Profile cover photo
Profile photo
Luca Rivara
72 followers
72 followers
About
Posts

Il Regno della Mia Divina Volontà in mezzo alle creature

Il richiamo della creatura nell'ordine, al suo posto e nello scopo per cui fu creata da Dio

Preghiera prima di leggere gli scritti di Luisa:

"Venite Santi Angeli, toccate la fronte di quanti leggono gli scritti della Serva di Dio,Luisa Piccarreta, per imprimere in loro lo Spirito Santo. Infondete in essi la luce per poter comprendere la Verità e il bene che ci sono in questi scritti"

Ave Maria... #sestovolume

Io sono il Maestro Divino, il Maestro della Divina Volontà, e le anime che vivono nel Mio Volere sono il mio sorriso

#17dicembre1903 Il vero spirito di adorazione

Continuando il mio solito stato, per pochi istanti ho visto il benedetto Gesù con la croce sulle spalle, nell'atto d'incontrarsi con la sua Santissima Madre, ed io gli ho detto: "Signore, che cosa fece la vostra Madre in questo incontro dolorosissimo?" E Lui: "Figlia mia, non fece altro che un atto d'adorazione profondissimo e semplicissimo e siccome l'atto quanto più [è] semplice altrettanto [è] facile ad unirsi con Dio, Spirito semplicissimo, perciò in questo atto s'infuse in Me e continuò ciò che operavo Io stesso nel mio interno; e questo Mi fu sommamente gradito, [più] che se Mi avesse fatto qualunque altra csa più grande; perchè il vero spirito d'adorazione in questo consiste: che la creatura sperde se stessa e si trova nell'ambiente divino e adora tutto ciò che opera Dio e con Lui si unisce. Credi tu che sia vera adorazione quella che la bocca adora e la mente sta ad altro? ossia la mente adora e la volontà sta lontana da Me? Oppure che una potenza Mi adora e le altre stanno tutte disordinate? No, Io voglio tutto per Me, e tutto ciò che le ho dato in Me; e questo è l'atto più grande di culto, d'adorazione che la creatura può farmi"

#LibrodiCielo #DivinaVolontà
#stralciraccontoLuisa #LuisaPiccarreta #GesùCristo
#regnodelladivinavolontà #richiamodellacreatura
#piccolafigliadelladivinavolontà #fiat #dicembre1903
Add a comment...

Il Regno della Mia Divina Volontà in mezzo alle creature

Il richiamo della creatura nell'ordine, al suo posto e nello scopo per cui fu creata da Dio

Preghiera prima di leggere gli scritti di Luisa:

"Venite Santi Angeli, toccate la fronte di quanti leggono gli scritti della Serva di Dio,Luisa Piccarreta, per imprimere in loro lo Spirito Santo. Infondete in essi la luce per poter comprendere la Verità e il bene che ci sono in questi scritti"

Ave Maria... #sestovolume

Io sono il Maestro Divino, il Maestro della Divina Volontà, e le anime che vivono nel Mio Volere sono il mio sorriso

#03dicembre1903 Con la Divina Volontà siamo tutto e senza di Essa siamo niente

(Gesù) "Figlia mia, qualunque azione umana che non ha nessun nesso con la Volontà Divina mette fuori Iddio dalla sua propria creazione; anche lo stesso patire, per quanto santo, nobile e prezioso fosse ai miei occhi, eppure se non è parto della mia Volontà anzichè piacermi M'indegna e Mi è disgustoso"

#05dicembre1903 Come il santo desiderio di ricevere Gesù supplice il Sacramento, facendo che l'anima respiri Dio e che Dio respiri l'anima

(Luisa si lamenta con Gesù di non aver potuto ricevere la Comunione e Lo prega)
(Gesù) "Figlia mia, povera figlia, coraggio, la mia privazione eccita maggiormente il desiderio, ed in questo desiderio eccitato l'anima respira Dio e Dio sentendosi più acceso da questo eccitamento dell'anima, s'accende maggiormente la sete dell'amore. Ed essendo l'amore fuoco vi forma il Purgatorio dell'anima, e questo Purgatorio d'amore le serve non d'una sola Comunione al giorno, come permette la Chiesa, ma d'una continua comunione per questo è continuo il respiro, ma tutte comunioni di purissimo amore, solo di spirito e non di corpo; ed essendo lo spirito più perfetto, ne avviene che l'amore è più intenso. Così ripago Io, non chi non vuole ricevermi, ma chi non può ricevermi, privandosi di Me per contentare Me"

#10dicembre1903 Chi cerca il Signore, ogni volta riceve una tinta, un lineamento divino

(Gesù) "Figlia mia, ogniqualvolta l'anima Mi cerca, riceve una tinta, un lineamento divino ed altrettante volte rinasce in Me, ed Io rinasco in lei". Mentre ciò diceva stavo pensando a quello che aveva detto, quasi meravigliandomi e dicendo: "Signore, che dite?"
E Lui ha soggiunto: "Oh, se sapessi la gloria, il gusto che sente tutto il Cielo nel ricevere questa nota dalla terra, di un'anima che cerca sempre Dio, tutta conforme alla loro! Che cosa è la vita dei Beati? Chi è che la forma? Questo rinascere continuamente in Dio e Dio in loro; questo è quel detto che: "Dio è sempre vecchio e sempre nuovo"; nè mai si prova stanchezza, perchè stanno in continua attitudine di nuova vita in Dio"

#LibrodiCielo #DivinaVolontà
#stralciraccontoLuisa #LuisaPiccarreta #GesùCristo
#regnodelladivinavolontà #richiamodellacreatura
#piccolafigliadelladivinavolontà #fiat #dicembre1903
Add a comment...

Post has attachment
Il valore inestimabile della verginità

La verginità perpetua di Maria. La verginità perpetua di Maria e le sue implicazioni. La verginità esprime in pienezza la dimensione sponsale ed esclusiva del rapporto d'amore con Dio, che si vive in pienezza e senza ostacoli nella vita consacrata e nel celibato sacerdotale. Un’ipotesi teologica: il peccato originale come violazione della verginità e perdita della dimensione più bella
dell’amore umano. #DonLeonardoMariaPompei, #catechesi tenuta nella trasmissione " #DeMarianumquamsatis" su #RadioBuonConsiglio,

Lunedì 16 Luglio 2018

503 La verginità di Maria manifesta l'iniziativa assoluta di Dio nell'incarnazione. Gesù come Padre non ha che Dio. 169 « La natura umana che egli ha assunto non l'ha mai separato dal Padre. [...] Per natura Figlio del Padre secondo la divinità, per natura Figlio della Madre secondo l'umanità, ma propriamente Figlio di Dio nelle sue due nature ».170

504 Gesù è concepito per opera dello Spirito Santo nel seno della Vergine Maria perché egli è il nuovo Adamo 171 che inaugura la nuova creazione: « Il primo uomo tratto dalla terra è di terra, il secondo uomo viene dal cielo » (1 Cor 15,47). L'umanità di Cristo, fin dal suo concepimento, è ricolma dello Spirito Santo perché Dio gli « dà lo Spirito senza misura » (Gv 3,34). « Dalla pienezza » di lui, capo dell'umanità redenta, 172 « noi tutti abbiamo ricevuto e grazia su grazia » (Gv 1,16).

Poi XII condannò la teoria del poligenismo, nesso profondo tra la vicenda di Adamo ed Eva e Gesù e Maria. Noi non possiamo dirci cattolici se noi non crediamo ad Adamo ed Eva (Profeta Osea)Dio vuole vivere un rapporto profondo solo con Te, tutti siamo chiamati a vivere un rapporto con me e te, tutti siamo
chiamati a vivere una situazione sponsale con il Signore però alcuni vengono chiamati ad una vita verginale. La vita consacrata ha un'alta considerazione (vissuta in maniera adeguata) della verginità col Signore, questa dimensione ti proietta con un'amore oblativo con un cuore unito a un sacco di persone. La tua vita consacrata funziona se hai un rapporto sano con il Signore Gesù e con
le persone.

La Natura Umana è stata rovinata dal peccato commesso realmente, questo peccato originale si trasmette per propagazione nell'atto del concepimento. Cosa hanno fatto Adamo ed Eva? (ipotesi)

San Gregorio Magno: (vedi la catechesi)

San Giovanni Crisostomo: Tratte da Omelie sulla Genesi e altre. Adamo conobbe la sua donna, considera che dopo il peccato scoprirono la sessualità (L'uso della sessualità è una conseguenza del peccato originale).

Gesù. Nell'altra vita, saremo come gli Angeli.(la Vedova e i 7 fratelli) Non c'è la modalità terrena di Marito e Moglie; che significa?

https://www.youtube.com/watch?v=GvBDGfL8nY0
Add a comment...

Post has attachment
Quasi nessuno vuole Gesù come Re

Gesù le mostra come nel mondo quasi nessuno lo voglia come proprio Re. E, purtroppo, anche tra gli ecclesiastici quasi nessuno lo vuole come Re esclusivo, ma al più lo vuole con qualche cosa che gli piace e aggrada. Libro di cielo volume 4, capitolo 181 (6.3.1903), 10 Luglio 2018

#donleonardomariapompei #meditazione

#06Marzo1903
Gesù la porta a vedere il mondo e dice “ecce homo.”

Testo evangelicamente drammaticamente fondato sulla parabole degli invitati a nozze, Gesù non è voluto. Tra i cosiddetti laici c'è chi li fa la guerra, adesso regna l'indifferenza perchè c'è stata la sua sostituzione pratica e reale con altri idoli (ricchezza, piacere, onore ecc...). Quando Gesù non è voluto in quel cuore non ci può entrare ma chi Lo rifiuta si auto condanna ad una vita d'inferno qua e poi (salvo miracolo) anche dall'altra parte. Fa pensare anche l'atteggiamento dei consacrati. La frase drammatica è "da solo non mi vuole nessuno" (col nostro comodo, interesse, onore, ecc... qualche soddisfazione di creatura); tutte queste cose ci rimandano di nuovo a quelle cose dell'essere umano.

Se non si smascherano certe dinamiche continueremo a fare gli ipocriti. La vita evangelica e nella DV ha come centro d'attenzione il Cuore (dove è il tuo tesoro, lì sarà anche il tuo cuore ..Gesù). Cos'è il Cuore? Il Cuore è la sede dei nostri desideri più profondi e intenzioni più profonde. Noi abbiamo uno strato superficiale dove ci raccontiamo un sacco di storie, dovremmo avere il coraggio di parlare chiaramente. Perchè faccio certe cose?

Sei disposto a rinunciare alle tue comodità? sei disposto a fare le cose gratuite? Vuoi sapere se c'è qualche soddisfazione profonda che tu cerchi? (Gesù dice che c'è un sacco che compie un sacco di buone opere che non hanno nessun valore agli occhi Suoi) le cose più sante possono essere macchiate dall'interesse. Noi non conosciamo il cuore del prossimo e non possiamo giudicare il prossimo ma chiederci "perchè faccio così?". Quando si apre veramente il Cuore e si chiede aiuto a Gesù, bisogna essere sinceri e disposti a
soffrire talora non poco perchè ci si può trovare tanto marciume. Ma questa sofferenza è salutare perchè Gesù ci aiuta. Chi c'è nel nostro cuore? Perchè Gesù dice che chi non rinuncia ai suoi beni....? Tu non devi essere attaccato agli onori e alla dignità ma a Gesù, vivere per Lui e spenderti per Lui.

“Figlia mia, ritiriamoci, hai visto come nessuno mi vuole, o al più mi vogliono unito con qualche cosa che loro piace? Io non mi contento di questo, perché il vero regnare è quando si regna solo.” L'autorità deve essere uno. Il Re è uno, il Papa è uno, il Vescovo è uno e il Parroco è uno.

https://www.youtube.com/watch?v=GGJP0iKd-tM
Add a comment...

Post has attachment
Chi sono io in verità per poter amare, 1

Ciclo di catechesi giovanili: alla scoperta di noi stessi. "Chi sono io in verità per poter amare". Presentazione del ciclo di catechesi. Introduzione: il punto di partenza. Punti fermi e principali domande esistenziali. #radioBuonConsiglio, #SpazioGiovane,

Martedì #07Gennaio2014

(Tema uscito durante gli ascolti della Divina Volontà e in altre catechesi). Oggetto delle catechesi è una profonda conoscenza di sè stessi.Scopo è capire chi siamo, il più grande mistero siamo noi stessi. Sapresti dare un nome ai tuoi problemi? Sai che doni Dio ti ha fatto? Sai quali ferite ti porti nel cuore? Sai il bene e il male che hanno provocato le tue azioni?
Correggiamo i bug e miglioriamo le cose buone che ci sono in te. Noi abbiamo una sola vita terrena e noi non possiamo arrivare ad 80 anni con una vita sprecata. I conti con noi stessi dobbiamo farli e nessuno può farli al posto nostro. partenza: 1) vedere da dove incomincio 2)da dove vengo io? --> noi conosciamo la nostra data di nascita perchè qualcuno ce l'ha detto 3)quali fattori mi fanno essere ciò che sono? cosa concorre a plasmare la mia personalità 4)come sono fatto? 5)quali risorse ho a disposizione 6)quali problemi mi porto dietro? 7)quali punti oscuri mi porto dietro? 8)cosa posso fare per cambiare le cose? E' proprio delle persone intelligenti a cambiare le cose, non siamo condannati a non cambiare mai.

Hai dei punti fermi? Non bisogna vivere solo superficialmente la vita religiosa/normale, ma bisogna avere un rapporto intenso e profondo con Dio. La Madonna è realmente nostra Mamma, ti porta per le vie senza errare da Dio, come mai non entri in relazione con la Madonna? Proietti i tuoi problemi materni sulla Madonna e la stessa identica cosa avviene con il Signore che viene chiamato Padre e su di esso proietta i nostri problemi terreni sul rapporto religioso. Dobbiamo riconciliarci in modo da vivere una vita da Figli di Dio.

#Chisonoioinveritàperpoteramare #DonLeonardoMariaPompei

https://www.youtube.com/watch?v=i4n0g0XkmvQ&t=572s
Add a comment...

Post has attachment
La verginità di Maria SS ma dopo il parto

STARE ATTENTI A NON FARSI ESEGETI DI SE' STESSI

La verginità perpetua di Maria. Risposta alle obiezioni sulla verginità di Maria dopo il parto, in particolare ai passi evangelici che parlano dei cosiddetti "fratelli di Gesù". Il valore e l'importanza della verginità perpetua e il suo essere esemplare perfetto della vita di donazione totale a Dio, sia essa religiosa, sacerdotale oppure vissuta nel mondo. Don Leonardo Maria Pompei,

#catechesi tenuta nella trasmissione " #DeMarianumquamsatis" su #RadioBuonConsiglio, Lunedì #09Luglio2018

Che significa e perchè è così importante che la Vergine sia riconosciuta Vergina prima, durante e dopo il parto? Obiezione: ( Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Marco 6,1-6. .....Non è costui il carpentiere, il figlio di Maria, il fratello di Giacomo, di Ioses, di Giuda e di Simone? E le sue sorelle non stanno qui da noi?»...

Vangelo secondo Luca - 8
9E andarono da lui la madre e i suoi fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. 20 Gli fecero sapere: «Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti». 21 Ma egli rispose loro: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica».

marco 15
40 C'erano anche alcune donne, che stavano ad osservare da lontano, tra le quali Maria di Màgdala, Maria madre di Giacomo il minore e di Ioses, e Salome, 41 che lo seguivano e servivano quando era ancora in Galilea, e molte altre che erano salite con lui a Gerusalemme.) Esiste un termine greco per dire cugino, come mai non è stato usato? che premessa c'è? I sinottici si chiamano sinottici perchè vuol dire "con uno sguardo insieme", i 3 Vangeli hanno parti simili e punti di contatto. Teoria della tradizione comune: la sorgente del primo Vangelo di San Matteo scritta in aramaico e questo ha costituito la base del Vangelo di San Marco e di San Luca (che ha usato anche forse la Madonna come fonte). I tre Vangeli sinottici sono scritte da persone che sono vissute in un contesto
caratterizzato dall'ebraismo e il mondo ebraico e ci sono modi estranei per esprimersi essendo il mondo ebraico un mondo a sè stante. Vangeli scritte in greco da persone che pensavano in ebraico

Genesi 13
8 Abram disse a Lot: «Non vi sia discordia tra me e te, tra i miei mandriani e i tuoi, perché noi siamo fratelli. -- Abramo e Lot erano Zio e Nipote

Genesi 14
14 Quando Abram seppe che il suo parente era stato preso prigioniero, organizzò i suoi uomini esperti nelle armi, schiavi nati nella sua casa, in numero di trecentodiciotto, e si diede all'inseguimento fino a Dan. 15 Piombò sopra di essi di notte, lui con i suoi servi, li sconfisse e proseguì l'inseguimento fino a Coba, a settentrione di Damasco. 16 Ricuperò così tutta la roba e anche Lot suo
parente, i suoi beni, con le donne e il popolo.

Valori intrinsechi della Verginità della Madonna dopo il parto: la difesa della Verginità di Maria non è solo per lei, ma riflettendo su questa si possono comprendere altre realtà. Segno di due cose: 1) fede assoluta 2) abbandono a Dio. Prima della Madonna nessuno era stato vergine e non era un valore, il tema della Verginità consacrata appare con Maria e con Gesù. La Verginità è stata sublimata - da Gesù - a un qualcosa di più elevato. Immagine della Purezza della Chiesa che custodisce la Fede che ha e che conserva. Dentro questa Verginità si innesta la Verginità di Gesù. Rapporto con Dio, totale e sposalizzante, il sommo amato ed è l'unico amore della mia vita, chi è vergine è sposato ed unito a Dio.
Un'appartenenza totale a Dio per compiere la Sua Volontà senza legami umani. Persone laiche che vivano la Verginità come scelta di vita per poter compiere missioni particolari che Dio gli darà (come per esempio Luisa Piccarreta). Il Vergine non è un rospo è una persona che ama immensamente tutti, ti spendi per tutti per amore di Gesù e di Maria.

#donLeonardoMariaPompei

https://www.youtube.com/watch?v=f2S0uND_mAk
Add a comment...

Il Regno della Mia Divina Volontà in mezzo alle creature

Il richiamo della creatura nell'ordine, al suo posto e nello scopo per cui fu creata da Dio

Preghiera prima di leggere gli scritti di Luisa:

"Venite Santi Angeli, toccate la fronte di quanti leggono gli scritti della Serva di Dio,Luisa Piccarreta, per imprimere in loro lo Spirito Santo. Infondete in essi la luce per poter comprendere la Verità e il bene che ci sono in questi scritti"

Ave Maria... #sestovolume

Io sono il Maestro Divino, il Maestro della Divina Volontà, e le anime che vivono nel Mio Volere sono il mio sorriso

#19novembre1903 Mentre si è niente, si può essere tutto

(Gesù) "Mentre si è niente si può essere tutto, ma in che modo? Si diventa tutto col patire. Il patire fa diventare l'anima pontefice, sacerdote, re, principe, ministro, giudice, avvocato, riparatore, protettore, difensore. E siccome il vero patire è quel patire voluto da Dio in noi, e l'anima s'acquieta in tutto al Volere suo, questo acquietamento unito al patire fa che l'anima imperi sulla Giustizia, sulla Misericordia di Dio, sugli uomini e sopra tutte le cose. Ora, siccome il patire, in Cristo, gli diede tutte le più belle qualità e tutti gli onori ed uffizi che umana natura può contenere, così l'anima partecipando al patire di Cristo partecipa alle qualità, agli onori ed agli uffizi di Cristo che è il Tutto"

#23novembre1903 Non c'è bellezza che [sia] eguale al patire solo per Dio

(Gesù) "Non ti meravigliare, perchè non c'è bellezza che [sia] eguale al patire per il solo amore di Dio. Da me partono continuamente due saette: una dal mio Cuore, che è d'amore e ferisce tutti quelli che stanno nel mio grembo, cioè che stanno nella mia grazia, e questa saetta impiaga, mortifica, sana, affligge, attira, rivela, consola, e continua la mia Passione e Redenzione in quelli che stanno nel mio grembo; l'altra parte dal mio Trono, e l'affido agli Angeli, i quali come miei ministri fanno scorrere questa saetta sopra qualunque specie di persone, castigandole ed eccitando tutti alla conversione"

#24novembre1903 Come ogni parola di Gesù sono tanti anelli di grazia

(Gesù) "Figlia, Io sono la Verità stessa e mai può uscire da Me la falsità, al più qualche cosa che l'uomo non comprende, e questo lo faccio per far vedere che se non si comprende bene la parola, come si può comprendere in tutto il Creatore? Ma però l'anima deve corrispondere col mettere in pratica la mia parola, chè ogni parola sono tanti anelli di grazia che escono da Me, facendone dono alla creatura, e se [lei] corrisponde, questi anelli l'incantena agli altri già acquistati; se poi no, li rimanda indietro al suo Creatore. Non solo questo, ma allora Io parlo quando veggo la capacità della creatura che può ricevere quel dono e, corrispondendomi, non solo acquista tanti anelli di grazia, ma acquista pure tanti anelli di sapienza divina; e se li veggo incatenati con la corrispondenza, Mi dispone a darle altri doni; se poi veggo che i miei doni rimandati indietro, Mi ritiro facendo silenzio"


#LibrodiCielo #DivinaVolontà
#stralciraccontoLuisa #LuisaPiccarreta #GesùCristo
#regnodelladivinavolontà #richiamodellacreatura
#piccolafigliadelladivinavolontà #fiat #novembre1903
Add a comment...

Post has attachment
Essere tutti di Maria

La consacrazione alla Madonna (gradi e forme), l'imitazione delle virtù della Madonna e la custodia dell'aurea virtù della purezza. Catechesi mariana durante il ritiro #GAM di Napoli del #30Novembre2014 . Come si vive la consacrazione "Totus tuus" le 10 virtù di Maria da imitare. La purezza è una virtù fondamentale della vita mariana, bisogna vivere la virtù sfaccettata in maniera diversa. La consacrazione ha dei gradi differenti.La Madonna a Fatima ha chiesto a tutti di consacrarsi al suo Cuore Immacolato.

Ogni forma di consacrazione ha un duplice effetto, da me a Maria e da Maria a me. Consacrarsi significa mettere la mia persona nelle sue mani.Se io mi consacro alla Madonna chiedo a lei di prendersi cura. Anche per la consacrazione piccola è richiesta la volontà di vivere in Grazia, bisogna sforzarsi coscientemente di vivere cristianamente. Dalla Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria dipende la nostra salvezza dal mare di marciume che sta salendo.

Secondo livello: servo di Maria. Se io voglio diventare un servo di Maria occorrerà che io faccia di sacrifici di più

Terzo livello: Io sono tua proprietà (della Madonna), questo comporta delle disposizioni interiori e lavorare al massimo livello. La vera devizione consiste nell'imitazione: #obbedienza, #umiltà, la fede, la carità, la dolcezza, preghiera, mortificazione (a Fatima ha detto di pregare e fare sacrifici per chi rischia di andare all'inferno) e la purezza.Uno si consacra e poi inizia a lavorare sui propri difetti, entri in una dinanica e col tempo ci arrivi.

#donLeonardoMariaPompei #consacrazioneallaMadonna

digiuno, confessione frequente, messa ogni giorno, il rosario tutti i giorni (intero)

Medjugorje (1981-….)
“Io sono la Beata Vergine Maria. Pace, pace, pace. Riconciliatevi. Riconciliatevi con Dio e fra di voi. E per fare questo è necessario credere, pregare, digiunare e confessarsi” (26 Giugno 1981. È la prima apparizione di Medj in cui Maria parla, divenuta tradizionalmente quella considerata la prima. In realtà Maria era apparsa il giorno prima, ma aveva solo pregato il Credo e i 7 Pater, Ave e Gloria).
“Quella donna vorrebbe lasciare il marito perché la fa soffrire. Io dico: resti con lui e accetti la sofferenza. Anche Gesù ha sofferto” (29.8.1981).
“Oltre che al cibo sarebbe bene rinunciare alla televisione, all’alcool, alle sigarette e ad altri piaceri. Sapete da voi stessi ciò che dovreste fare” (8.12.1981).
“Pregate e digiunate. Vi chiedo soltanto preghiera e digiuno” (14.12.1981).
“Cari figli, vi invito a pregare e digiunare per la pace nel mondo. Voi avete dimenticato che con la preghiera e il digiuno si possono allontanare anche le guerre e perfino sospendere le calamità naturali. Il digiuno migliore è quello a pane e acqua. Tutti, eccetto gli ammalati, devono digiunare. L’elemosina e le opere di carità non possono sostituire il digiuno” (21.7.1982).

https://www.youtube.com/watch?v=6Y3GWVUBxm0
Add a comment...

Post has attachment
L'atto preventivo e l'atto attuale L'illusione di vivere nella Divina Volontà

L'atto preventivo e l'atto attuale, strumenti fondamentali per entrare nel Regno del Divin Volere. Rimuovere la pietruzza della propria volontà. Prima di essere nella Divina Volontà bisogna farla. Esempi palesi di illusione spirituale propria di chi stravolge la Divina Volontà o la vive in modo disordinato, squilibrato o fanatico. Venerdì 1 Settembre 2017

#27Maggio1922
L’atto preventivo e l’atto attuale.

Stavo pensando tra me: “Se è così grande un atto fatto nel suo Volere, quanti, ahimè! ne faccio sfuggire?” Ed il mio dolce Gesù, muovendosi nel mio interno, mi ha detto:“Figlia mia, c’è l’atto preventivo e l’atto attuale. Il preventivo è quando l’anima, dal primo sorgere del giorno, fissa la sua volontà nella mia e si decide e si conferma di voler vivere ed operare solo nel mio Volere, previene tutti i suoi atti e li fa scorrere tutti nel mio Volere. Con la volontà preventiva il mio Sole sorge, la mia Vita resta duplicata in tutti i tuoi atti come in un solo atto e questo supplisce all’atto attuale. Ma, l’atto preventivo può essere ombrato, oscurato dai modi umani, dalla volontà propria, dalla stima, dalla trascuratezza e da altre cose, che sono come nubi innanzi al sole e rendono meno vivida la sua luce sulla faccia della terra. Invece l’atto attuale non è soggetto a nubi, ma ha virtù di diradare le nubi se ci sono e fa sorgere tanti altri soli in cui resta duplicata la mia Vita, con tale vivezza di luce e calore, da formare altrettanti nuovi soli, l’uno più bello dell’altro. Però tutti e due sono necessari, il preventivo dà la mano, dispone e forma il piano all’attuale; l’attuale conserva ed allarga il piano del preventivo.”

#16Febbraio1921
Per entrare nel Divin Volere, la creatura non deve fare altro che togliere la pietruzza della sua volontà.

L'Atto preventivo è un'atto che serve all'inizio della giornata a porre preventivamente nel Divin Volere affincè tutte le nostre azioni possano essere unite ad essere unite dalla DV ed a smuovere un'immensa gloria e capacità di convertire i peccatori e ha una grazia santificante immensa perchè porta la vita divina. Con questo attiriamo la Divina Volontà nelle nostre opere. Entrare nel
regno della Divina Volontà è una scelta volontaria e occorrono le conoscenze. Che significa la pietruzza della nostra volontà?

#attopreventivo #attoattuale ( "Vieni Divina Volontà nel mio scrivere, camminare, ecc....) e anche nell'atto di fusione è un'atto attuale. Gli att attuali ci aiutano a staccarci dai modi umani, dalla stima e dalla trascuratezza. Il compimento di questi atti uniti ai giri sono buoni purchè nell'anima ci sia un'impegno serio, non soltanto nello sforzo dell'attenzione ma è cominciare a
vivere in maniera divina e quanto comprende. Ci sono pericolose illusioni che creano pericoli per noi stessi e anche per gli altri rischiando di fare pessime figure. C'è sempre la tentazione di ricercare la soluzione immediata, la formula magica. La vita interiore non è così. Vivere nella Divina Volontà è oltre fare la Divina Volontà.Stiamo attenti a noi stessi, la volontà umana è un continuo pericolo. Agire in modo umano, operare in modo umano ecc... e qua c'è il lavoro di entrare nel nostro cuore per chi agiamo (per noi stessi? per Dio?) nel mondo della spiritualità cosa cerco? una mia gratificazione? Il demonio non contraffà le cose da 4 soldi ma le cose più serie. Non può distruggere gli scritti di Luisa però lavorerà perchè queste cose diventino la barzelletta. Togliere la pietruzza della mia volontà (come dice Gesù) non è purtroppo così semplice ma bisogna farlo e poi andarlo a riscontrare i frutti.

https://www.youtube.com/watch?v=Hx1_vgj_cNc
Add a comment...

#attopreventivo #divinavolontà #luisapiccarreta

Atto preventivo (da recitarsi appena svegli)
GESU’ TI AMO

Gesù, ti amo con la tua Volontà! Vieni, Divina Volontà, a pregare in me e poi offri questa preghiera a Te, come mia, per soddisfare alle preghiere di tutti e per dare al padre la Gloria che dovrebbero dargli tutte le creature. Gesù, Ti amo con la tua Volontà! Vieni Divina Volontà, ad abbracciare in me tutto quello che vuoi che oggi io faccia; che tutto sia nella tua Divina Volontà per darti il ricambio di amore, adorazione, gloria come se tutte le creature aprendo gli occhi Ti avessero dato questo contraccambio completo. Gesù, Ti amo con la tua Volontà!

Vieni, Divina Volontà, a pensare nella mia mente,
Vieni, Divina Volontà, a guardare nei miei occhi,
Vieni, Divina Volontà, ad ascoltare nelle mie orecchie,
Vieni, Divina Volontà, a parlare nella mia voce,
Vieni, Divina Volontà, a respirare nel mio respiro,
Vieni, Divina Volontà, a palpitare nel mio cuore,
Vieni, Divina Volontà, a muoverti nel mio moto,
Vieni, Divina Volontà, a camminare nei miei passi, per andare in cerca di tutte le creature e chiamarle a Te.
Vieni, Divina Volontà, nel mio scrivere e scrivi la tua legge nell’anima mia,
Vieni, Divina Volontà, nel mio leggere ed imprimi le tue Verità, come vita nel mio cuore.
Vieni, Divina Volontà, ad operare nelle mie mani,
Vieni, Divina Volontà, a soffrire nel mio soffrire e, la mia anima unita con la tua Volontà, sia il Crocifisso vivente immolato per la gloria del Padre,

Vieni, Divina Volontà, ad offrire nel mio offrire, perchè tutto in me chieda al Padre la gloria e la santificazione delle anime.

Gesù, Ti amo con la tua Volontà! Vieni Divina Volontà ad adorare in me. E poichè la tua Volontà moltiplica gli atti all’infinito, così intendo darti soddisfazione come se tutti partecipassero alla Santa Messa nella tua Divina Volontà; ed intendo dare a tutti il frutto del Santo Sacrificio ed impetrare per tutti la salvezza e la santificazione nel Divin Volere.

Gesù, Ti amo con la Tua Volontà! Vieni Divina Volontà in questa comunione con Te; vieni perchè io intendo non solo donarti all’anima mia, ma a tutte le anime che non Ti ricevono, per riparare i nostri peccati e dare gloria al Padre.
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded