Profile cover photo
Profile photo
Comune di Pistoia
109 followers -
Vi diamo ascolto in molti modi diversi
Vi diamo ascolto in molti modi diversi

109 followers
About
Comune di Pistoia's posts

Post has attachment
“Pistoia Capitale Italiana della Cultura: un nuovo tempo per la città”
 
Sabato 3 dicembre, ore 16.30
Sala Maggiore del Palazzo comunale

Presentazione pubblica alla città di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017
Il comitato promotore illustrerà i principali progetti

Piazza del Duomo
ore 17.30 Intervento musicale della Banda Borgognoni
ore 18.00 Riparte l’orologio del Campanile

Da sabato 3 dicembre, infatti, grazie a una convenzione con la Croce Verde di Pistoia, l’antico orologio, rimasto in silenzio per diversi anni, tornerà a scandire il passare del tempo.

Domenica 4 dicembre
Visite guidate al Campanile
Per conoscere meglio la storia dell’orologio e del Campanile della Cattedrale sono organizzate visite guidate straordinarie a cura dell'Associazione culturale Musikè di Pistoia:
alle 12.00 e alle 15.30, per un massimo di 15 persone a turno, con ingresso gratuito
alle 16.30, con ingresso ridotto (5 euro)

È necessario prenotarsi al numero 334-1689419, che raccoglierà le prenotazioni gratuite fino a 30 persone, oltre le quali indirizzerà le altre verso il terzo turno a biglietto ridotto.

Dettaglio: http://bit.ly/2fWnhQn #pistoia17
Photo
Photo
2016-11-29
2 Photos - View album

Post has attachment
25 novembre: Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

In occasione della giornata Giornata internazionale per l´eliminazione della violenza contro le donne istituita il 25 novembre, domani alla biblioteca San Giorgio si terranno diverse iniziative.

La giornata prenderà il via a partire dalle 10 nell'auditorium Terzani con "Web, social e violenza di genere", parleranno il colonnello Piero Fontana e il magistrato Claudio Curreli. L´assessore alle pari opportunità del Comune saluterà i presenti, mentre l´avvocato e consigliera di parità Chiara Mazzeo introdurrà e modererà l´evento, nato da una sua riflessione sul moltiplicarsi dei reati commessi mediante i social network da parte di minorenni a danno di coetanei.
L´appuntamento, aperto a tutti, è rivolto in particolare agli studenti degli istituti superiori cittadini.

"La violenza nell’arte e nella vita" è l'argomento affrontato nel pomeriggio da Francesca Rafanelli, storica dell’arte, Eleonora Pinzuti, esperta di studi di genere e Gabriele Lessi, dell'associazione Lui – Livorno. Le conclusioni sono affidate all'avvocato Iole Vannucci, mentre il coordinamento è della giornalista Giulia Gonfiantini.

Nel corso della giornata sarà possibile visitare il Giardino delle Rose, attiguo alla biblioteca San Giorgio, nel quale è stata piantata una rosa per ogni donna uccisa dall’inizio dell’anno.

Nell’atrio della biblioteca verrà allestita l’installazione Dieci rose della pittrice Rossella Baldecchi.

Dettaglio: http://bit.ly/2gpejvQ
#Pistoia   #pariopportunità  
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
2016-11-24
5 Photos - View album

Post has attachment
Pistoia Capitale della Cultura. Un bando per progetti presentati dalle associazioni

Un’importante opportunità per il ricco mondo dell’associazionismo culturale cittadino: l’Amministrazione comunale promuove un bando pubblico per la selezione e il sostegno di quei progetti culturali che, per la loro qualità, potranno far parte del programma di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017.

Lo fa, mettendo a disposizione un fondo di 50.000 euro che sarà utilizzato per sostenere... le migliori proposte. A queste potrà infatti essere erogato – su rendicontazione - un contributo da un minimo di 1.000 fino ad un massimo di 5.000 euro e che comunque non dovrà essere superiore al 65% del budget complessivo della proposta culturale.

La decisione di dedicare un bando specifico alle associazioni pistoiesi (con sede legale a Pistoia e operanti sul territorio comunale) è stata formalizzata dalla giunta comunale di Pistoia con una propria delibera approvata nei giorni scorsi. A questa hanno fatto seguito i conseguenti atti dirigenziali per la redazione del bando, che rimarrà aperto fino al 15 dicembre.
Le iniziative selezionate andranno così a integrare il programma di Pistoia Capitale italiana della Cultura, che sarà reso pubblico il 2 dicembre.
Consulta qui le informazioni sui requisiti necessari per partecipare al progetto: http://bit.ly/2gFTeBk

Le proposte dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 15 dicembre 2016 e potranno essere inviate via e-mail, all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune comune.pistoia@postacert.toscana.it; tramite raccomandata all’indirizzo del Comune di Pistoia, piazza duomo 1, Pistoia; oppure consegnate a mano presso il Comune di Pistoia, Ufficio del protocollo, piazza Duomo 1.

Il bando di gara e il modello da utilizzare per presentare la domanda di partecipazione sono scaricabili dal sito del Comune all'indirizzo http://www.comune.pistoia.it/cgi-…/bandi_gara/bandi_gara.cgi

#pistoia17  
Photo

Post has attachment
PISTOIA è la mia casa: sabato la visita alle installazioni artistiche contemporanee

Sabato 19 novembre, ore 10
DA SECOLO A SECOLO: IL '900 E GLI ANNI 2000

A cura di Lorenzo Cipriani

Le manifestazioni artistiche contemporanee di Pistoia hanno origine dal rapporto che la città ha intessuto con il suo passato. Installazioni artistiche si trovano oggi in alcune piazze e chiese cittadine e dialogano con le preesistenze, come la "Luna nel pozzo" di Gianni Ruffi di fronte alle arcate dell'Ospedale del Ceppo, o il gruppo bronzeo "Giro di sole" di Roberto Barni in piazza dell'Ortaggio, così come le vetrate di Roberto Buscioni nell'antica chiesa di San Paolo.

La partecipazione è gratuita ma è necessario prenotarsi ai numeri: 800 012146 - 0573 21331
L'incontro si terrà anche in caso di pioggia.

Dettaglio : http://bit.ly/2g4CqQG
#pistoia17  
Photo

Post has attachment
Pistoia 2017, ecco il logo della Capitale italiana della Cultura
 
“Un marchio che intende promuovere Pistoia come città per tutti. Una città a misura d’uomo, capace di colpire chi l’attraversa con le sue molteplici sfaccettature e il suo patrimonio unico”. Il logo di Pistoia Capitale della Cultura 2017, presentato ieri a Palazzo De Rossi, viene così descritto dalla sua creatrice Sara Landini, vincitrice del concorso di idee indetto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia per conto del Comitato Promotore di Pistoia Capitale.

Il progetto è stato illustrato nel suo iter creativo alla presenza del Sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli, del Project manager di Pistoia Capitale della Cultura 2017 Giuseppe Gherpelli, del Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia Luca Iozzelli e dei membri della Commissione giudicatrice.

Il bando, pubblicato il 4 maggio 2016, richiedeva che il marchio e la linea grafica fossero capaci di sintetizzare il programma, i valori e i temi contenuti nel dossier di canditura con un riferimento unitario all’immagine della città.

 Il logo doveva essere distintivo, originale e inedito, e al contempo riconoscibile e riproducibile sia a colori che in bianco e nero.
Sono state inviate 181 proposte da professionisti del settore e da laureati iscritti a Master o specializzazioni post-diploma (in Architettura, Design e Arti, Moda, Grafica pubblicitaria, Disegno industriale). 174 quelle ritenute ammissibili, di cui 17 hanno superato la valutazione minima di 60/100 necessaria per accedere alla seconda fase di selezione.

Gli elaborati sono stati valutati da: Gianni Ruffi, Presidente della Commissione giudicatrice e rappresentante della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia; Maura Isetto, rappresentante per la Regione Toscana; Angelo Ferrario, rappresentante per il Comune di Pistoia, e Elena Testaferrata, membro del Comitato organizzatore di Pistoia 2017 e segretaria della Commissione.

La creazione di Sara Landini, titolare dello studio KeepUp di Quarrata (Pistoia), si è aggiudicata la vittoria con la valutazione complessiva di 96/100. La sua proposta grafica richiama la forma della pianta della città murata, la losanga della terza cerchia muraria pistoiese, che diventa luogo di connessioni e di intrecci colorati. Il secondo posto è stato conquistato dall’elaborato grafico di Franco Pomilio, titolare della Pomilio Blumm di Pescara, con una valutazione di 92/100 e il terzo posto da Fabio Mochi, design professionista, che ha ottenuto un punteggio di 86/100.

Il concorso di idee è stato promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia per conto del Comitato promotore, costituito dalla Regione Toscana, dal Comune di Pistoia, dalla Provincia di Pistoia, dalla Diocesi di Pistoia, dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Pistoia, dalla Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, oltre che dalla stessa Fondazione.

Il logo e i materiali sono disponibili al Dropbox: http://bit.ly/2eFP2A8

Dettaglio: http://bit.ly/2fLwuLI

#pistoia17  
Photo

Post has attachment
La Ferrovia Transappenninica: un'intesa tra Regioni Toscana ed Emilia Romagna per rilanciare il turismo tra Bologna e Pistoia

La scorsa settimana nel palazzo della Regione Emilia Romagna, a Bologna, il sindaco e l´assessore al turismo del Comune di Pistoia hanno firmato il protocollo d’intesa per il progetto “La Ferrovia Transappenninica” insieme agli assessori alle infrastrutture e trasporti e al turismo delle regioni Toscana ed Emilia Romagna e ai rappresentanti degli enti locali dei territori dell´Appennino interessati dall´attraversamento della ferrovia che collega Pistoia a Bologna.
Si imprime così un´importante accelerazione al percorso di valorizzazione della ferrovia Porrettana, che da oggi vede impegnati in un unico progetto organico gli enti di entrambi i versanti dell´Appennino, a partire dalle due Regioni.

Il progetto vuole produrre positive ricadute turistiche, culturali ed economiche sui territori attraversati da questa infrastruttura inaugurata nel 1864.
Investire nella valorizzazione della linea Porrettana significa ribadire la necessità di promuovere una mobilità sostenibile e il trasporto collettivo, politiche ambientali rigorose, tutelare il paesaggio e promuovere il territorio valorizzando un turismo lento, autentico, dell’esperienza culturale.

Con il protocollo d'intesa triennale per lo sviluppo del progetto "La Ferrovia Transappenninica", i firmatari si impegnano a redigere, entro un anno, un piano dettagliato e condiviso per il rilancio dell''Appennino tosco-emiliano-romagnolo che coinvolga tutti i territori della Porrettana.

Dettaglio: http://bit.ly/2gbuBMj

#transappenninica   #porrettana  
PhotoPhotoPhoto
2016-11-17
3 Photos - View album

Post has attachment
Sabato 12 novembre un convegno per parlare di partecipazione attiva dei cittadini alla cura dei beni comuni

Istituzioni e associazioni: insieme per la gestione dei beni comuni è il tema del convegno che si terrà domani, a partire dalle 9.30, nella sala Maggiore del Palazzo comunale. Con l’apporto di esperti del settore, come Gregorio Arena, giurista e presidente LabSus, e testimonianze di amministratori locali e volontari di associazioni, verrà spiegato il principio di sussidiarietà orizzontale, previsto dalla Costituzione, e le sue potenzialità per migliorare la collaborazione tra istituzioni e associazioni nella gestione condivisa dei beni comuni.

Dopo l´approvazione del regolamento della partecipazione attiva per la collaborazione dei cittadini alla cura dei beni comuni in consiglio comunale, avvenuta lunedì 7 novembre, l´Amministrazione comunale, insieme al Cesvot di Pistoia e dalla Consulta del volontariato sociale e socio-sanitario del Comune, promuovono un confronto per riflettere sui valori dell´associazionismo e della cittadinanza attiva. In questo scenario, il testo normativo rappresenta un strumento utile a fornire una cornice giuridica alle attività di cura dei beni comuni svolte già da tempo dai cittadini, che producono un valore aggiunto in termini di capitale sociale, in una logica di solidarietà e condivisione. L’obiettivo principale è dunque promuovere e disciplinare in forme chiare, semplici e condivise tutte le forme di partecipazione attiva dei cittadini e delle realtà associate per la cura dei beni comuni.

In un momento di crisi del modello economico tradizionale, i beni comuni sono una risorsa preziosa che può contribuire in maniera decisiva a soddisfare i bisogni di tutti. Gli spazi comuni rappresentano i luoghi collettivi del territorio riconosciuti dalla comunità che può partecipare in prima persona alla loro gestione e cura mettendosi accanto alle istituzioni. Per questo, a pochi giorni dall´approvazione del nuovo regolamento sono già numerose le associazioni e i cittadini che hanno manifestato l´interesse a firmare un patto di collaborazione con l´Amministrazione comunale per la cura o la gestione di beni comuni, soprattutto per quanto riguarda la manutenzione delle aree a verde e di altri spazi pubblici nelle frazioni del comune.

Dettaglio: http://bit.ly/2fpK3QP
#Pistoia   #volontariato  
Photo

Post has attachment
PISTOIA è la mia casa: i prossimi appuntamenti

Venerdì 11 novembre, ore 15
LA COLLEZIONE DI PITTURA OTTOCENTESCA DEI PUCCINI
Museo Civico

Uno dei nuclei di maggiore interesse del Museo Civico è rappresentato dalla collezione di dipinti antichi e ottocenteschi della famiglia Puccini, provenienti dalla Villa di Scornio, tra cui la serie di grandi tele ispirate all´ideologia antitirannica e risorgimentale del committente Niccolò Puccini. Raffigurano temi storici medievali e rinascimentali in ampie composizioni, di gusto teatrale e romantico, dove dominano la gestualità e l’espressione delle passioni dei protagonisti, abbigliati nei ricchi costumi dell’epoca.
A cura dell'Associazione Pistoia città di tutti
Conferenza e visita guidata alla Quadreria di Gianluca Chelucci

Sabato 12 novembre, ore 10
I CHIOSTRI
Antico Monastero Olivetano, via E. Bindi 16

Un itinerario guidato alla scoperta di due chiostri dei quali è possibile ammirare il patrimonio artistico e monumentale e le tracce della loro antica funzione monastica
A cura di Mirabilia arte e memoria Pistoia

Domenica 13 novembre, ore 10
ORTI SEGRETI

Un itinerario tra orti e giardini segreti, generalmente non accessibili, da quello del Monastero delle Monache Benedettine, al giardino pensile della chiesa dello Spirito Santo, fino alle serre del Vivaio Lotti, unica azienda vivaistica ancora esistente all'interno delle mura urbane, che occupa i terreni che un tempo facevano parte degli orti di San Lorenzo.
A cura del FAI Giovani - Pistoia

La partecipazione è gratuita ma è necessario prenotarsi ai numeri: 800 012146 - 0573 21331

Fondazione Caript
Dettaglio: http://bit.ly/2fEqgxJ
#Pistoia   #Pistoia17  
Photo

Post has attachment
PISTOIA è la mia casa

Mercoledì 9 novembre, ore 17 e 17.30
L'ALTARE D'ARGENTO IN DUOMO

Cattedrale di San Zeno
A cura di Centro Guide Turismo Pistoia

In Cattedrale si trova l'Altare d'Argento, uno dei più importanti manufatti dell'oreficeria medievale, alla cui realizzazione prese parte anche Filippo Brunelleschi.

La partecipazione è gratuita ma è necessario prenotarsi ai numeri: 800 012146 - 0573 21331

Dettaglio: http://bit.ly/2fuMxxp
Fondazione Caript

#Pistoia   #AspettandoPistoia2017  
PhotoPhotoPhotoPhoto
2016-11-08
4 Photos - View album

Post has attachment
[Piccole storie crescono: notizie dai servizi educativi]

A ciascuno la sua scatolina

Lo scorso 3 novembre è stato un pomeriggio di lavoro per i genitori della Casa degli Orsi dell'Areabambini Gialla, per realizzare le scatoline dove i loro bambini potranno custodire cose preziose.

"Regalare una scatola vuota è donare la libertà di crescere riempiendola con se stessi. È la possibilità che si dà a un figlio di esprimere la sua storia, pur piccola che sia ..." ci ha detto una mamma durante l'attività.

#Pistoia   #infanzia  
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
2016-11-08
5 Photos - View album
Wait while more posts are being loaded