Profile cover photo
Profile photo
Ferdinando Imposimato
Amicus Plato, magis amica veritas (Amico e' Platone, più amica è la verità) Amicus certus in re incerta cernitur (L'amico certo si riconosce nei momenti difficili)
Amicus Plato, magis amica veritas (Amico e' Platone, più amica è la verità) Amicus certus in re incerta cernitur (L'amico certo si riconosce nei momenti difficili)
About
Ferdinando's posts

Post is pinned.Post has attachment
Il primo obiettivo-lo ribadiamo- è il superamento delle enormi diseguaglianze tra una immensa quantità di cittadini privi di mezzi per soddisfare bisogni vitali e una minoranza che accumula maggiori ricchezze e privilegi. Noi vogliamo la effettiva eguaglianza dei diritti e delle possibilità degli uomini nella vita sociale, che non abbia più settori marginali.

Post has attachment
"Strategy of Tension"
 Justice in Focus Symposium Cooper Union - 09/10/2016 Presentation by Judge Ferdinando Imposimato Honorary President of the Supreme Court of Italy Ladies and Gentleman, before making my speech about the Strategy of Tension, that I want to dedicate to the 9/...

Post has attachment

Post has attachment

Come nacque l'ISIS. Il 24 settembre 2002, a Londra Tony Blair presentò il “british dossier” in cui diceva “l’Iraq ha acquistato significativi quantitativi di uranio dall’Africa, nonostante non abbia alcun programma a fini civili”. Alla notizia diede risalto la stampa mondiale, che creò un clima di terrore. Il 10 ottobre 2002, il Congresso USA autorizzò la guerra all’Iraq. Il 23 gennaio 2003 Bush affermò che Saddam aveva cercato di comprare nel Niger l’uranio per la bomba atomica. Era una messinscena. Perfino la Francia smentì la vendita di uranio del Niger a Iraq. Ma la smentita non frenò USA e Gran Bretagna lanciati verso la Guerra con appoggio del premier Berlusconi. Nonostante le smentite di New York Time e Washington Post, il 20 marzo del 2003 iniziava la guerra all’Iraq, con l’intervento di USA e Gran Bretagna. E subito dopo dell’Italia. Con un milione di civili morti. I militari iracheni, cacciati dall'esercito, senza pensioni, contribuirono a fondare l'ISIS entrando a fare parte dello Stato Islamico. Blair si scusa dell'errore: favorì la guerra all'Iraq che portò all'anarchia nel nord Africa e alla nascita dell'ISIS.

Post has attachment
Grande processo alle Nazioni Unite
Cari amici, quest'anno è il 70 anniversario delle Nazioni Unite nate nel 1945 per scongiurare altre guerre dopo i due conflitti che portarono a oltre 50 milioni di morti. Il festival della diplomazia ha organizzato questo evento. Alcuni grandi giornalisti ,...

Cari amici, quest'anno è il 70 anniversario delle Nazioni Unite nate nel 1945 per scongiurare altre guerre dopo i due conflitti che portarono a oltre 50 milioni di morti. Il festival della diplomazia ha organizzato questo evento. Alcuni grandi giornalisti , giuristi e docenti parlano dell' ONU , a favore e contro. Compiti primari delle NU sono secondo lo Statuto, garantire la pace, non con interventi unilaterali di singoli Stati (guerre preventive) ma con misure collettive decise dall'ONU (art.1) per prevenire minacce, reprimere atti di aggressione, risolvere, secondo il diritto internazionale, le controversie tra Stati; sviluppare tra le nazioni relazioni amichevoli fondate sul rispetto e sul principio di eguaglianza dei diritti e dell'autodecisione dei popoli; risolvere i problemi economici, sociali, culturali e umanitari promuovendo l'eguaglianza dei diritti degli uomini e delle donne e delle nazioni grandi e piccole. Purtroppo gli obiettivi di pace eguaglianza e sviluppo economico e sociale dei popoli sono inadempiuti; sono aumentati i conflitti in varie parti del mondo e sono cresciute le diseguaglianze sicché milioni di persone vivono in condizioni di povertà e senza dignità. Da ciò le grandi migrazioni. Tuttavia l'ONU resta una istituzione necessaria contro le guerre preventive delle superpotenze che minacciano la pace nel mondo. Bisogna cambiare dando maggiore peso ai cittadini e all'assemblea generale. Il 25 ottobre pv si celebra un processo simbolico per accertare se l'ONU ha adempito agli obblighi dello Statuto e cosa fare per migliorarne il funzionamento in difesa della pace, della eguaglianza e dello sviluppo dei popoli. E ci saranno prestigiosi testi dell'accusa e della difesa. Il processo si deciderà con il giudizio dei cittadini in sala.
I nostri padri costituenti volevano l'ONU. E scrissero l'art.11 della Costituzione , rivoluzionario in senso vero <<l'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia tra le nazioni; e promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo>>.

Post has attachment
Signor Presidente della Repubblica prof Sergio Mattarella
Roma 9 luglio 2015 illustre signor Presidente della Repubblica so
bene che le possibilità che lei non firmi  la legge sulla buona scuola 
sono poche. E tuttavia, in un momento grave per le sorti della
democrazia e della libertà,  sento il dovere di rivol...

Post has attachment
La sorte di Vincenzo De Luca
La sorte di Vincenzo De Luca è segnata: deve essere sospeso dalla carica .
La legge Severino prevede la sospensione  immediata  dell'eletto
proclamato subito dopo la condanna , anche non passata in giudicato  per
abuso in atti di ufficio. Le Sezioni Unit...

Siamo lontani dalla eguaglianza dei diritti sociali, dalla riduzione dei privilegi di pochi a favore della maggioranza degli italiani, da una scuola pubblica che formi i giovani ad affrontare una crisi senza precedenti e a rinnovare la logora classe dirigente, da una necessaria redistribuzione delle ricchezze, dal riconoscimento del diritto al reddito sociale a milioni di lavoratori umiliati e offesi.
Wait while more posts are being loaded