Salve amici sconosciuti.
Nella mia ricerca su Max Crivello, ho trovato un sito in rete che parla del fumetto e degli autori. COMICUS, molto interessante.

Al suo interno ho trovato un post che parla di Crivello, come autore e personaggio "dimenticato" del mondo del fumetto.

Che posso dire, è verissimo, Crivello è stato un uomo molto diverso dai soliti Artisti che sgomitano fino a tarda età per farsi strada.

Lui è sepre stato un uomo che ha portato avanti altri concetti di livello, oso dire, superiori.

Per questo suo spirito del dovere e dei valori, prima sociali e poi personali, ha lottato per far cambiare qualcosa nella sua terra di sicilia, sbattendo però contro il muro delle mafie e mafiette, che si nascondono dietro interessi economici di qualsiasi tipo.

Infatti la creazione della scuola siciliana del fumetto, che mirava alla gratuità dei corsi sul fumetto, e sul lavoro nel settore in sicilia non monopolizzato dalle grandi lobbi del nord italia, che pilotano da sempre autori e personaggi piu o meno validi, lo ha messo nel mirino di qualcuno, non sappiamo chi ovviamente, forse, chissà.
Interessi molto forti, di origine economico e di potere, forse si sono mossi in difesa delle proprie supremazie.
Chi nel settore, non conosce le corti dei disegnatori e sceneggiatori, delle potenti scuole del fumetto?

CredO tutti gli aspiranti disegnatori o scrittori di fumetto.
CHE DA ANNI E ANNI, scodinzolano dietro questi TROMBONI, e si sono messi in coda per frequentare le SUPERPOTENTI, iperscuole di fumetto conosciutissime.

Bene, Crivello, si era posto involontariamente di TRAVERSO, predicando la gratuità dell' istruzione, del lavoro, dei corsi, e la ricerca di talenti tra la gente disgiata economicamente, dove spesso si trovano i piu grandi artisti allora me compreso.

Questi talenti, che per impossibilita economica non possono fare la stessa strada di chi ha i genitori ricchi che si possono permettere di pagargli le trasferte al nord italia o fuori nazione.

Ecco "FORSE" il perche doveva essere eliminato.

E cosi è successo.
Misteriosamente, in quel periodo, veniamoa sapere che gli arrivano denunce da tutte le parti, dalle principali scuole italiane, per motivi futili, come ad esempio " per avere nel nostro sito (scuola siciliana del fumetto)" plagiato delle parole??? (incredibile) delle PAROLE, scritte in altro sito di super potente scuola di fuori sicilia.
iNCREDIBILE direte voi? si! INCREDIBILE.

Come se usare la parola "fumetto", o "iscrizione a corsi di fumetto", siano frasi plagiabili.

Ebbene il povero, eroico Crivello, ha combattuto lotte in tribunali per queste sciocchezze.

E poi ... il colpo di grazia, proprio a lui, progettista comunitario conosciuto e stimato, creatore del progetto per dare lavoro ad oltre 180 persone tra sicilia e calabria, gli sottraggono con inganno un progetto meraviglioso che aveva creato per noi tutti suoi allievi.

Un progetto finanziato dalla comunita europea, pper i suoi titoli e curriculum, ma usato da altro personaggio di cui meglio non parlare.
Il suo errore? Si era ribellato, per garantire il nostro lavoro.

A questo punto, abbiamo pensato tutti noi suoi allievi, era arrivato il momento che lo avrebbero proprio eliminato fisicamente...e infatti le nostre paure, si sono realizzate, a meta del 2003, se ricordo bene, dopo avere subito l'umiliazione, di essere messo alla porta dagli uscieri della regione siciliana dall' ARS, dove si presentava il suo progetto, a cui non era stato invitato, e dopo essere stato coperto di calunnie e discredito, Crivello subisce 2 agguati di stampo presumibilmente mafioso, con percosse e violenze fisiche immense, botte da orbi, da ignoti mentre usciva da scuola.

Tutto documentato da sopralluogo della polizia di stato e denuncie indagini, che ovviamente si arenano e non portano a nulla.

E di Crivello? piu nessuna notizia, è sparito dalla scena, malato e menomato alla mano con cui disegnava, reso invalido per sempre, con un trauma cranico che gli ha fatto perdere PURE la memoria.

Sono anni che non si sa nulla di lui.

Io che lo stimo da sempre, so che è molto malato, e non lo disturberei per nulla al mondo. DI LUI NON SO PIU NULLA, ma continuero a parlarne e parlarne, sempre, mettero le sue opere di cui ho tutti i permessi, NON VOGLIO CHE SIA DIMENTICATO, è stato l'unico a fare qualcosa di concreto e disinteressato per tanta gente come me.

E somma dell'incredibile, gli misero accanto, con l'inganno, un suo allievo, coorto di certa scuola di fumetto.. il quale dietro le spalle lo calunniava di continuo con noi allievi durante il corso, che con fatica avevamo iniziato.

CHE SCHIFO!
Quando questo tizio fu scoperto, scappo via dall' aula, e non lo vidimo più.
CHE SCHIFO!
E, Malgrado tutto, Crivello, lo comprese...> chissa cosa gli hanno promesso! < disse a noi, con un sorriso..., io dico, come si puo perdonare un indegno di quel tipo, ma lui perdonava tutti.

Ed a lui sono grato, a quell' artista e uomo. Per gli insegnamenti artistici e di vita, e se lavoro lo devo a lui.

Grazie Prof Max, spero tu stia meglio e un giorno tu possa tornare a lavorare e creare .

Ovunque tu sia, Prof AUGURI DI BUONA PASQUA.
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment

Post has attachment
UN NUMERO DEI 52 DEL 1999, DEDICATO A MAX CRIVELLO, COME OMAGGIO DA PARTE DELLA REDAZIONE DI OGGI SICILIA, E DEGLI ALLIEVI, I QUALI LO HANNO RIBATTEZZATO # L' ALCHIMISTA.
PhotoPhotoPhoto
07/03/18
3 Photos - View album
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
OGGI SICILIA COMICS, INSERTO SUL MONDO DEL FUMETTO, PROVA PER FONTI WIKIPEDIA SU MAX CRIVELLO, IL QUALE OLTRE A DIRIGERLO, DAVA LAVORO AGLI ALLIEVI DELLA SSF. Questo a dimostrazione che l' insegnamento ha un significato q deve avere una concreta prospettiva di lavoro.
PhotoPhotoPhoto
07/03/18
3 Photos - View album
Commenting is disabled for this post.
Wait while more posts are being loaded