Post is pinned.Post has attachment
Credo che con la Ozio Gallery e l'uso di Google Foto si stia decisamente cambiando l'approccio a come gestire le gallerie fotografiche sui siti.
Grazie ai dispositivi mobile che oramai hanno ottime fotocamere si riesce a gestire il tutto in modo semplice e da un solo dispositivo. Si scattano le foto dal dispositivo mobile e qui si "migliorano", si mette il titolo e si associano al relativo album sull'app Google Foto. In pochi attimi questa app effettua il backup delle immagini nel cloud ed ecco che quelle associate all'album visibile sul sito sono già presenti online. Niente più FTP, niente più ridimensionare file o passare da Photoshop o dover passare dall'amministrazione di Joomla per mettere titoli ed inserire le immagini nella galleria ad una ad una...

C'è solo da fare la prima configurazione della voce di menu sul sito Joomla, poi il tutto avviene in automatico :)
Ora è anche possibile creare nuovi album direttamente sul dispositivo mobile e sul sito appariranno i nuovi album in automatico.

Ed il tutto in stile responsive ed anche adaptive, viene caricata sempre l'immagine alle dimensioni fisiche necessarie per le dimensioni della finestra del browser che visualizza il sito.
Quindi non c'è da temere se la fotocamera del dispositivo mobile realizza file giganti per le immagini... ci pensa la Ozio Gallery a prelevare quello delle dimensioni adeguate ed ottimizzato. Poi lo spazio illimitato per le immagini è un punto parecchio a favore.
Questo però comporta che ora è troppo facile sparare foto negli album e vedo album da centinaia e centinaia di foto... questa non è una buona idea. E' necessario essere critici con le proprie immagini e selezionare solo le migliori da inviare all'album sul sito, non possiamo sperare che il visitatore si metta a sfogliare centinaia e centinaia di foto per ogni album.

Un nuovo modo di pensare e vivere le gallerie fotografiche per i siti web. Lontano dai PC, lontano dai pannelli di controllo, aggiornare le gallerie direttamente sul posto dove si scattano le foto, in tempo reale ed in maniera intuitiva e semplice.
Gli utenti sono oramai abituati all'utilizzo delle interfacce dei dispositivi mobili ed è molto più semplice spiegargli che per gestire la propria galleria sul sito deve usare solo il proprio dispositivo mobile (sia Android o IOS) effettuando operazioni a lui già note e familiari. Niente password, niente indirizzi di accesso da ricordare o procedure articolate da effettuare solo da PC.
Ovviamente poi le immagini sul dispositivo possono essere eliminate e rimangono quelle nel Cloud ed il sito visualizza quelle.
Certamente è anche possibile continuare a gestire il tutto da PC agendo sull'interfaccia di Google Foto da browser ed inserire anche file di immagini che abbiamo sul PC.

Lo Ozio Gallery fa tutto questo dal 2012 ma mi pare molto moderno ed interessante da descrivere anche oggi, e non mi è mai stato facile trasmettere questo messaggio in modo semplice ed intuitivo. Difficilmente gli utenti riescono a cogliere queste potenzialità nell'uso della Ozio Gallery, sono ancora ancorati ai vecchi metodi e continuano a chiedere perchè la Ozio Gallery non visualizza le foto presenti nella cartella images sul server del sito... :(

Ma di tanto in tanto arriva un messaggio di qualche persona in giro per il mondo che mi mostra quanto sia stato geniale e utile questo nuovo approccio.

Post has attachment

Post has attachment
Association des Paralysés de France - APF
Le véritable soutien pour l'autonomie du personnel souffrant de handicape et contre bien des idées reçues et moult à priori.

Le don malin et durable
;)

Post has attachment
Is the Google+userid and the API Key the same thing. I have been using my
Google+ ID for a long time and it has been working. Now I am gettinging errors on all my Ozio Galleries.
Photo

Post has attachment
ITALIANO
Rilasciato oggi l'aggiornamento Ozio Gallery 4.8.2 che implementa il riferimento nel codice per poter estendere l'utilizzo delle Picasa Albums Data API fino a marzo 2019.
Prima di marzo 2019 sarà disponibile una nuova versione di Ozio Gallery che utilizzerà le nuove Google Photos Library API.
Per mantenere visibili gli album realizzati con la Ozio Gallery è quindi fondamentale mantenere aggiornata la versione di Ozio Gallery.

ENGLISH
Released today the update Ozio Gallery 4.8.2 that implements the reference in the code in order to extend the use of Picasa Albums Data API until March 2019.
Before March 2019, a new version of Ozio Gallery will be available to use the new Google Photos Library API.
To keep the albums created with Ozio Gallery visible, it is therefore essential to keep the Ozio Gallery version up to date.

Post has attachment
ITALIANO
Google presto chiude il supporto alle API di Picasa, la Ozio Gallery utilizza le API v3 di Picasa per visualizzare le immagini su Google foto. Prima del prossimo gennaio cercheremo quindi di rilasciare un nuovo aggiornamento della Ozio Gallery con un piccolo aggiustamento che ci permetterà di continuare ad utilizzare le API v3 di Picasa fino a marzo 2019. Ma già dal prossimo gennaio inizieremo a lavorare su una nuova versione della Ozio Gallery dove le vecchie API v3 di Picasa saranno sostituite con la nuova libreria API di Google Foto.
Attenzione quindi ai prossimi aggiornamenti di Ozio Gallery, se non aggiornate le gallerie fotografiche potrebbero non funzionare più dal prossimo gennaio.
https://developers.google.com/picasa-web/docs/3.0/deprecation

ENGLISH
Google soon closes Picasa's API support, the Ozio Gallery extension uses Picasa's v3 API to display images on Google photos. Before next January we will try to release a new update of the Ozio Gallery with a small adjustment that will allow us to continue using the Picasa API v3 until March 2019. But starting next January we will start working on a new version of the Ozio Gallery where the old Picasa API v3 will be replaced with the new Google Photos API library.
Attention then to the upcoming updates of Ozio Gallery, if not updated the photo galleries may no longer work from next January.
https://developers.google.com/picasa-web/docs/3.0/deprecation

Hy!

According to the website, the program should not work with G Suite.
I tried to use it with a GSuite account and it works fine.

Michael

Buongiorno +Alessandro Rossi. Pardon la ripetizione, non sono pratica di Google+ e vedo che il post di qualche tempo fa è rimasto senza risposte...

Dopo le ultime modifiche effettuate da Google, la mia versione di OzioGallery ha smesso di funzionare a causa dei nuovi parametri dei permessi.

Ho provato così ad installare l'ultima versione di OzioGallery sul mio sito www.agriturismolacampana.it, ma deve esserci qualche problema con le credenziali GoogleAPI. La Console GoogleApis crea le credenziali ma OzioG segnala: Connection error: error - Internal Server Error, quando provo ad inserirle. Inoltre OzioG non appare tra i Componenti.
Non riesco a capire quale sia il problema.
Potete aiutarmi?
Grazie,
Elisa

Ciao Alessandro. La chiusura di Google+ nel 2019 avrà ripercussioni sull'utilizzo della Ozio Gallery? La domanda nasce da una mia ignoranza personale, non sapendo se Google+ e Google Photos siano la stessa cosa. E, se non lo sono, se ci sia in programma anche la chiusura della stessa Google Photos. Te lo chiedo perché avevo intenzione di acquistare la versione commerciale di Ozio.

Grazie, Vincenzo

Post has attachment
When I click on 'Start Authentication' this comes up?
Photo
Wait while more posts are being loaded