Profile

Cover photo
Redazione Torino Libri
415 followers|2,821 views
AboutPostsPhotosVideos

Stream

Redazione Torino Libri

Shared publicly  - 
 
Vi ricordate del post dell'altra settimana sul sindaco di Bari che criticava le biblioteche? Su TorinoLibri e su altri blog che hanno parlato dell'argomento è comparso un suo intervento volto a chiarire i fatti.
 ·  Translate
1
Add a comment...

Redazione Torino Libri

Shared publicly  - 
 
Stiamo preparando il calendario degli appuntamenti di febbraio. Avete un evento da segnalare? Mandateci una mail a torinolibri@gmail.com
 ·  Translate
1
Add a comment...

Redazione Torino Libri

Shared publicly  - 
1
isabella fiorucci's profile photo
 
Cristiano Minellono
Monti e Berlusconi vogliono abolire la Siae (pubblicato su la Padania).

pubblicata da Agostino D'Antuoni il giorno venerdì 27 gennaio 2012 alle ore 22.28
.

Giuseppe Verdi, Carlo Cattaneo sono tra i fondatori della Società degli Autori. Costituita a Milano per il nobile scopo di tutelare gli autori nei diritti delle loro opere. Morirà a Roma. Per mano di Mario Monti e degli interessi che il Professore tutela. Questo decreto sulle liberalizzazioni è tutta una sorpresa. Di marchette. In ordine di scoperta segnaliamo l’ennesimo piacere fatto ai grandi capitali. In questo specifico caso alle multinazionali della musica. E a tutti gli altri che stavano da tempo cercando di impossessarsi dell’enorme patrimonio del diritto d’autore del Paese. I nomi degli interessati? Basta leggere le dichiarazioni che accompagnano la proposta di emendamento al decreto. “Va superato "il monopolio Siae sui diritti d'autore seguendo l'esempio inglese caratterizzato da pluralita' di soggetti, efficienza maggiore e riduzione dei costi a favore dei singoli produttori culturali". Firmato Pdl. E' quanto si legge nella proposta in materia di liberalizzazioni presentata al Senato dai capigruppo, Maurizio Gasparri, Fabrizio Cicchitto, dal vice presidente del gruppo alla Camera Massimo Corsaro. La strada è stata preparata da Monti nel Decreto. Pdl concluderà l’opera facendo saltare la S.i.a.e con un emendamento. A venire toccati " al fine di favorire la creazione di nuove imprese nel settore della tutela dei diritti degli artisti interpreti ed esecutori" sono " i diritti connessi al diritto d'autore". L’ attività di amministrazione e intermediazione diventa " libera". La verità è che tutto è stato concordato con le grosse multinazionale che fagociteranno gli autori. E con le nuove realtà del mondo delle televisioni che si vogliono affacciare sulla torta da spartirsi. Salta l’IMAIE che si occupa della riscossione e tutela dei diritti spettanti ad artisti che effettuano registrazioni o legati all'immagine dei titolari delle opere. Poi toccherà alla S.i.a.e per volontà di Angelino Alfano in persona. Oltre centomila artisti finiranno nelle mani delle multinazionali. In ballo ci sono oltre cento milioni di euro di diritti all’anno da dividersi legati alla sola IMAIE. Il piatto più ricco è la S.I.A.E. Settecentomilioni di euro all’anno di diritti. Il contorno? Seicento milioni di euro di immobili. Conferiti a fine dicembre all’insaputa di tutti dal Commissario straordinario Rotondi a due fondi immobiliari. Sarà un caso. A molti il provvedimento del Governo Monti di liberalizzazione dei diritti d’autore sembra seguire le azioni del Commissario. I beni immobili dovevano garantire le pensioni. Ora che fine faranno? Se salta la S.I.A.E verranno restituiti pro-quota agli associati? Sempre per caso in questi giorni è stato comunicato ai membri della S.I.A.E che salta il Fondo di solidarietà. Contributo del 4% che serviva per il sostentamento degli autori bisognosi. Veniva versato a circa 1.000 iscritti. Da domani più nulla. Il Fondo ha in cassa 87 milioni di euro. Che fine faranno questi soldi? Verranno restituiti? Non è un caso che il Professore abbia messo mano al diritti d’autore. Non lo è che Alfano voglia far saltare anche la S.I.A.E. Non è una conquista di libertà, come qualcuno vuole far credere. Hanno aperto i cancelli alla grande distribuzione e ai grandi capitali. La musica e le creazioni d’arte saranno meno libere. Accadrà quello che è avvenuto nella grande distribuzione commerciale degli alimenti. I piccoli, prima tutelati da un organismo terzo, domani saranno terra di conquista. Il primo passo era toccare l’attività di amministrazione e intermediazione dei diritto connessi al diritto d’autore. Poi toccherà alla S.i.a.e. Gli interessi in gioco sono importanti. Televisioni, cinema, radio, musica. Troppi soldi. Non è cambiato nulla. La crescita è stata programmata. Per gli interessi. Dei soliti noti.
 ·  Translate
Add a comment...

Redazione Torino Libri

Shared publicly  - 
 
È finalmente giunto il tempo di Natale e dei regali! Cosa mettere sotto l'albero? Un buon libro è sempre un regalo apprezzato, ma Torino Libri quest'anno ha voluto sposare la causa eBook. No, non vi regaleremo un ebook. Per il momento accontentatevi del primo "speciale" di Torino Libri: lo Speciale eBook inizia oggi con due editoriali sul tema. Siamo pronti per passare al digitale? Noi lo abbiamo chiesto a un nostro redattore e a uno scrittore. Nei prossimi giorni, altri interessanti interventi.
 ·  Translate
1
Add a comment...
Have them in circles
415 people
stefano donno's profile photo
giacomo laterzi's profile photo
Edizioni Domino's profile photo
giovanni ratti's profile photo
ashik udden's profile photo
Davis Manfrin's profile photo
Salento MonAmour's profile photo

Redazione Torino Libri

Shared publicly  - 
 
I post di questa settimana su Torino Libri:

Paulo Coelho al fianco di Pirate Bay
http://www.torinolibri.it/2012/02/paulo-coelho-al-fianco-di-pirate-bay/

È morta Wislawa Szymborska
http://www.torinolibri.it/2012/02/e-morta-wislawa-szymborska/

Jacques Le Goff: «Ho sempre scritto a mano»
http://www.torinolibri.it/2012/02/segnalazione-jacques-le-goff-ho-sempre-scritto-a-mano/

Calendario appuntamenti di febbraio 2012
http://www.torinolibri.it/2012/02/calendario-febbraio-2012/

Il nuovo blog di Marco Malvaldi
http://www.torinolibri.it/2012/01/il-nuovo-blog-di-marco-malvaldi/

Alla ricerca di Cervantes!
http://www.torinolibri.it/2012/01/alla-ricerca-di-cervantes/

Intervista – Giancarlo Spagnolini: «Un ingegnere “thriller” tra Novara e Milano»
http://www.torinolibri.it/2012/01/intervista-giancarlo-spagnolini-un-ingegnere-thriller-tra-novara-e-milano/

Intervista – Gianni Oliva: La TV del Grande Fratello è madre del revisionismo
http://www.torinolibri.it/2012/01/intervista-gianni-oliva-la-tv-del-grande-fratello-e-madre-del-revisionismo/
 ·  Translate
1
Add a comment...

Redazione Torino Libri

Shared publicly  - 
 
A fronte di molti sentiti contributi per il Giorno della Memoria, sui social network si moltiplicano i fenomeni di revisionismo e negazionismo. Tra poco un'intervista con un vero esperto dell'argomento!
 ·  Translate
1
Add a comment...

Redazione Torino Libri

Shared publicly  - 
 
L'indice dei post pubblicati sinora per lo Speciale eBook.
 ·  Translate
1
1
Add a comment...
People
Have them in circles
415 people
stefano donno's profile photo
giacomo laterzi's profile photo
Edizioni Domino's profile photo
giovanni ratti's profile photo
ashik udden's profile photo
Davis Manfrin's profile photo
Salento MonAmour's profile photo
Links
Basic Information
Gender
Other or Decline to State