Soffio

Mi strappò il sorriso dalla faccia come un inane pezzo di carta.
Lo fece in mille pezzi, senza nessun riguardo, lasciandolo cadere ai suoi piedi.
Vidi la felicità frantumarsi in quell'unico istante e farsi polvere; piccoli granelli da soffiare via senza rimpianto.
Niente tornò come prima: io, l'amore, la vita.


Questo brano partecipa all'iniziativa: una parola al mese di +Romina Tamerici​​​


Photo
Shared publiclyView activity