Post has attachment
Scontrino Bingo
27 Nov 2016 | Contabilità

Per aumentare la vendita con scontrini a Salvador Bahia in Brasile mi sono imbattuto in un’ iniziativa interessante ed utile socialmente. Il Cliente all’ acquisto di un prodotto o prodotti presso un negozio, chiedeva lo scontrino fiscale alla cassa per poi prima di uscire dal negozio depositarlo in una scatola o raccoglitore . Le scatole o raccoglitori erano più di uno o su ogni scatola c’era il nome di un’ associazione senza scopo di lucro e utile alla comunità , riconosciuta dallo Stato. Giornalmente o settimanalmente un responsabile di queste associazioni raccoglieva gli scontrini, che venivano poi contati e raccolti in plichi da 100. Una volta raggiunto il numero richiesto veniva portato il tutto agli uffici statali , che in cambio davano a queste associazioni dei materiali utili , esempio per le scuole banchi , armadi , materiali utili per l’insegnamento etc.
Anche in Italia si prevede di limitare l’evasione fiscale , se la norma sarà approvata , con una lotteria che interesserà gli acquisti con scontrino. Per poter partecipare alla lotteria il cliente dovrà comunicare al momento dell’acquisto il suo codice fiscale. Questo potrebbe anche incentivare le vendite , dato che il Cliente oltre all’acquisto potrebbe avere anche la possibilità di essere estratto e vincere dei premi.
Photo

http://vendereinnegozio.macister.com/?p=1631
Quando il Cliente entra in negozio è subito accolto dal venditore o dal gestore. Non è come entrare nei grossi centri commerciali dove il Cliente è quasi anonimo , gira per i reparti liberamente, guarda, prova, e nella maggior parte del tempo non è seguito da un venditore se non richiesto . Nel negozio invece il Cliente è accolto subito (almeno così dovrebbe essere) con cortesia . Ma questo primo approccio è molto importante. Dipende da questo se possiamo continuare a servire il Cliente o se dobbiamo tirarci in disparte e lasciare il Cliente a girare in negozio. Del resto la tendenza dei centri commerciali dove i Clienti girano all’interno del centro si rispecchia anche nei piccoli negozi a conduzione familiare . Normalmente quando il Cliente entra dopo il saluto si chiede subito “Posso esserLe utile ?” La risposta del Cliente potrebbe essere ” sì ” ma nella maggior parte delle volte la risposta è :”grazie diamo un ‘ occhiata ” A questo punto se continuiamo a seguire il Cliente o ad insistere il Cliente potrebbe scocciarsi e uscire o non gradire la presenza troppo vicino del venditore .Quando il Cliente entra in negozio è subito accolto dal venditore o dal gestore. Non è come entrare nei grossi centri commerciali dove il Cliente è quasi anonimo , gira per i reparti liberamente, guarda, prova, e nella maggior parte del tempo non è seguito da un venditore se non richiesto . Nel negozio invece il Cliente è accolto subito (almeno così dovrebbe essere) con cortesia . Ma questo primo approccio è molto importante. Dipende da questo se possiamo continuare a servire il Cliente o se dobbiamo tirarci in disparte e lasciare il Cliente a girare in negozio. Del resto la tendenza dei centri commerciali dove i Clienti girano all’interno del centro si rispecchia anche nei piccoli negozi a conduzione familiare . Normalmente quando il Cliente entra dopo il saluto si chiede subito “Posso esserLe utile ?” La risposta del Cliente potrebbe essere ” sì ” ma nella maggior parte delle volte la risposta è :”grazie diamo un ‘ occhiata ” A questo punto se continuiamo a seguire il Cliente o ad insistere il Cliente potrebbe scocciarsi e uscire o non gradire la presenza troppo vicino del venditore .

Post has attachment

Benvenuto nel mio negozio
29 Oct 2016 | Cliente · Venditore


Come già detto l’accoglienza al Cliente è molto importante. Quando un Cliente entra quindi rivolgete l’attenzione allo stesso. Imparate ad ascoltare il Cliente ed a capire quali sono le sue effettive esigenze. Osservate bene il Cliente , come veste, cosa guarda, qual’è il reparto che interessa maggiormente, che tipo è etc. E’ fondamentale capire quali sono le esigenze del Cliente e perchè chiede un determinato articolo. Fate questo esercizio tutti i giorni , migliorerete la vostra abilità nella vendita. Non irritatevi se il Cliente Vi ignora o fa finta di niente. Quante volte il Cliente non Vi degna di uno sguardo, anzi delle volte sembra infastidito e si gira dall’altra parte entrando in negozio anche se è salutato con cortesia e gentilezza . Ecco in questi casi non irritatevi . Lasciate il Cliente girare per il negozio , ed intervenite quando vedete che potete in qualche modo aiutarlo o parlare assieme dei prodotti o delle caratterestiche , o della taglia, o dei colori…..

Photo

Post has attachment

Post has attachment
Punto Vendita "Rinascimento"
Visita il nostro sito con le nuove proposte che potrai trovare nel nostro punto vendita "Marangonimoda" in Via Bafile 220 - Jesolo.
Whatsapp 327 0 12 14 16
http://marangonimoda.it/it/shop
Photo

Post has attachment
Come già detto l’accoglienza al Cliente è molto importante. Quando un Cliente entra quindi rivolgete l’attenzione allo stesso. Imparate ad ascoltare il Cliente ed a capire quali sono le sue effettive esigenze. Osservate bene il Cliente , come veste, cosa guarda, qual’è il reparto che interessa maggiormente, che tipo è etc. E’ fondamentale capire quali sono le esigenze del Cliente e perchè chiede un determinato articolo. Fate questo esercizio tutti i giorni , migliorerete la vostra abilità nella vendita. Non irritatevi se il Cliente Vi ignora o fa finta di niente. Quante volte il Cliente non Vi degna di uno sguardo, anzi delle volte sembra infastidito e si gira dall’altra parte entrando in negozio anche se è salutato con cortesia e gentilezza . Ecco in questi casi non irritatevi . Lasciate il Cliente girare per il negozio , ed intervenite quando vedete che potete in qualche modo aiutarlo o parlare assieme dei prodotti o delle caratterestiche , o della taglia, o dei colori….
Photo

Post has attachment
Osservate il Cliente

Come già detto l’accoglienza al Cliente è molto importante. Quando un Cliente entra quindi rivolgete l’attenzione allo stesso. Imparate ad ascoltare il Cliente ed a capire quali sono le sue effettive esigenze. Osservate bene il Cliente , come veste, cosa guarda, qual’è il reparto che interessa maggiormente, che tipo è etc. E’ fondamentale capire quali sono le esigenze del Cliente e perchè chiede un determinato articolo. Fate questo esercizio tutti i giorni , migliorerete la vostra abilità nella vendita. Non irritatevi se il Cliente Vi ignora o fa finta di niente. Quante volte il Cliente non Vi degna di uno sguardo, anzi delle volte sembra infastidito e si gira dall’altra parte entrando in negozio anche se è salutato con cortesia e gentilezza . Ecco in questi casi non irritatevi . Lasciate il Cliente girare per il negozio , ed intervenite quando vedete che potete in qualche modo aiutarlo o parlare assieme dei prodotti o delle caratterestiche , o della taglia, o dei colori….
Photo

Post has attachment

Non Solo Sorriso

14 Apr 2016   | Venditore


non solo però è importante il sorriso. Il sorriso fa parte dell’accoglienza , ma anche assieme ad altri fattori. Come il viso, che deve essere curato nella pelle . Se avete dei dubbi chiedete aiuto ad un esperto del trucco della pelle. Curate anche la vostra pettinatura recandovi periodicamente dal parrucchiere o parrucchiera. I capelli sempre in ordine e puliti. Le mani, come già detto del viso, sempre in ordine e le unghie pulite. Il venditore o la venditrice non dovrebbe recarsi in negozio trascurata o vestita ad esempio con una maglietta fuori misura , un jeans sgualcito e non pulito. Chiaro che ognuno può vestirsi a proprio modo e deve sentirsi a proprio agio, e questo è giusto. Ma se uno è direttore di un albergo, l’abbigliamento che userà per il tempo libero probabilemte sarà diverso da quello che userà al lavoro. Voglio dire che il venditore indipendentemente dai propri gusti dovrà adattarsi nel vestire al posto in cui lavora. Se lavora in una boutique è chiaro che dovrebbe presentarsi al lavoro adeguato all’ambiente in cui lavora. Magari come capita siamo sempre in movimento ed il tempo è sempre tiranno , ma non è una scusa per presentarci in negozio con i capelli tirati su in fretta , non pettinati, o con una tuta perchè non abbiamo avuto in tempo di cambiarci . Se lavorate in un negozio che tratta jeans e magliette un abbigliamento adeguato è anche jeans e maglietta (sempre in sintonia con il negozio) ,se poi questo negozio ha jeans e magliette di marca “A” cercate di vestire almeno in negozio quella marca “A” e non quello di marca “B” . Il Cliente è molto attento al vostro aspetto ed abbigliamento anche se non sembra farci caso e inoltre se voi almeno dove lavorate usate quei prodotti vedrete che il Cliente lo noterà e vi chiederà magari l’articolo che indossate , perche visto che sta bene a voi lo vorrebbe acquistare anche Lui , stimolando così il Cliente ad un acquisto d’impulso e non previsto.

Photo

Post has attachment
I reparti sono tutti a posto , gli articoli in negozio sono tutti sotto controllo, conoscete bene tutte le eventuali abbinazione dei capi, il magazzino è pulito e a posto o fortunatamente vuoto , perchè è stato venduto tutto allora direte non c’è più niente da fare ? Anche qui come già detto non abbiamo mai finito di imparare. Cercate di conoscere i vostri articoli , di approffondire come sono fatti , da dove vengono , che lavorazione hanno avuto , che materiali hanno usato e perchè . Direte che cosa serve sapere le caratteristiche , le lavorazioni dei materiali ? Quando i pittori studiano per raffigurare persone studiano anche la conformazione delle ossa , dei nervi , perchè così conoscendo a fondo il corpo umano riescono a capire e a meglio dipingerlo con più precisione e con maggiori particolari. Ritornando al nostro negozio e ai nostri articoli ci siamo mai chiesto per esempio perchè i jeans sono stinti e come si arriva a questa particolare tinta e perchè in genere costa di più di un jeans non stinto e come fanno a stingere di più certi parti del jeans e altre meno ? Moltissime altre sono le domande che possiamo porci sugli articoli che vendiamo . La conoscenza ci aiuta a capire il tragitto che questi oggetti o merce fa per arrivare in negozio. Apprezzando le cose che proponiamo , siamo sicuri che riusciremo a trasmettere qualcosa in più al Cliente : la professionalità e competenza.
Photo

Post has attachment

Un Sorriso
  Quando accogliete il Cliente sorridete .Un sorriso non costa nulla e vale molto. Ispira subito cordialità , simpatia . Ma un sorriso deve essere un sorriso . Immaginate una persona che fuma continuamente e da molti anni , senza curare i propi denti. Appena sorride apparirà con denti ingialliti , non curati, e magari anche scheggiati o con un dente in meno. Secondo Voi come potrà apparire questo sorriso ? Invitante ? Simpatico ? oppure già dall’ inizio l’accoglienza è negativa ? Curate la Vostra bocca i Vostri denti . Per il Cliente quando entra in negozio , il saluto di benvenuto è fondamentale e se non è tale partite già con il piede sbagliato. Le regole del sorriso sono da tutti credo conosciute. Non trascuratele . Sono anche comportamenti oltre che estitici anche di salute. Lavarsi i denti dopo mangiato, con cura , eseguire i controlli generali ogni anno ai denti . Se potete non fumate e se proprio non potete farne a meno oggi le tecniche dentistiche Vi consentono di tenere i Vostri denti sempre puliti a posto e bianchi. Quindi sorridete e non ” musi duri ” quando accogliete il Cliente.
http://vendereinnegozio.macister.com/

Photo
Wait while more posts are being loaded