Profile cover photo
Profile photo
Sabrina Sasso
Se poi l'io è detestabile, amare il prossimo come se stessi diventa un'atroce ironia.
Se poi l'io è detestabile, amare il prossimo come se stessi diventa un'atroce ironia.
About
Posts

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has shared content
La motivazione suprema che porta una donna a restare con un uomo violento, castrante, devastante è la paura di stare da sola. Piuttosto si accontenta di una relazione pericolosa e umiliante, senza sapere nè potere immaginare quant'è bella la vita senza botte, costrizioni, offese, parolacce, minacce, rospi da ingoiare
Photo
Add a comment...

Post has shared content
Festa del papà.
A tutti gli uomini violenti nei confronti della mamma dei propri figli, auguro la peggiore delle giornate. E quando dico peggiore, intendo proprio nefasta
Photo
Add a comment...

Post has shared content
Se un uomo violento o manipolatore conta più dei vostri figli, prima di farli, pensateci. E, se li avete già, fate l'unica scelta possibile. Soffrite? Pensate a quanto soffrono i vostri figli. E comunque non si muore, siete donne forti, sopportate le peggiori umiliazioni, vi garantisco che potete sopportare che una sottospecie d'uomo non sia più al vostro fianco. ‪#‎ebbbasta‬!
Photo
Add a comment...

Post has shared content
Descrizione di uomo violento psicologicamente all'inizio della relazione:
Lui è dolce, carino, riservato. Mi dice che io sono furba, ma che lui è intelligente, sicuro di sè e che sa tenere le situazioni sotto controllo. Non so, dice che non è geloso, eppure mi controlla e mette il muso se esco, ma non ammette che è per quello. Poi diventa sarcastico, cinico, dice cose tipo "uh, poverina, ora piange. Che cattivo che sono". Sono confusa, dice di essere una cosa, ma è un altra.
Photo
Add a comment...

Post has shared content
E' incredibile come, quando vengono finalmente lasciati, quegli stessi uomini che usavano violenza sulla loro donna, cerchino di minimizzare, scaricare le colpe, confondere, dire di non ricordare. Questo perché la mentalità del violento è profondamente maschilista e si basa sulla convinzione che la donna deve sopportare e mai ribellarsi. Tantomeno lasciarlo.
Photo
Add a comment...

Post has shared content
Una di voi mi ha scritto in privato che è la terza volta che lui va via di casa, ma che il rapporto non è finito, è SOLO finita la convivenza perchè LUI non sopporta sua figlia e il cane. E lei piange, piange, piange, non per se stessa e per ciò che permette a questo soggetto di farle, ma perchè va via di casa. Lei non lo vuole lasciare, no, vuole che lui torni e lo supplica nonostante il male che ha fatto a lei e alla figlia. 
Photo
Add a comment...

Post has shared content
L'uomo violento, prima di mostrare il suo vero volto, corteggia la donna anche con gesti plateali, facendola sentire unica, indispensabile.
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded