Profile cover photo
Profile photo
Festival Pontino del Cortometraggio
12 followers -
www.festivalpontino.com
www.festivalpontino.com

12 followers
About
Festival Pontino del Cortometraggio's posts

Post has attachment
CINEDEAF 2013_II edition short video
DA NON PERDERE
Giovedì 13 Novembre, ore 20
Cinedeaf - #ENS   (Ente Nazionale #Sordi  ) FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL #CINEMA   #SORDO   di #Roma   presentato da Francesca Di Meo e Dario Pasquarella
OSPITE al Festival Pontino del Cortometraggio al #Teatro Moderno di #Latina in via Sisto V (traversa piazza San Marco) www.festivalpontino.com

Post has attachment

Post has attachment
Alcune delle locandine dei corti in concorso al 10° Festival Pontino del Cortometraggio dal 12 al 16 Novembre 2014 al Teatro Moderno di #Latina (via Sisto V, trav. p.zza San Marco) ore 20. Tanti corti d'autore per sorridere, piangere, emozionarci.. Approfondimenti sui corti:http://2014.fpdc.it/corti
Spot 10° Festival Pontino del Cortometraggio

UN BAMBINO FELICE 
di Simone Fabiani, Latina (Lazio) 
..... 

CE L'HAI UN MINUTO? 
di Alessandro Bardani, Roma (Lazio) 
Ce l'hai un minuto? - questo chiede Oreste, un signore romano sulla cinquantina a Madhi, un giovane ragazzo palestinese, prima di fornirgli le indicazioni stradali necessarie per arrivare in Palestina. 

A PASSO D'UOMO 
di Giovanni Aloi, Genova (Liguria) 
La storia di “A passo d'uomo” è liberamente ispirata a fatti di cronaca della recente storia italiana,rnin cui i cittadini di uno stato sociale in disgregazione, perdono il diritto al lavoro.rn 

SELF SERVICE 
di Alessio Moroni, Roma (Lazio) 
Ogni giorno, a Roma, uomini e ragazzi, sopratutto di provenienza bengalese, occupano le numerose stazioni di servizio disseminate per la città con la speranza di ricevere pochi centesimi in cambio di un aiuto con il rifornimento. 

L'AMORE CORTO 
di Valentina Vincenzini, Roma (Lazio) 
Giulia e Lorenzo, due giovani italiani a New York analizzano le possibilità di vivere o meno una vera storia d’amore con un budget più alto dal momento che si trovano intrappolati in un cortometraggio indipendente a basso costo. 

GRIMM CAFE
di Ma¡rton Szirmai Ma¡rton, - (Hungary) 
..And they lived happily ever after... But did they? What happened to the Grimm characters after their stories had finished? 

GENERATOR 
di Nikoleta Leousi, Athens (Greece) 
“Generator”, a story about a man with a family and a shop. A man who under the threat of an economic breakdown discovers his culpability towards his family and towards the society and looks for a way out that doesn’t seem to exist. 

IL SERPENTE 
di Nicola Prosatore, Roma (Lazio) 
Strade di campagna, notte.rnMarta sta guidando verso casa quando un albero, caduto in mezzo alla strada, la costringe a fermarsi. Esce dalla macchina, lo sposta. Ma quando sta ripartendo, alle sue spalle compare un’altra auto che cominc 

LAO 
di Gabriele Sabatino Nardis, L'Aquila (Abruzzo) 
Un anziano contadino, costretto a vivere lontano dal suo borgo distrutto ed abbandonato, tenta di ritornarvi per cercare tra le macerie una vecchia armonica a bocca. 

I LOVE MADRID 
di Nadia Mata Portillo, MADRID (Spain) 
Noe visits Madrid to have a romantic weekend with Carlos. However, the City has other plans for her. 

DAILY LYDIA 
di Marco Zuin, Padova (Veneto) 
Ogni giorno Lydia si sveglia e si prende cura di Emmakulatha, Marko, Elyia e Joseph, i suoi figli. Seguendo il loro quotidiano, il documentario racconta un'esistenza che scoscorre, semplice ma che vuole restituire la a dignità. 

CUORENERO 
di Aldo Rapè, Caltanissetta (Sicilia) 
Il tema dell'immigrazione vissuto dagli occhi di un giovane quanto burbero pescatore di nome Cuorenero. Il mare come luogo di incontro e scontro tra culture. 

EVENING RITUALS 
di Ashraf Hamed, Cairo (Egypt) 
There is waiting to come and others fear coming between cruelty unity and fear waiting usual practiced rituals. 

FATE COME A CASA VOSTRA 
di Henry Fanfan Latulyp, Bologna (Emilia Romagna) 
Ousman è un giovane operaio malese immigrato a Bologna. Quando ha il turno di notte, è abituato a dormire di giorno. Oggi ha dimenticato che arriveranno i due cugini dall'Africa, capaci di sconvolgere tutti i suoi programmi. 

PLANETS 
di Igor Imhoff, Venezia (Veneto) 
la storia di un piccolo viaggio tra i pianeti. Un ragazzo e una ragazza iniziano a giocare e poi sono sopraffatti dalle regole di questo bizzarro universo 

MAMA JAKY 
di Paolo Bernardi, Padova (Veneto) 
Mama Jaky vive ad Ipamba, un piccolo villaggio nel cuore della Tanzania. Sta aspettando il suo secondo figlio quando scopre che il parto sarà piuttosto complicato. Proprio in quel momento arriva un aiuto inaspettato... 

SCARF 
di Ahmed Emad, cairo (Egypt) 
The film revolves around a woman who is killed by her own illusions. She imagines a person in her mind and then she tries to get rid of him, only to find that she was trying to kill herself. 

DESTINATION DE DIEU 
di Andrea Gadaleta Caldarola, Bari (Puglia) 
"Destination de dieu" è un documentario partecipato realizzato in una baraccopoli italiana abitata da africani, il Gran Ghetto. 

ITALO GLOBALE 
di Maurizio Carraro, Latina (Lazio) 
Messa in ridicolo di luoghi comuni e superamento degli steccati creati da false apparenze. 

AQUESTO PUNTO... 
di Antonio Losito, Roma (Lazio) 
Enrico è sconvolto per l’improvvisa perdita del suo amico e socio Paolo. Si reca a casa del defunto amico dove trova la vedova e il prete e amico Don Cristiano per l’ultimo saluto a Paolo. Non appena il prete ed Enrico restano soli con il povero defunto, si scopre in realtà che Paolo è vivo e che è tutta una truffa… 

MORE THAN TWO HOURS 
di Ali Asgari, roma (Iran) 
Sono le tre del mattino, un ragazzo e una ragazza vagano per la città. Cercano un ospedale che si prenda cura della ragazza, ma trovarlo è molto più difficile di quanto pensino... 

EHI MUSO GIALLO 
di Pierluca Di Pasquale, Roma (Lazio) 
Un ragazzo si risveglia nella cucina buia di un ristorante. È ferito, è stato picchiato e legato ad una sedia. Inoltre ha le braccia affogate in un secchio pieno di ghiaccio e sangue. Le premesse per lui non sembrano buone. 

IL RIPARATORE DI SANTI 
di Luciano Parravicini, Bari (Puglia) 
Un reportage su Antonio Colella, giovane restauratore di santi in un quartiere popolare di Bari. Dopo un passato al limite della legalità, passa le sue giornate restaurando figure sacre, che pare assumano poteri miracolosi. 

IL MIO CORPO A MAGGIO 
di Matilde De Feo, Napoli (Campania) 
Breve documentario sul corpo, nato all’interno di un ciclo di incontri diretti dal documentarista Silvano Agosti.rnLa natura concettuale del lavoro nasce dalla sostanza videoperformativa; nessun effetto di postproduzione è stato applic 

LOS DEMONIOS 
di Miguel Azurmendi, MADRID (Spain) 
Javi, Fer and Miguel are three friends who roam the city looking for fun. Tonight they have prepared something special. 

FRATELLI MINORI 
di Carmen Giardina, Roma (Lazio) 
Il 9 maggio persero la vita a poche ore di distanza uno dall'altro Aldo Moro e Peppino Impastato. rnQuel giorno, per i tre giovani protagonisti, sarà l'occasione per una drammatica presa di coscienza. 

IL PASSO DELLA LUMACA 
di Daniele Suraci, Roma (Lazio) 
In un tempo scandito dal passaggio di una grossa lumaca sulla vetrina di un negozio, due bambini iniziano un gioco. 

NON VALE QUELLO CHE PESA 
di Antonio Amore, Pavia (Lombardia) 
Ettore Pedrini è un anziano che vive in un quartiere popolare nella periferia sud di Roma. Dopo l'ennesima riduzione della pensione e l'impossibilità di tirare avanti prende una decisione drastica dalla quale non potrà più tornare indietro. 

THE RUNNER 
di Marco Soffiati, Latina (Lazio) 
Un viaggio, nella notte, nella testa e sulla strada. 

GIULIA 
di Christian Antonilli, Latina (Lazio) 
Giulia è devastata dall'amore per un uomo. La voce della sua coscienza cera di aiutarla. 

ROSE ROSSE 
di Sole Tonnini, Roma (Lazio) 
In un gioco dell’assurdo, dai colori pop e dalle gag grottesche, si fotografa l’incertezza e il vuoto su cui galleggia una generazione che vive virtualmente di sole parole... 

EL CANTO 
di Sedan Inès, Ile de France (France) 
A woman is forced by her husband to be silent forever. But, when listening to nature she finds her own song and a hopes for a new life. 

MEGLIO SE STAI ZITTA 
di Elena Bouryka, Roma (Lazio) 
Tradimenti: dire o non dire in nome dell’amicizia? Le cose si complicano quando c’è di mezzo un matrimonio. Cinica ironia dei comportamenti di un gruppo di amiche trentenni il giorno delle nozze di una di loro. 

EL BOSON DE HIGGS 
di Cristina G Molina, MADRID (Spain) 
Carlos, a scientist working at de Large Hadron Collider in Switzerland, finds a way to travel to the past to win his ex-girlfriend back. 

DOVE ERA CHE NON ERO 
di Salvatore Insana, Roma (Lazio) 
Non ci si trova, non ci si ritrova, se non smarriti e sospesi. All'erta, pronti a scattare, il pericolo è fuori campo e non ha segnali. Andare incontro alla luce per esporsi a maggiori rischi. Inquieto tremore d'affrontare l'orizzonte. 

I LOVE YU 
di Irena Skoric, Rijeka (Croatia) 
Once upon a time there was a country called Yugoslavia. I love YU means I love Yugoslavia. This movie embraces the world of imagination, reality and memory with emotion. 

IO... DONNA, 
di Pino Quartullo, Bari (Puglia) 
In un momento delicato della sua vita, la giornalista Clara (Margherita Buy) si trova a dover fare un imprevisto consuntivo della sua vita sentimentale, sempre messa in secondo piano rispetto a quella lavorativa. 

GRAVIS 
di Luca Lubiati, Milano (Lombardia) 
Cosa vuol dire mettere alla luce qualcuno? E se non ci fosse solo che una caverna tenebrosa pronta ad aspettarci?rn"Gravis" racconta la schizofrenia di un orrore materno, sommerso, e pronto a esplodere dinanzi ai nostri occhi. 

UN UCCELLO MOLTO SERIO 
di Lorenza Indovina, Roma (Lazio) 
Matteo ha tradito per la prima volta Mara, sua moglie, che è in vacanza. Si sveglia con il mal di testa e il ricordo compiaciuto della nottata. Ma il messaggio della moglie che gli comunica che sta tornando lo getta nel panico. 

ISLAND 
di Paola Luciani, Treviso (Veneto) 
Island, è il racconto del tempo vissuto da una donna nell'illusione della solitudine. 

HELSINKI 
di Juan Beiro, MADRID (Spain) 
Waiting for closing time, Carmen and Lola are watching a science-fiction movie in the pub where they work. Lola, the most naïve of the two, fantasizes about how to meet a time traveller and a great idea comes up: they should write a letter to a time traveller! Right now! A while later, the pub door opens and… Will Lola and Carmen discover their future?
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
I corti in concorso al 10° Festival Pontino del Cortometraggio
27 Photos - View album

Post has attachment
+la Feltrinelli  in collaborazione con il Centro Donna Lilith sarà presente durante il #Festival #Pontino del #Cortometraggio  con una selezione di 120  #libri  a tema #Donna   e  #Africa  presso il #Teatro Moderno di #Latina dal 12 al 16 Novembre 2014. www.festivalpontino.com
Photo

Post has attachment
Photo

Post has attachment

Post has attachment
41 corti in concorso e tantissimi ospiti a Latina dal 12 al 16 Novembre presso il Teatro Moderno www.festivalpontino.com
Photo

Post has attachment

Post has attachment
A Latina dal 12 al 16 Novembre 2014, il 10° Festival Pontino del Cortometraggio. 5 serate di Cinema d'Autore e ospiti www.festivalpontino.com

Post has attachment
Wait while more posts are being loaded