Profile

Cover photo
Franco Pecchio
Attended Politecnico di Milano
Lives in Milano
142 followers|55,483 views
AboutPostsPhotosVideosReviews

Stream

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
 
The Guardian: Music mogul Maurizio Vitale on the best of Turin, Italy. http://google.com/newsstand/s/CBIw5M6FhCA
1
Add a comment...

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
 
ali3natamente: “Paolo Fresu, Bella Ciao ”
1
Add a comment...

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
 
Efficienza energetica e Real estate, giocano solo i grandi gruppi
 ·  Translate
1
Add a comment...

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
 
MIT Technology Review: Denser, Faster Memory Challenges Both DRAM and Flash. http://google.com/producer/s/CBIwqqqgxAE
1
Add a comment...

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
 
US policymakers have long struggled with the challenge of unlocking cheap capital for energy efficiency projects. Can California make it happen?
1
Add a comment...

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
1
Add a comment...
Have him in circles
142 people
Dario Di Santo's profile photo
Giuliana Casti's profile photo
Federico Sandrone's profile photo
Roberto Grandi's profile photo
Music News Today's profile photo
Giuliano Ciari's profile photo
Nicola Miceli's profile photo
Yeslife Magenta's profile photo
Emanuele Gallone's profile photo

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
 
La Stampa: Energia, nella Ue aumenta l’uso del fossile. http://google.com/newsstand/s/CBIw3IKu-SE
 ·  Translate
1
Add a comment...

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
 
How much is a zettajoule of heat? Global warming and oceans

Quartz: Looking for global warming? Check the ocean. http://google.com/newsstand/s/CBIww7-YrRI
1
Add a comment...

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
1
Add a comment...
abel saavedra was tagged in Franco Pecchio's photo.

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
1

Franco Pecchio

Shared publicly  - 
 
Quartz: China may be the world’s factory but it won’t become our information hub. http://google.com/producer/s/CBIw8aOTwQE
1
Add a comment...
People
Have him in circles
142 people
Dario Di Santo's profile photo
Giuliana Casti's profile photo
Federico Sandrone's profile photo
Roberto Grandi's profile photo
Music News Today's profile photo
Giuliano Ciari's profile photo
Nicola Miceli's profile photo
Yeslife Magenta's profile photo
Emanuele Gallone's profile photo
Work
Occupation
engineer
Employment
  • energy & environment consultant, present
Places
Map of the places this user has livedMap of the places this user has livedMap of the places this user has lived
Currently
Milano
Previously
Torino, Trieste, Milano, La Salle - Torino, Trieste, Milano
Story
Introduction
passionate ski mountaineer survive with energy consultancy in Milan
Education
  • Politecnico di Milano
    1989
  • Università L. Bocconi (IEFE)
  • Fondazione Eni Enrico Mattei
Basic Information
Gender
Male
Relationship
In a civil union
Other names
Ai@ce, aiace96
arrivati alle 20.30 come da prenotazione, riceviamo i menù alle 20.50, alle 21.05 ci comunicano che il fegato è finito, alle 21.55 arriva la tartare per due commensali che viene preparata al momento e lasciata riposare fino alle 22.05 poi servita (buona), intanto comunicano che gli altri piatti sono in arrivo: aspetteremo fino alle 22.25. Non c'è molto altro da aggiungere: servizio pessimo cibo nella norma, prezzi cari, bella location. Nice restaurant under a pergola close to the new Milan's business district. Prepare to wait ages for expensive meals (risotto alla milanese well prepared, tartare tasty, good wine carte).
• • •
Public - a week ago
reviewed a week ago
iniziamo almeno a mettere il nome corretto?
Public - 2 months ago
reviewed 2 months ago
ottimi antipasti, buona selezione di vini. Primi e secondi ben eseguiti con porzioni oneste, dolci della casa non elaborati ma ottimi, un bel posticino.
Public - 2 years ago
reviewed 2 years ago
menù pranzo a 13 più coperto, the verde e caffé: un ristorante buono per un pranzo di lavoro. Gestito da cinesi ma con buona cucina giapponese. Prezzo sui 15-16 euro a pranzo, a cena molto di più. Atmosfera non pacchiana anzi, camerieri gentili e veloci, anche a cambiare un poco il menù (preso le alghe al posto del riso).
Food: Very GoodDecor: Very GoodService: Very Good
Public - 2 years ago
reviewed 2 years ago
16 reviews
Map
Map
Map
ATTENZIONE l'indirizzo è piazza Libertà 35 Tricesimo (UD) ottima per una cena tra amici o in compagnia, ambiente informale, piatti abbondanti e ben eseguiti, da non mancare le cipolle fritte e la buona birra artigianale. I piatti sono della cucina mitteleuropea con predominanza dei secondi di carne. Menù corto ma sostanzioso. Da connsigliare e da tornare
Public - a year ago
reviewed a year ago
ci sono stato in inverno, in concomitanza di una gita di sci alpinismo. Gli ultimi 3 km di strada sono tenuti aperti dal rifugista con un piccolo spazzaneve. Ovviamente nessuno fa nulla per niente, quindi spaza un bello spiazzo sotto il rifugio e poi parcheggia il furgoncino in modo che chi arriva si trova sulla strada con due muretti di neve, niente spazio per parcheggiare e lo spiazzo a poche decine di metri. Le opzioni sono pagare e parcheggiare oppure farsi una lunga retro alla ricerca di un posteggio a lato. Essendo in almeno 10-12 auto abbiamo optato per il parcheggio del rifugista confidando nella merenda post gita. Abbiamo chiesto una ventina di coperti minimo ma al nostro rientro dalla gita, alle 15.30 i pizzoccheri erano rimasti solo 4, le birre 10, c'era un po' di polenta con spezzatino, affettati e un tipo di formaggio. Detto questo la riflessione che viene spontanea è che se uno offre il parcheggio in cambio della consumazione presso il suo esercizio almeno sia in grado di assolvere a quanto proclama, se non lo fa o è in mala fede oppure è un inetto. La pulizia della strada in autonomia è un'altra anomalia: o è chiusa e si va in sci o motoslitta oppure è tenuta aperta dall'amministrazione (in quanto strada provinciale pubblica). La situazione ibrida di una strada pubblica tenuta aperta da un privato che pretende un introito per questo "servizio" è perlomeno ambigua se non illegale. A questo aggiungo che una delle nostre auto è stata incidentata da qualche deficiente che facendo manovra ha rigato e battuto il passaruota e rotto un pezzo di paraurti, ovviamente l'usanza della zona prevede il menefreghismo, quindi nessun biglietto e i danni a nostro carico (niente kasko). Se queste sono le Orobie davvero preferisco altri posti e altre usanze.
• • •
Public - 2 years ago
reviewed 2 years ago
avevo bisogno di un veloce spuntino prima di partire con l'aereo da Bari, dopo una visita alla cattedrale mi imbatto in questa norcineria di bell'aspetto e con personale veloce e disponibile. Ottimi crostini con formaggio al tartufo e, ovviamente, salumi di gran qualità. Servizio veloce e impeccabile come serviva a noi che eravamo preoccupati per l'ora di closing gate. Buon vino e scelta di birre invidiabile.
Atmosphere: Very GoodDecor: GoodService: Excellent
Public - 2 years ago
reviewed 2 years ago