Profile cover photo
Profile photo
Giovanni Fighera
52 followers
52 followers
About
Posts

Post has attachment

Post has attachment
L’archetipo di tutto il teatro comico italiano e non solo si trova nella fabula palliata di Plauto. Da più di duemila anni situazioni comiche generate dagli scambi di persona, dai simillimi (due personaggi che si assomigliano come due gocce d’acqua), dagli equivoci che ne scaturiscono, dalle beffe, dai colpi di scena hanno influenzato i testi teatrali producendo risate ed effetti comici. Fine della commedia plautina è, infatti, risum movere, scatenare il riso e per questo l’autore latino si avvale non solo della comicità in rebus (di situazione), ma anche in verbis (di parola): doppi sensi, parole macedonia, etc.
Add a comment...

Post has attachment
Se Dante viene considerato padre della lingua italiana, Omero il padre della lingua greca, Ennio riceve l’epiteto di pater linguae latinae. Fu lui a trasferire a Roma l’esametro tipico della poesia greca, fu sempre lui a favorire l’ingresso a Roma della cultura greca, fu lui a creare il primo poema epico in esametri diviso in libri (diciotto) sulla storia di Roma dalle origini: gli Annales superati in fama solo dall’Eneide.
Add a comment...

Post has attachment
Dalla Bibbia Foscolo si aspetta di recuperare la fede perduta come lo scrittore confessa in una lettera del settembre 1813: «Questo gran libro della Bibbia non mi somministra, purtroppo, molta persuasione intorno alle cose soprannaturali».
Add a comment...

Post has attachment
Con il volume sul paradiso (dopo quelli su Inferno e Purgatorio) si conclude la trilogia dedicata da Fighera alla Divina Commedia. Anche in questo caso l'opera di Dante viene ripercorsa e scandagliata in una dimensione morale ed esistenziale. Che è il modo più efficace per nderla viva agli studenti, ma anche a chi desideri riprendere in mano questo capolavoro immortale della letteratura mondiale.
Add a comment...

Post has attachment
La Monaca di Monza appartiene alle grandi figure femminili della letteratura, alla lunga teoria di eroine che comprende, tra le altre, la Medea di Euripide e di Seneca, la Didone virgiliana, la Francesca da Rimini immortalata da Dante. Proprio il personaggio dantesco può, a buon diritto, essere considerato la sorella maggiore della Monaca di Monza. Credo che Manzoni mutui dalla celebre figura infernale più di un aspetto.
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Se vogliamo che i nostri studenti imparino a scrivere, facciamo scrivere loro due volte a settimana un diario o Zibaldone personale. In un anno inizieremo a vedere i risultati. Ritorniamo al tema che è espressione di una cultura, di una capacità di giudizio e di rielaborazione. Torniamo a scommettere sulle capacità dei ragazzi. Certo questo comporterà un lavoro più oneroso per noi docenti. Ma ne varrà la pena.
Add a comment...

Post has attachment
Wait while more posts are being loaded