Profile cover photo
Profile photo
Marco Doccisi
20 followers
20 followers
About
Marco's posts

Post has shared content

Post has attachment
In questo periodo di crisi economica la salute dentale rappresenta un costo o un investimento? Siamo martellati pubblicità che offrono cure odontoiatriche low cost e testimoni del crescente fenomeno del turismo dentale nell’Est Europa.

Ma attenzione il rischio che si corre è quello di incappare in un basso livello qualitativo. L'Italia è tra i Paesi più all'avanguardia per le cure dentali. E allora, perché rinunciare a un lavoro eseguito da seri professionisti, con materiali di alta qualità e metodiche innovative? Durerà sicuramente di più nel tempo, evitando al paziente di doversi sottoporre successivi interventi correttivi e consentendogli così un risparmio nel lungo termine. Contattaci per maggiori informazioni: www.doccisidentista.it
Photo

Post has attachment
È vero che lavare troppo spesso i denti può fare male? È una domanda che ci è capitato di sentire davvero. Ebbene, la risposta è un altisonante NO. Non indebolisce lo smalto dei denti ma, anzi, spazzolare i denti tre volte al giorno, è la base di una buona e sana igiene orale. Ciò che conta però è la tecnica! Una tecnica di spazzolamento sbagliata (ad esempio troppo forte) o l’utilizzo di dentifrici troppo aggressivi possono determinare lesioni.

Parlane con il tuo dentista, saprà sicuramente spiegarti tutte le tecniche per una corretta igiene orale: http://www.doccisidentista.it/
Photo

Post has attachment
La paura del dentista è un’ansia comune ed è dovuta al fatto che spesso il suo intervento è immediatamente associato al dolore. Questo è vero un po’ per tutti, e in particolar modo per i bambini.

Questo problema si può ora facilmente risolvere con la “sedazione cosciente”, una tecnica di analgesia sedativa con ossigeno e protossido d’azoto, utilizzata da molti anni negli Stati Uniti e in Canada e che, fortunatamente, ha iniziato a diffondersi anche in Italia. Leggete qui per saperne di più: http://bit.ly/1eDvC2G
Photo

Post has attachment
Non sottovalutate il problema delle gengive sanguinanti, oltre a provocare disturbi come secchezza, alitosi, sensazione di cattivo gusto in bocca, possono infatti sfociare in più gravi come la parodontite.

Le cause sono spesso la scarsa igiene orale, l’utilizzo dello spazzolino sbagliato o la carenza di vitamine C e K. Bisogna quindi curare maggiormente l’igiene orale, usare il filo interdentale e un colluttorio senza alcool, ma è necessario comunque recarsi dal dentista per un’accurata visita e un’adeguata indicazione terapeutica. http://www.doccisidentista.it/wp/lo-studio/
Photo

Post has attachment
Non facciamo che ripetere quanto sia importante la cura dei denti dei più piccoli... Lo Studio Doccisi offre al tuo bambino una prima visita gratuita. Chiama il numero 055574008 oppure visita il nostro sito: http://www.doccisidentista.it/
Photo

Post has attachment
L'alitosi è un disturbo piuttosto spiacevole che, da un punto di vista sociale, può provocare forte imbarazzo e mettere a rischio le relazioni interpersonali di chi ne soffre. 

Vediamo quindi quali sono le cause e - soprattutto - i rimedi per questo fastidioso problema: http://bit.ly/1f8Q0um
Photo

Post has attachment
I piercing alla lingua o alle labbra sono oggi sempre più di moda. Ma cosa ne pensa il cavo orale di questa nuova tendenza? Non molto bene in realtà. Un piercing di questo tipo può essere piuttosto dannoso per la salute della bocca. Infezioni, emorragie prolungate, dolore e gonfiore sono solo alcuni degli effetti collaterali possibili. Inoltre i piercing possono provocare ferite alle gengive e interferire con la normale e corretta igiene orale.

In ogni caso, a chi proprio non può farne a meno, consigliamo visite accurate e più frequenti dal dentista, soprattutto al primo accenno di dolore o fastidio: http://www.doccisidentista.it/
Photo

Post has attachment
La perdita di uno o più denti è possibile per le più svariate motivazioni: eventi traumatici, carie mal curate, le infiammazioni parodontali particolarmente profonde.

Una volta persi persi però l’armonia e la simmetria meccanica ed estetica della bocca sono fortemente compromesse. L’edentulia deve quindi essere necessariamente trattata con delle protesi.

In base alle caratteristiche del problema e alle esigenze del paziente si può scegliere tra protesi fisse, miste o removibili (o mobili). Vediamo quali sono le differenze: http://bit.ly/1cdc83o
Photo

Post has attachment
Solo poco più di un italiano su 6 cura il suo sorriso, quasi 2 su 5 lo trascura. Sono piuttosto inquietanti i risultati di questa indagine condotta da Astra Ricerche per conto dell'Istituto di ricerca e formazione in Microdentistry, su un campione rappresentativo di oltre mille italiani.

Del campione preso in esame quelli che fanno prevenzione e seguono le regole di una buona igiene orale, sono appena il 15,8%; i 'poco attenti' sono il gruppo più numeroso (37,1%), mentre in mezzo si collocano i 'deleganti' (21%) che si affidano ai professionisti per cure e prevenzione e i 'basici (26,1%) che dedicano una discreta cura alla salute della bocca ma si preoccupano solo quando i problemi diventano seri.

Attenzione: l’igiene orale e la cura dei denti sono FONDAMENTALI per un sorriso bella, ma soprattutto sano! Visita il nostro sito: http://www.doccisidentista.it/wp/lo-studio/
Photo
Wait while more posts are being loaded