Profile cover photo
Profile photo
Avv. Antonio Maria La Scala
5 followers
5 followers
About
Posts

Post has attachment
L' Avv. Antonio Maria La Scala e Federica Sciarelli insieme nella lotta e nel contrasto della prostituzione minorile e di qualunque altra forma di violenza a danno di minore. Vi aspetto sabato pomeriggio ore 17:30 in Bari presso lo stadio San Nicola per la grande fiaccolata.
Add a comment...

Post has attachment
Altamura (BA) presso il liceo classico, Gravina in Puglia (BA) presso la scuola media, Cerignola (FG) presso la scuola media: continua l'azione di Gens Nova Onlus nel contrasto al bullismo, cyberbullismo e adescamenti on line!
PhotoPhotoPhoto
30/03/17
3 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Ho inaugurato il giorno 24 marzo 2017, quale Direttore Scientifico e Presidente Nazionale dell'Associazione Penelope Italia Onlus, il settimo master di cittadinanza attiva , x la protezione civile e difesa ambientale e sanitaria, rivolto agli studenti del liceo domenico cirillo di Bari! Il master e' stato organizzato dall' associazione di volontariato AIOS PROTEZIONE CIVILE col patrocinio del politecnico, universita degli studi di bari e la citta metropolitana! Grande iniziativa finalizzata a formare sin da giovani i nostri concittadini innanzi a problemi seri quali calamita ' naturali e aggressioni ambientali
Photo
Photo
30/03/17
2 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Da giurista ho difficoltà a comprendere come si possa assolvere dal reato di violenza sessuale un individuo solo perché la vittima non ha urlato e " si è limitata, sempre a suo dire" a provare una sensazione di disgusto senza specificare in cosa tale sensazione consistesse. Così avrebbe stabilito il Tribunale di Torino. Non aggiungo altro.
Add a comment...

Post has attachment
Anche Penelope alla fiaccolata contro la pedofilia e lo sfruttamento della prostituzione minorile organizzata da Unicef e dall'associazione "Seconda Mamma" a Bari. La manifestazione nei pressi dello stadio San Nicola, nei luoghi al centro dell'inchiesta della procura per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione minorile. "Un'iniziativa importante, ma si vada oltre le fiaccolate. Chi ha i poteri per intervenire lo faccia con determinazione e subito", ha detto il presidente di Penelope Antonio La Scala
Add a comment...

Post has attachment
Nell'ambito del diritto penale, il Gip presso il tribunale di Bari, nell'accogliere la richiesta di archiviazione del Pubblico Ministero in un procedimento penale per abuso in atti d'ufficio, ha ribadito il principio dalla Corte di Cassazione in virtu' del quale perchè ci sia abuso d'ufficio è richiesto il dolo intenzionale ossia la rappresentazione e la volizione dell'evento, del danno altrui o del vantaggio patrimoniale come conseguenza diretta e immediata della condotta dell'agente. Quindi perchè abuso d'ufficio ci sia non è sufficiente che si possa realizzare un evento con elevato grado di probabilità ma deve essere certo che tale evento possa derivare dalla propria condotta che viene posta in essere in violazione di legge e regolamento. Quindi la sussitenza dell'abuso d'ufficio è subordinata al dolo intenzionale.


© Avvocato Antonio La Scala
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Il prefetto Vittorio Piscitelli ha dichiarato che a breve il registro generale dei cadaveri non identificati sarà aggiornato.
Credo che prima di tutto ci sia bisogno di separare gli scomparsi stranieri dagli italiani e aggiornare tutti i dati dei senza nome e degli scomparsi, riportando anche l'età che avrebbero attualmente.
Bisogna anche procedere speditamente con il protocollo nazionale per ridurre al minimo i costi in termini di dolore umano ed economici.

© Associazione Penelope Onlus
Add a comment...

Post has attachment
Di oggi la pubblicazione del formulario atti di polizia giudiziaria.
Nato con lo scopo di fornire suggerimenti e indicazioni utili al fine di facilitare la predisposizione di un atto di polizia giudiziaria (p.g.).
In quanto mera indicazione, il formulario va sempre letto con attenzione e con attenzione va confrontato con gli articoli del codice, rectius del nostro codice di rito che, in virtu di modifiche e introduzioni, e oggigiorno in continua evoluzione. Si può notare come quest’opera che si presenta ictu oculi dettagliata e precisa, fornisca in realtà una visione chiara, semplice, sistematica ed estremamente sintetica dell’atto.
Precisamente, ivi sono indicati tutti gli “elementi essenziali” che in un atto non possono mancare, pena la nullità o l’inutilizzabilità dello stesso, lasciando poi agli operatori di polizia giudiziaria la possibilità di aggiungere ulteriori elementi che, seppur utili, non sono indispensabili per la validità sostanziale e formale dell’atto stesso.
L’opera prevede, altresì, per i più importanti istituti giuridici l’indicazione di quattro-cinque massime giurisprudenziali che sono, in ossequio allo scopo primario della stessa, di ausilio a quanto detto in precedenza: ossia sono indicazioni, suggerimenti e canovacci ad adiuvandum dell’operatore di polizia giudiziaria, il quale potrà espletare la propria attività in maniera sicura e senza correre il rischio che qualcuno, in un momento successivo, possa rimproverargli di aver agito in mala fede o comunque con la consapevolezza di porre in essere degli errori.
Add a comment...

Post has attachment
Le fatture per operazioni inesistenti non costituiscono reato se non utilizzate nella dichiarazione dei redditi.

Nell'ambito del diritto penale tributario rileviamo un importantissimo intervento della Suprema Corte di Cassazione che ha annullato una misura interdittiva a carico di un commercialista per il reato di cui all'art. 2 e all'art. 8 el Decreto Legislativo 74/2000 ossia utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti.
In particolar modo, la Cassazione, ha ribadito un concetto fondamentale secondo il quale per poter contestare il reato di dichiarazione fraudolenta per fatture per operazioni inesistenti occorre che tali fatture o altra documentazione contabile adoperata, e quindi attestante un contenuto falso, sia stata utilizzata e rappresenti il supporto per la redazione della dichiarazione dei redditi.
Se questa documentazione contabile, pur falsa, non viene utilizzata per la dichiarazione dei redditi il fatto non costituisce reato e quindi non è prevista la punibilità.
Con questa importante pronuncia la Corte ha voluto ribadire che: le note contabili, le fatture e i documenti equipollenti, attestanti prestazioni mai avvenute o avvenute a soggetti diversi da quelli indicati, (la così detta fatturazione 'soggettivamente inesistente) hanno una rilevanza penale se il professionista ed il cliente la adoperano nella redazione della scrittura che rappresenta la sintesi della contabilità annuale.

© Avvocato Antonio La Scala
Add a comment...

Post has attachment
Penelope in Europa ! L'organo di stampa Italpress, organo ufficiale degli eventi più importanti tenuti in Europa, riporta e da larga diffusione all'evento di Bruxelles che ha visto la nostra associazione protagonista innanzi il parlamento europeo nell'affermazione dei diritti dei familiari delle persone scomparse! Complimenti a tutti voi!
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded