Profile cover photo
Profile photo
Luigi Orsino
About
Luigi's posts

Post has attachment

Post has attachment
Luigi Orsino commented on a post on Blogger.
Non voglio difendere quanto da me affermato nel mio editoriale, esprimo la mia opinione, il mio pensiero. Si può condividerlo o respingerlo ed in entrambi i casi è giusto, qualcuno molto più grande di me ebbe a dire: <<Non sono d’accordo con quello che dici ma darei la vita perché tu possa esprimere liberamente la tua opinione>>. Che gli USA influenzino la politica europea, anzi la pilotino in modo da trarne il massimo vantaggio possibile credo sia un dato di fatto. Obama voleva la UE divisa in modo che non si potesse imporre come terzo polo di una governance mondiale bipolare. Gli USA fanno solo i loro interessi oggi come sempre, scaricano su di noi la crisi economica affossandoci per venirne fuori illesi dopo che essi stessi ne sono stati la causa e l’origine, impongono la loro volontà con la forza delle armi (cosa che non condanno tout court) e spesso falliscono miseramente facendo più danni di quelli che vorrebbero sanare. Penso di essere stato chiaro che sia la Clinton che Trump non possono essere la soluzione ai problemi dell’Europa. Trump non mi piace principalmente perché si avvia a governare un paese che non mi piace, oltre tutto se volesse, sul serio, mantenere fede al suo programma elettorale scatenerebbe una rivolta razziale senza precedenti. Ribadisco che Trump non è “il cambiamento” ma è il continuatore di una politica egemonica. Un paese che basa la sua economia, per la maggior parte, sull’industra bellica è un paese pericoloso. Il predominio USA deve cessare e ciò non può passare attraverso il rinato imperialismo russo ma con un deciso rafforzamento della UE. Infine non dimentichiamoci che esiste un altro paese che si chiama CINA.
Luigi Orsino

Post has attachment
Luigi Orsino commented on a post on Blogger.
Signora Cloudine Tegano, le posso solo dire che se essere un combattente per la legalità ed acerrimo nemico della mafia significa essere infame e pettegolo io sono orgoglioso di essere ciò che lei dice. Le consiglio di pensare alla posizione che assume nei confronti del cancro che distrugge l’Italia e, se le riesce, di avere un minimo di rispetto per coloro, tanti altri come me, che a repentaglio della loro vita si oppongono all’infamia della sopraffazione criminale. 

Post has attachment
Luigi Orsino commented on a post on Blogger.
Siamo alla follia! Disabili ipovedenti a cui sono negati, per un cavillo burocratico, diritti inalienabili. Un'ingiustizia tanto più grave se si considera che altre categorie di disabili, di cui viene chiaramente indicata la percentuale d'invalidità,  possono continuare ad usufruire del beneficio dell'uso gratuito dei mezzi pubblici, per essendo in grado di usare propri mezzi di locomozione. Intendiamoci ne hanno diritto sia gli uni che gli altri. Non si può risparmiare sulla pelle di chi è già stato gravemente penalizzato. Che il risparmio si faccia sui super stipendi e sulle pensioni d'oro di politici e di manager di aziende pubbliche o partecipate. 

Post has attachment
Luigi Orsino commented on a post on Blogger.
Ottimo! Un'analisi precisa, chirurgica, di un periodo storico, contemporaneo, ingarbugliato e di non facile interpretazione. Vorrei aggiungere il mio personale pensiero: Israele è calata completamente in un territorio che è costretta a difendere quotidianamente. Il suo intervento, palese od occulto che sia, è, dunque, di carattere difensivo. Gli USA, invece, dietro i loro interventi, ovunque nel mondo, nascondono sempre un intento speculativo. Io non ho mai delegato agli Stati Uniti il compito di mantenere l'ordine nel mondo, credo neanche voi. Le operazioni di polizia a salvaguardia della civiltà non può, e non deve essere, appannaggio di un solo stato. Tutti i paesi civilizzati, se lo sono veramente, devono fare la loro parte e mai delegare a chi può, e lo fa, approfittarsene.    

Post has attachment
Luigi Orsino commented on a post on Blogger.
Caro Stefano, Carissimi amici che avete avuto la bontà e la pazienza di leggere il mio articolo, voglio dirvi, parafrasando Voltaire: "posso non essere d'accordo con te ma darei la mia vita perché tu possa esprimere liberamente la tua opinione". 
Detto ciò devo confessare che nello stilare l'articolo ho dovuto, e non di poco, mitigare il mio pensiero per non urtare eccessivamente la suscettibilità del grande pubblico. Posso solo rinnovare il mio appello:
<<Invito tutti a fare attenzione, a sorvegliare coloro che potrebbero essere innocui oppure lupi travestiti da agnelli. Le nostre città sono state invase da centinaia di migliaia di islamici e, state sicuri, tra essi si nascondono i terribili scannatori che non aspettano altro di affondare il coltello nelle vostre gole. La migliore garanzia della vostra sicurezza dipende dalla vostra capacità di riconoscere il pericolo. Al minimo sospetto avvisate le forze dell’ordine, tocca a loro separare il grano dalla gramigna>>.  
SIATE  SEMPRE ATTENTI, NON LASCIATE CHE L'INDIFFERENZA PRENDA IL SOPRAVVENTO, VIGILATE E SOSPETTATE SEMPRE IL PEGGIO. LA SICUREZZA DI NOI TUTTI DIPENDE DALLA NOSTRA CAPACITA' DI RICONOSCERE IL PERICOLO. I MOSTRI SONO TRA NOI E TUTTI NOI POSSIAMO ESSERE I MIGLIORI CUSTODI DELLA CIVILTA' OCCIDENTALE.
Wait while more posts are being loaded