Profile cover photo
Profile photo
Istituto di Psicopatologia
5 followers
5 followers
About
Posts

Post has attachment
A partire dal 18 settembre gli appuntamenti con la mindfulness dell’Istituto di Psicopatologia

A settembre si aprono le iscrizioni per i nuovi corsi di mindfulness.
Se siete interessati alla mindfulness, volete saperne di più e fare un’esperienza diretta ci sono gli incontri di presentazione dei corsi.
Leggi tutto >>
Add a comment...

Post has attachment
I Pilastri della Consapevolezza, terza edizione
Mercoledì 20 giugno 2018 alle 18,00 terzo incontro del laboratorio di mindfulness “I Pilastri della consapevolezza”


Osserviamo la nostra tendenza a giudicare e quanto riduca lo spazio per diverse letture delle nostre esperienze.
Il Non Giudizio sarà il tema del terzo incontro del laboratorio di mindfulness I Pilastri della Consapevolezza condotto dalla dr.ssa Roberta Necci.
L’incontro è rivolto a chi ha già partecipato ad un programma MBSR e si terrà presso l’Istituto di Psicopatologia in Via Girolamo da Carpi 1.
Info: mindfulness@istitutodipsicopatologia.it
Add a comment...

Post has attachment
Consapevolezza alimentare, presentazione del corso La Mente in Tavola edizione autunno 2018

Mercoledì 27 giugno 2018 alle 18,30 parliamo di consapevolezza alimentare.


Essere consapevoli del nostro rapporto con il cibo si dimostra sempre più una chiave per il nostro benessere ma capita spesso che quando ci avviciniamo al cibo siamo altrove. Distratti da mille pensieri, impegni da mantenere, preoccupazioni, progetti, mangiamo in modo inconsapevole con il risultato che spesso ci nutriamo di cibi poco salutari per noi, abbiniamo gli alimenti in modo non corretto cibi, oppure sono le quantità a non essere adeguate. A volte è troppo, a volte troppo poco.

Come possiamo coltivare una relazione consapevole e salutare con il cibo?
Il corso La Mente in Tavola può aiutarci, migliorando le conoscenze nel campo della nutrizione, e acquisendo un metodo per essere più presenti ogni volta che ci rapportiamo con il cibo.
Leggi tutto >>
Add a comment...

Post has attachment
Protocollo MBSR per la riduzione dello stress, presentazione dell’edizione autunno 2018

Mercoledì 18 settembre 2018 alle 18,00 parliamo di mindfulness e riduzione dello stress
Che la nostra vita sia troppo frenetica, piena di impegni e che la nostra mente sia spesso sequestrata da pensieri di ogni tipo è opinione frequente e il desiderio di fermarsi per prendere un “attimo di respiro” è il desiderio dichiarato di molti. Eppure i tentativi di rallentare generano fatica, irrequietezza e impazienza. Sembra impossibile riuscire a farlo.

La mindfulness e le pratiche di consapevolezza sono un’opportunità per allenarci a coltivare la capacità di vivere più nel presente, non troppo rivolti a riesaminare il passato o ad immaginare il futuro.

Leggi tutto >>
Add a comment...

Post has attachment
Depressione e ansia postpartum. Fenomeni tanto diffusi ma ancora troppo nascosti
Depressione e ansia postpartum, dai fumetti l’aiuto a contrastare lo stigma.


Circa il 13% della donne in gravidanza ha la probabilità di sviluppare una depressione dopo il parto. È un dato antico come il mondo che i moderni contesti sociali occidentali hanno solo reso più evidente. Quando la quotidianità di una neomamma avveniva in gruppi familiari più “affollati” il maggior sostegno, sia pratico sia emotivo, garantito dalla presenza di altre figure femminili rappresentava un fattore protettivo. Un eventuale depressione o l’eccessiva ansia per la gestione del nuovo piccolo, erano meno soggette a fattori aggravanti quali stanchezza, mancanza di sonno, sensazione di solitudine.
Leggi tutto >>
Add a comment...

Post has attachment
Feste di Natale, quando il cibo può diventare un problema

Per chi soffre di Bulimia, Anoressia, Alimentazione incontrollata le festività natalizie possono trasformarsi in un incubo. In un articolo de Il Post una lista di suggerimenti perché non accada.


Natale è indubbiamente un momento dell’anno in cui gli stimoli alimentari aumentano in modo esponenziale e per molti la tavola imbandita, l’abbondanza di cibi speciali, il grande assortimento di dolci e la convivialità sono un’occasione piacevole.
Non è così per le persone che soffrono di Disturbi della Condotta Alimentare, per loro il passaggio attraverso le feste può trasformarsi in un calvario e non solo per le sollecitazioni alimentari. L’eccessiva preoccupazione per il peso, per l’immagine del proprio corpo e l’importanza del giudizio degli altri possono rendere pranzi e cene di natale momenti molto difficili da gestire.
Leggi tutto >>
Add a comment...

Post has attachment
Abbiamo letto: La mia ciclotimia ha la coda rossa

Il disturbo ciclotimico, un sottotipo di disturbo bipolare, raccontato in un graphic novel.
Come si convive con un disturbo che rende la vita un’altalena continua tra “stelle e stalle?”
Grazie ad una grafica semplice ma coinvolgente ce lo racconta in maniera chiara Lou Lubie nel suo libro “La mia ciclotimia ha la coda rossa”. La ciclotimia è una particolare forma di disturbo bipolare caratterizzata da continui e imprevedibili alti e bassi dell’umore e che può durare a lungo (anche anni) condizionando lo stile di vita, le scelte personali e professionali.
Leggi tutto >>
Add a comment...

Post has attachment
Sindrome di Tourette, qualcosa si muove

Sindrome di Tourette, nasce una nuova associazione per una malattia ancora poco conosciuta e causa di forti pregiudizi.


La Sindrome di Tourette è un disturbo che si manifesta con tic o movimenti improvvisi e non controllabili, a volte molto complessi che possono arrivare a coinvolgere tutto il corpo, oppure con la ripetizione di suoni (versi di animali, colpi di tosse) o di parole. Di solito inizia nell’infanzia ed è più diffuso tra i maschi.
Leggi tutto >>
Add a comment...

Post has attachment
Diplomatico o Nutella? Una storia di consapevolezza alimentare

La consapevolezza alimentare passa anche attraverso colori, profumi, consistenze, suoni. C’è tanto da scoprire ogni volta che ci avviciniamo al cibo.


Cosa guida il nostro comportamento alimentare? Siamo davvero presenti quando mangiamo o lasciamo che il “pilota automatico” guidi le nostre scelte, abitudini e modalità di rapportarci con il cibo? La risposta più frequente è che spesso siamo così distratti da saper raccontare poco di quello che mangiamo e di come mangiamo. Una questione quindi di consapevolezza alimentare.
Leggi tutto >>
Add a comment...

Post has attachment
Abbiamo letto: SEX OUT. L’arte di ripensare il sesso
Lo spegnarsi della passione sessuale, un problema più diffuso di quanto immaginiamo.


Nella mia pratica clinica come psicoterapeuta esperta in problemi legati alla sessualità, capita spesso che le persone riportino inizialmente difficoltà legate alla riduzione del desiderio sessuale. Dopo un colloquio di approfondimento quasi sempre emerge una stasi sessuale della coppia che può durare da mesi se non da anni. A quel punto, alla persona che mi ha consultato, chiarisco che è opportuno affrontare il problema in coppia e se mi vengono riportate difficoltà nel convincere l’altro partner spesso suggerisco di iniziare leggendo insieme o facendo leggere un libro divulgativo sull’argomento.
Di recente, quasi per caso in una delle mie esplorazioni in libreria, ho scoperto “SEX OUT. L’arte di ripensare il sesso” che ha suscitato subito il mio interesse come possibile suggerimento per le persone che mi chiedono: “Perché nella coppia dopo un primo periodo di esplosione della passione il sesso finisce?”. L’autore Wilhelm Schmid è un filosofo tedesco che dopo aver scritto su temi quali serenità, felicità e invecchiamento rivolge la sua attenzione proprio a questo tema: la fine del sesso.

Leggi tutto >>
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded