Chiesa di S. Rita in Siracusa danno lustro alla produzione a carattere sacro, trattasi di una Madonna col Bambino e di una Deposizione di Cristo. Infine insieme alla pittura ricordiamo l'approccio e la scoperta di Antonio Sapienza per la scultura.
L’artista ha modellato dei marmi “di scarto” dando vita a una pregevole serie di figure ed ha dedicato dei bassorilievi ad alcuni dei nostri papi arricchendo la sua produzione , già notevole.
Arte è Vita
L’essere di Antonino Sapienza è l’essere di un uomo semplice ,che quasi inconsapevolmente, dona a tutti noi un raggio di luce sulla quotidianità.
Attraverso i volti, attraverso i paesaggi, i colori fluttuano leggeri tra sogno e realtà in una pittura che è il racconto della verità.
Intorno all’Arte di Antonino Sapienza c’è palpabile un fantasmagorico mondo che ha dato e continuerà a dare attraverso le sue opere, lustro al panorama pittorico Siracusano, e non solo
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
2014-09-14
5 Photos - View album

Post has attachment
CIACCIOFERA MICHELE
È nato a Nuoro nel 1969, da padre siciliano e madre sarda. Si forma artisticamente presso lo studio del pittore-architetto Antonio Sulas.
Dagli inizi degli anni novanta vive ed opera a Siracusa. Sin dai primi passi svolge un costante ed attento studio sul paesaggio ed i suoi elementi, che lo porta ad affrontare il rapporto tra uomo e natura elaborando una poetica personale a cui da anni è fedele. 1 luoghi della sua pittura appartengono al Mediterraneo. Le marine e le rocce, la campagna assolata e le città antiche derivano dalla profonda conoscenza della Sicilia e dell'Africa, delle isole del grande Thalassa e dei deserti maghrebini.
Espone in Italia ed all'estero con un successo di critica ampio e lusinghiero. Nel panorama artistico del Mezzogiorno è sicuramente una delle menti creative più vivaci.
PhotoPhotoPhoto
2014-09-14
3 Photos - View album

Post has attachment
FATUZZO LUIGI
Nato a Siracusa il 20 maggio 1974. Acquisisce il Diploma di Laurea in Decorazione all'Accademia di Belle Arti Rosario Gagliardi di Siracusa. Tra le numerose partecipazioni a mostre ricordiamo // Natale nell 'Arte, Incidendo, Primavera barocca. Sua è l'incisione all'acquaforte L'angelo indagatore pubblicata sulla rivista semestrale di Psicoterapia della Gestalt nel 2001, su segnalazione di Paolo Giansiracusa. Ha partecipato e collaborato alla realizzazione del Monumento ai Caduti del Prof. Rocco Froiio, a Santo Stefano d'Aspromonte, in Calabria, nel 2003. E particolarmente impegnato nel campo della decorazione e della grafica, ambito artistico attraverso il quale mantiene un fitto rapporto di collaborazione con gli addetti ai lavori.
Da anni mantiene un sodalizio culturale con Pietro Marchese, Rocco Froiio, Salvatore Castellino ed altri artisti con i quali ha avviato una operazione di rinascita delle arti visive nel territorio siracusano.
Photo

Post has attachment
RAELI SALVO
È nato a Noto il 3 dicembre 1946. Vive e lavora a Siracusa dove realizza le sue mega sculture e le sue installazioni.
Ha insegnato discipline artistiche e attualmente è docente di Decorazione all'Accademia di Belle Arti Rosario Gagliardi di Siracusa. Scultore e pittore sensibile e attento alle linee espressive dell'arte contemporanea, opera secondo il pensiero della sintesi e della riduzione, inserendosi in un linguaggio che trova ampio consenso nel nostro tempo.
Hanno scritto di lui tra gli altri Mauro Panzera, Paola Magi, Massimo Di Stefano, Giuseppe Cannilla. Con il coordinamento di Massimo Di Stefano ha recentemente organizzato una sua mostra personale nello spazio storico e monumentale del Monastero di Santa Chiara, a Noto. Ha esposto le sue opere in mostre personali e collettive tra le quali si menzionano le più recenti:
1999 Eventi scultorei - Latomie dei Cappucini, Siracusa, a cura di Paolo Giansiracusa.
1999 Acqua potabile - 30 sculture per un museo en plein air - Lamezia Terme, Catanzaro.
1999 Nello spirito del tempo - Chiesa del Carmine, Siracusa.
2001 Suite - Castello di Rivara - Centro D'Arte Contemporanea - Rivara, Torino.
Opera in mostra
Tra il cielo e la terra, scultura con materiali misti.
Photo
Photo
2014-09-14
2 Photos - View album
Wait while more posts are being loaded