Profile cover photo
Profile photo
Claudio Moroni
18 followers -
Chi conosce la vita non coltiva l’invidia
Chi conosce la vita non coltiva l’invidia

18 followers
About
Posts

Post has attachment
Arrestata l'escort rumena e sgominata la banda del Bancomat - di Claudio Moroni

Con la crisi aumenta la criminalità, ma, nel nostro quartiere, c'è quasi un'inversione di tendenza, grazie al lavoro delle forze dell'ordine.

Alla fine di luglio un nostro collaboratore, Andrea, ha visto un ragazzo correre concitato e rifugiarsi dentro un bar di via Festo Avieno; subito dopo, è sopraggiunto un uomo che chiedeva notizie di un ladro che aveva scippato una signora in Piazza Mazzaresi. Tana! Il ragazzo è il ladro e non resta chepiantonare l'uscita e chiamare il 113. Dopo 4' arriva una volante che arresta lo scippatore e recupera la refurtiva.
Dieci giorni fa, invece, mentre mi recavo in redazione in via Macrobio, per correggere le bozze de Il Balduino, ho visto un ragazzo che imprecava ad altissima voce e batteva i pugni sulla saracinesca di un negozio; poi, l'ho sentito discutere animatamente con un amica.
Non passavano più di 5' e arrivava la volante. Sembra che qualcuno avesse chiamato la polizia, perché il giovane creava un certo fastidio. Io, dialogando con l'agente, gli manifestavo la sensazione che si trattava soltanto di un ragazzo che presentava uno stato di agitazione dovuto a un disagio personale.

Continua sul numero di ottobre consultabile su www.ilbalduino.it 
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

A questo punto non mi resta che darvi l'appuntamento a domani mattina alle ore 7:00 su #centrosuonosport 101.5 con #claudioeilprofessore 0635340412 06353416 - #attualità #politica #sport #chipiùnehapiùnemetta ma soprattutto tante #chiacchiere #risate e tanti #scherzi e #scherzetti
Add a comment...

Post has attachment
Finiscono le ferie anche per Il Balduino. A partire da Ottobre si torna in distribuzione nel nostro bel quartiere e nei vostri #pc, #notebook, #smartphone, #tablet ecc ecc. A tal proposito vi proponiamo un articolo #musicale del mese di Luglio. 

LE PIACENTI NOTE di Tiziano Moroni da “Il Balduino” di Luglio 
Queen Of The Stone Age - Like Clockwork
Il sesto album in studio per i Queen of the stone age, Like Clockwork, arriva dopo 6 anni di assenza; l'ultimo fu quell' Era Vulgaris del 2007 che poco aveva convinto gli amanti della musica stoner.
I Q.O.T.S.A (acronimo delle “Regine dell'età della pietra”) sono tra i padri fondatori di questo genere di musica che unisce esperienze del passato come il blues, il rock psichedelico e l'acid rock ai riff potenti tipici della musica metal. 
La loro storia parte nei primi anni 90 sotto il nome di Kyuss, per poi rigenerarsi ed evolversi alla fine di quel decennio nei Queen of the Stone Age.
Dunque, le aspettative per un gruppo considerato fra i più importanti della scena Rock erano più che mai elevate. Un’attesa amplificata e ricercata nei giorni precedenti l'uscita del disco dalle notizie che si susseguivano e soprattutto da un cortometraggio animato di 15 minuti, in cui si anticipavano le atmosfere dell’album con stralci di brani. La prova è superata brillantemente: la critica di settore è quasi unanime nel definire Like Clockwork un lavoro completo, maturo, di classe. Josha Homme (voce leader) e compagni hanno fatto le cose in grande, bisogna ammetterlo: 10 brani (pochi ma buoni) densi, potenti ma anche riflessivi e struggenti come mai ci sarebbe aspettati. Un esempio su tutti la title track “Like
Clockwork”, fra voce in falsetto, chitarra slide e arrangiamento sembra uscita dalle mani di Neil Young. Molto deve aver contribuitoun periodo di crisi sia artistica che personale di Homme; così, più che mai le atmosfere sono noir o per non dire da incubo.
Sono tante, poi, le presenze importanti all'interno di questo disco: si parte dalla formazione più o meno storica con Troy Van Leewan alla chitarra, Dean Fertita alle tastiere, Michael Shuman al basso, mentre per la batteria il lavoro è stato diviso in studio fra Joey Castillo e David Grohl.
Ma non è tutto. Le collaborazioni sono molteplici e si va dai vecchi amici come Nick Oliveri (basso) e Mark Lanegan (voce) alle presenze eccezionali di Trent Reznor (Nine ich nails), Alex Turner (Artick Monkeys), Jake Shears (Scissors Sisters); ma, soprattutto, di un impensabile Elton John (piano e voce nel brano “Fairweather Friends”). Nel complesso si può dire che ci troviamo di fronte ad un gran bel lavoro che presenta alcune novità, pur mantenendo lo stile dei QOTSA. Come si diceva, ritmi più docili, diverse ballate e brani dilatati su diversi cambi di marcia. Se si può muovere una critica è la percezione di avere a che fare con qualcosa più di testa che di pancia; infatti, escludendo “My God is Sun”, manca all'appello qualcosa che faccia sbattere i piedi, scuotere la testa senza troppi pensieri. 
Ma la storia di questo super gruppo non si esaurisce qui. Quest'album, forse, serviva per rompere il ghiaccio.
Siamo certi “Le Regine” continueranno a regalarci del sano e duro Rock.

www.ilbalduino.it www.claudiomoroni.it
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Se avete un pò di nostalgia dei vecchi #scherzi, visitate e iscrivetevi al canale #youtube
Claudio Moroni
Claudio Moroni
youtube.com
Add a comment...

Buongiorno a tutti. Per iniziare bene la settimana vi consiglio di accendere la #radio e collegarvi su #centrosuonosport con #claudioeilprofessore
Per le dirette e gli scherzi 0635340412 - 0635340416
Add a comment...

Post has attachment
Nel numero di Giugno, a cura di Tiziano Moroni
Kymco People One 125i
Dal 1999 la Kymco, grazie al People, è entrata nel mercato europeo migliorando di anno in anno le proprie vendite. In Italia, nelle grandi città, dove lo scooter è ancora un indispensabile compagno di viaggio, la casa taiwanese si è ritagliata, ormai, un suo posto d'onore nella produzione di scooter di medie dimensioni. Nei primi anni, la Kymco, se l'è giocata unicamente sui prezzi bassi, ma, col tempo ha saputo migliorare anche la qualità delle proprie moto, un tempo viste come prodotti economici ma di bassa lega. Oggi Il People One versione 2013 è uno scooter di buona fattura, affidabile ed ancora il più economico. Il suo rivale per eccellenza è Sh della Honda, con il quale condivide l'impostazione, le dimensioni, le ruote alte ecc.. C'è ancora un gap qualitativo fra i due, ma se consideriamo che la differenza di prezzo è di mille euro (un terzo, rispetto al costo totale), si può dire che la Kymco offre una validissima alternativa. Ma, vediamo le novità 
CONTINUA A PAGINA 38 DEL BALDUINO dove è possibile visualizzare anche la SCHEDA TECNICA e il PREZZO http://issuu.com/ilbalduino/docs/2013_06_ilbalduino #ilbalduino #rubriche #broombroom #motori #kymco #people #kymcopeople
Photo
Add a comment...

Post has attachment
I consigli firmati di Maria Concetta della Ripa nel numero di Maggio- UNA NOTTE HO SOGNATO CHE PARLAVI di Gianluca Nicoletti - É un libro in cui si alternano esperienze di vita vissuta, riflessioni sulle tecniche sociali e attestazioni di quanto la nostra società sia ancora impreparata di fonte alla dimensione di disabilità che, pur non appartenendo a tutti, é comunque una parte integrante del mondo in cui viviamo. [...]
É il racconto di un, intensa vita famigliare in cui si intessono due esistenze, quella di un padre pieno di impegni con una moglie e un altro figlio e quella di un ragazzo autistico che non può vivere da solo [...]
Continua a pagina 9 del numero di Maggio http://issuu.com/ilbalduino/docs/2013_05_ilbalduino #ilbalduino #baldulibri
Photo
Add a comment...

Vi ricordiamo l'appuntamento del 15 giugno con il nuovo numero de "Il Balduino", in distribuzione gratuita nelle attività commerciali e non della Balduina. In alternativa collegatevi al nostro sito www.ilbalduino.it
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded