Profile cover photo
Profile photo
il mietitore (Alex Isabelle)
458 followers -
Non guardare troppo a lungo dentro alla lavatrice, o anche la lavatrice guarderà dentro di te
Non guardare troppo a lungo dentro alla lavatrice, o anche la lavatrice guarderà dentro di te

458 followers
About
Posts

Post has attachment
Primariamente chi vuole restare in contatto "social" con me dovrà farlo tramite Facebook o Steam. Di fatto ho sempre usato Google+ come un clone di FB, postando qui pressochè le stesse cose che postavo là, quindi questa non sarà certo una novità.

Per quanto riguarda i vari social alternativi a G+ che stanno nascendo, a dire il vero non ho interesse di scoprirli. Nel corso degli ultimi anni ho gradualmente ridotto la mia presenza online anche per aver aver più tempo da dedicare ai miei progetti, e andrà avanti così fino a che non riuscirò a farne andare in porto uno.

Quando rientrerò attivamente nel mondo dei giochi di ruolo mi troverete su GenteCheGioca, come ai vecchi tempi.

https://wheretofind.me/@il_mietitore
Add a comment...

Post has attachment
Dopo mesi di peripezie sono finalmente riuscito a comprimere questi sei filmati di trifogli in fiore, che ho registrato lo scorso 6 Maggio. Essi compongono una nuova playlist di stock footage gratuito in UHD/50p.

La trovate in cima alla sezione "stock footage" del mio portfolio:

https://sites.google.com/view/alex-isabelle/stock-footage

...o più semplicemente a questo link:

https://www.youtube.com/playlist?list=PLGFQL2G1wVWaB5_Z8nlbWJ-KrAIC4XKPD

---

Sezione pro-sboro:
CINQUANTA FOTOGRAMMI PROGRESSIVI AL SECONDO IN ULTRA HD, ecco perchè ci ho messo sette mesi e mezzo: il mio Premiere non aveva una versione del codec H264 abbastanza aggiornata per elaborarli, e per uscirne ho dovuto lavorare con Kdenlive su Linux, cosa a cui non avevo pensato di ricorrere. Qui ho trovato persino il codec H265, che finalmente ho usato per la prima volta. In compenso non sono riuscito a capire a che bitrate abbia esportato i file. Fatto sta che la qualità è estrema. Presto vedrete arrivare un'altra playlist ancora più incredibile, sempre girata quest'estate, ma che ugualmente avevo lasciato lì in attesa di un modo per elaborare quei video.
Add a comment...

Post has attachment
Ho caricato su Youtube del materiale stock a 4K/24p che ho registrato quest'estate, che va sotto il nome di "Reggio Emilia by night"
https://www.youtube.com/playlist?list=PLGFQL2G1wVWZvaypjlRtoV8HUogHzZpUm

Come al solito, è tutto sotto licenza Creative Commons.

Usatelo come meglio credete.
Add a comment...

Post has attachment
Vorrei tanto sapere che razza di tastiera aveva il matto che ha mappato i comandi originali.

Per attivare il mirino del fucile di precisione c'è da premere "[", di default. Mentre per ricaricare bisogna fare punto e virgola, ";". Fortuna che sono tutti modificabili.
Photo
Add a comment...

Servizio di consegna a domicilio McDonalds.

Neanche ad alzare il culo per andare ad un fast food siete buoni.
Add a comment...

Post has attachment
Destinazione Roma, per tentare di fare la storia.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
#HeartsOfIron4

L'EUROPA TREMA DI FRONTE ALL'INVASIONE DEL SOL LEVANTE.

UN ALTRO ACHIEVEMENT È CADUTO.

ONORE ALLA GLORIOSA 601a DIVISIONE.

LUNGA VITA E LUNGA MORTE ALLA 601a DIVISIONE.
Photo
Add a comment...

Periodicamente trovo qualcuno a cui gira di fare il fenomeno e che se ne esce, in riferimento a fatti politici, sociali o personali, con una bella citazione de Il Gattopardo: "Se vogliamo che tutto rimanga com'è, bisogna che tutto cambi".

Alla base della frase e della sua fama ci sarebbe l'idea che nulla, specie se si parla di politica, cambi davvero mai, a parte le facce delle persone. Il fatto che poi essa esca fuori da un film di Fellini gli dà poi quel lustro di autorità che fa brillare gli occhi a chi la pronuncia. Sembra di dire "eh, lo dice Il Gattopardo che nulla davvero cambia mai! Sarà vero".

Problema: il protagonista della vicenda, che pronuncia quella frase, si sbaglia. Pirla.

Infatti la pronuncia a inizio film, sostenendo fermamente che non sia un problema supportare questa nuova direzione politica (il Regno d'Italia), perché tanto se si sta dalla parte dei vincitori comunque loro, i Borboni, resteranno là, ricchi, potenti, aristocratici. Quello è il suo punto di vista in un momento in cui né lui né la sua famiglia sono passate per le vicissitudini che lo porteranno, cambiato, a fine film.

E come sta messo, a fine film?

Ve lo spoilero, perché a giudicare da come citate 'sta frase il film non l'avete visto, me non mi fregate... a fine film lui osserva incredulo la fine della nobiltà e dei suoi valori, e l'arrivo sulla scena di una nuova classe sociale, sostanzialmente la borghesia, che ha valori completamente diversi e che non ha bisogno del sangue per scalare la società, bensì dei soldi. Vede suo figlio rinnegare la propria discendenza e diventare come questi usurpatori, sposando la figlia di un tipo un po' ricco ma senza nulla di nobiliare, solo perché e figa e, si intuisce, anche un po' cagna. Vede la mondanità insinuarsi nell'austerità della sua corte, e gente ballare balli nuovi e quasi da osteria.

"Ah, ma suo figlio è sempre lì, quindi nulla è cambiato"? Stocazzo: il protagonista è praticamente morente alla fine del film. Si salverà suo figlio, l'unico vero gattopardo forse (che infatti mi pare sia un animale solitario) ma l'aristocrazia crepa con lui, e di tutto quello che lui voleva salvare, o che non sarebbe dovuto cambiare, non rimane niente.

Quindi occhio a quando fate quella sparata. A chi la pronuncia nel film non va a finire bene.
Add a comment...

Post has attachment
Cause supreme.

#Possibile
Photo
Add a comment...

Post has attachment
#HeartsOfIron4

Il Messico e il Brasile si sono arresi alla grandezza del sole nascente (quest'ultimo proponendo una difesa tenace del proprio territorio che mi ha fatto lasciare sul terreno quattrocentomila soldati, ma vabbè).

Lunga vita all'Imperatore.

Ora, destinazione Portogallo.
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded