Profile cover photo
Profile photo
Hotel Relais Angimbe
8 followers -
http://www.angimbe.it/
http://www.angimbe.it/

8 followers
About
Communities and Collections
View all
Posts

Post has attachment
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Pronti per il novo evento in "Casa Angimbè"?!?!
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
ANGIMBE' RELAIS è BEN LIETA DI OSPITARE "IL CARRUBO AGRA TASTING LAB SHOP" ASSOCIAZIONE FRUMEN SICILIAE
PER OFFRIRVI IL MEGLIO CHE IL NOSTRO TERRITORIO POSSA OFFRIRE
VIENI A CONOSCERCI!
Photo
Add a comment...

Post has attachment
TUTTE LE DOMENICHE A PRANZO UN PIATTO UNICO A TEMA
CONTATTATECI AL 3287043347
Photo
Add a comment...

Post has attachment
L'incanto di Angimbè Relais
Add a comment...

Post has attachment
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Menù Thanksgiving Dinner
26/11/2017
Photo
Add a comment...

Post has shared content
“Semplicemente GRAZIE…perché”
Mai come in questo tempo delicato, difficile, faticoso (e specie rispetto al Nostro Territorio, una Terra nella Terra di Sicilia), sembra bello, opportuno, attuale e giusto recuperare il senso di una Identità fatta di Valori, gemme preziosissime che, tutte insieme, compongono l’Essenza di una Comunità.
Una Appartenenza che, ricca di una sana diversità al suo interno, riesce ad imporsi pacificamente quale testimonianza e faro di Salvezza e Speranza.
Per questo la festa del THANKSGIVING (Ringraziamento), proveniente dall’esperienza statunitense, però, parte sostanziale della Tradizione acquisita dalle comunità siciliane emigrate in America, riesce ad essere emblema di valori da custodire nella Memoria (ieri), da vivere come Testimonianza (oggi) e da tramandare.
Ecco, dunque, che, a tutte le latitudini, con tutti i colori di pelle, in ogni tempo e facendo perno sulla comune “spiritualità umana”, con coraggio, senza paura, tentiamo anche qui di darci una opportunità di Speranza.
Fare tesoro della esperienza, della difficoltà, che abbattono vanità, orgoglio e presunzione e trovare l’umiltà ed il coraggio di tendere la mano, da un lato e di stringerla, dall’altro per unirsi nell’impegno, nel “buon lavoro”, a costruire, uno accanto ed in sostegno dell’altro, la possibilità di una sana e pacifica vita per tutti, diviene, così, una feconda Vita Nuova, diviene Pace e diviene Futuro.
Ed é questo il messaggio, importantissimo che viene oggi dal Popolo siciliano.
Noi, emigranti, insieme al Nuovo Mondo di immigrati, possiamo e dobbiamo dire GRAZIE del dono ricevuto e della opportunità di poter costruire il futuro di quest'isola.
Per celebrare questo intento, vogliamo organizzare, nel corso dell’ultimo fine settimana del prossimo novembre, una manifestazione nel cuore del Territorio di una delle maggiori Comunità siculo- americane: Castellammare del Golfo e il Trapanese.
Riecheggiando la tradizione, ricordiamo che i padri pellegrini, perseguitati in patria a causa della loro Fede ed esuli, in difficoltà dopo un lungo, difficile e pericoloso viaggio per mare, in terra straniera, vennero aiutati ed istruiti dai nativi d’America ad impiantare coltivazioni ed allevamenti che potessero produrre frutto nella nuova terra ospitante, consentendo, così, agli esuli di sopravvivere ed intraprendere un nuovo percorso di vita insieme alle popolazioni autoctone.
Secondo la tradizione, il fecondo raccolto derivatone venne festeggiato da tutta la neocomunità integrata con un gioioso ringraziamento al “Dio di tutti” per la Provvidenza ricevuta, che venne condivisa anche con i più bisognosi.
Allora non c'è chi non veda il nesso tra l’esperienza della emigrazione, che abbiamo vissuto un secolo fa e quella della immigrazione, così attuale e delicata per la vita odierna della nostra Terra e della Genti del Mediterraneo.
Tutto il Territorio e le sue sane componenti verranno invitate e chiamate a contribuire allo svolgimento della manifestazione, che merita di assurgere ad appuntamento periodico in cui la Comunità, tutta insieme, possa, ricordando, ringraziare ed acquisire la giusta consapevolezza per l’intrapresa nei più opportuni nuovi cammini verso il futuro.
A breve pubblicheremo il programma in corso di definizione con i prestigiosi partner organizzativi.
Stay tuned!




Photo
Add a comment...

Post has attachment
“Semplicemente GRAZIE…perché”
Mai come in questo tempo delicato, difficile, faticoso (e specie rispetto al Nostro Territorio, una Terra nella Terra di Sicilia), sembra bello, opportuno, attuale e giusto recuperare il senso di una Identità fatta di Valori, gemme preziosissime che, tutte insieme, compongono l’Essenza di una Comunità.
Una Appartenenza che, ricca di una sana diversità al suo interno, riesce ad imporsi pacificamente quale testimonianza e faro di Salvezza e Speranza.
Per questo la festa del THANKSGIVING (Ringraziamento), proveniente dall’esperienza statunitense, però, parte sostanziale della Tradizione acquisita dalle comunità siciliane emigrate in America, riesce ad essere emblema di valori da custodire nella Memoria (ieri), da vivere come Testimonianza (oggi) e da tramandare.
Ecco, dunque, che, a tutte le latitudini, con tutti i colori di pelle, in ogni tempo e facendo perno sulla comune “spiritualità umana”, con coraggio, senza paura, tentiamo anche qui di darci una opportunità di Speranza.
Fare tesoro della esperienza, della difficoltà, che abbattono vanità, orgoglio e presunzione e trovare l’umiltà ed il coraggio di tendere la mano, da un lato e di stringerla, dall’altro per unirsi nell’impegno, nel “buon lavoro”, a costruire, uno accanto ed in sostegno dell’altro, la possibilità di una sana e pacifica vita per tutti, diviene, così, una feconda Vita Nuova, diviene Pace e diviene Futuro.
Ed é questo il messaggio, importantissimo che viene oggi dal Popolo siciliano.
Noi, emigranti, insieme al Nuovo Mondo di immigrati, possiamo e dobbiamo dire GRAZIE del dono ricevuto e della opportunità di poter costruire il futuro di quest'isola.
Per celebrare questo intento, vogliamo organizzare, nel corso dell’ultimo fine settimana del prossimo novembre, una manifestazione nel cuore del Territorio di una delle maggiori Comunità siculo- americane: Castellammare del Golfo e il Trapanese.
Riecheggiando la tradizione, ricordiamo che i padri pellegrini, perseguitati in patria a causa della loro Fede ed esuli, in difficoltà dopo un lungo, difficile e pericoloso viaggio per mare, in terra straniera, vennero aiutati ed istruiti dai nativi d’America ad impiantare coltivazioni ed allevamenti che potessero produrre frutto nella nuova terra ospitante, consentendo, così, agli esuli di sopravvivere ed intraprendere un nuovo percorso di vita insieme alle popolazioni autoctone.
Secondo la tradizione, il fecondo raccolto derivatone venne festeggiato da tutta la neocomunità integrata con un gioioso ringraziamento al “Dio di tutti” per la Provvidenza ricevuta, che venne condivisa anche con i più bisognosi.
Allora non c'è chi non veda il nesso tra l’esperienza della emigrazione, che abbiamo vissuto un secolo fa e quella della immigrazione, così attuale e delicata per la vita odierna della nostra Terra e della Genti del Mediterraneo.
Tutto il Territorio e le sue sane componenti verranno invitate e chiamate a contribuire allo svolgimento della manifestazione, che merita di assurgere ad appuntamento periodico in cui la Comunità, tutta insieme, possa, ricordando, ringraziare ed acquisire la giusta consapevolezza per l’intrapresa nei più opportuni nuovi cammini verso il futuro.
A breve pubblicheremo il programma in corso di definizione con i prestigiosi partner organizzativi.
Stay tuned!




Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded