Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
credito d'imposta riqualificazione alberghi: click day al 12/10/2015

Si distingue in due passaggi la presentazione della domanda di accesso al credito d’imposta del 30% per la riqualificazione delle strutture ricettive alberghiere relativo alle spese sostenute nel periodo d’imposta 2014.
Nella prima fase, cosiddetta preparatoria, il legale rappresentante dell’impresa ricettiva dalle ore 10,00 del 15 settembre 2015 fino alle ore 16,00 del 9 ottobre 2015 può compilare l’istanza con la relativa attestazione di effettività delle spese sostenute sul portale di beni culturali https://procedimenti.beniculturali.gov.it. Nella seconda fase, quella vera e propria del click day, il legale rappresentante dalle ore 10,00 del 12 ottobre 2015 alle ore 16,00 del 15 ottobre 2015 conclude il procedimento di presentazione con l’invio telematico dell’istanza e dell’attestazione di effettività delle spese sostenute, già perfezionate dalle firme digitale.

E’ quanto è emerso dalle istruzioni sulle modalità telematiche per l’invio dell’istanza del tax credit riqualificazione strutture ricettive, pubblicate il 4 agosto 2015 sul sito del Ministero dei beni culturali.

La guida via web sugli sgravi fiscali per gli hotel spiega che il credito d’imposta è riservato alle strutture turistiche esistenti al 1° gennaio 2012, ed è riconosciuto fino a un massimale di 200mila euro ed è ripartito in tre quote annuali di pari importo (utilizzabile esclusivamente in compensazione) e vale per le spese effettuate dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2016. I crediti d’imposta sono riconosciuti (per gli anni 2014, 2015 e 2016) nel limite di spese annua di 20 milioni di euro per il 2015 e di 50 milioni di euro per gli anni dal 2016 al 2019, per un totale di 220 milioni di euro e fino ad esaurimento delle risorse disponibili

dal diario fiscale di oggi, su www.commercialistatelematico.com
Wait while more posts are being loaded