Profile

Scrapbook photo 1
Giovanna Candida
Lives in MILANO
138 followers|283,501 views
AboutPostsPhotosYouTube

Stream

Giovanna Candida

Shared publicly  - 
 
VI ASPETTO NEL MIO  BLOG
 ·  Translate
1
Add a comment...

Giovanna Candida

commented on a video on YouTube.
Shared publicly  - 
 
aggiunto ai miei preferitoi  comemmi avevi consigliato   bellisisma  
 ·  Translate
2
Roby Puddu's profile photo
 
grazieeeeeee <3
Add a comment...

Giovanna Candida

Shared publicly  - 
1
Add a comment...

Giovanna Candida

Shared publicly  - 
1
Add a comment...

Giovanna Candida

Shared publicly  - 
1
Add a comment...
Have her in circles
138 people
Monica Rossi's profile photo
Alessandro Viscogliosi's profile photo
Catherine LA ROSE's profile photo
dario lo conte's profile photo
Sergio Maffucci's profile photo

Giovanna Candida

commented on a video on YouTube.
Shared publicly  - 
 
BELLISSIMA  MI PIACE  MOLTO   ASCOLTARE  E  LEGGERE  LE  PAROLE    <3 
 ·  Translate
1
Add a comment...

Giovanna Candida

commented on a video on YouTube.
Shared publicly  - 
 
MAMMA  MIA  MA CHE BRAVA SONO DIVENTATA  AHAHAHHAHA   BELLISSIMO 
 ·  Translate
1
Add a comment...

Giovanna Candida

commented on a video on YouTube.
Shared publicly  - 
 
grazie    è  bellisismoooooo
 ·  Translate
1
Add a comment...

Giovanna Candida

Shared publicly  - 
 
perche non riesco ad  usare  questa applicazione  chi i sa dire  qualcosa
 ·  Translate
1
Add a comment...

Giovanna Candida

Shared publicly  - 
1
Add a comment...
People
Have her in circles
138 people
Monica Rossi's profile photo
Alessandro Viscogliosi's profile photo
Catherine LA ROSE's profile photo
dario lo conte's profile photo
Sergio Maffucci's profile photo
Work
Occupation
DI SAPER TUTTO FO FINTA DI SAPER NULLA FO TUTTO
Employment
  • DI SAPER TUTTO FO FINTA DI SAPER NULLA FO TUTTO, present
Basic Information
Gender
Female
Story
Introduction

 BIOGRAFIA  di Giovanna


Giovanna Candida nasce a Venosa, città natale di Quinto Orazio Flacco
(autore del “Carpe diem”), in provincia di Potenza il 2 Dicembre 19
Mix di follia, energia e vitalità, sempre pronta a ricostruirsi e far fronte alle numerose sfide della vita, a nove anni Giovanna si trasferisce con i suoi genitori
a Milano. E’ il padre e trasmetterle la passione per l’arte: trascorre le giornate a guardarlo dipingere sul terrazzo di casa e ne resta affascinata. Persona positiva e solare, affronta tutto quello che le accade come un’opportunità. Lavora fin da bambina per dare una mano alla famiglia e riesce a proiettare la sua vitalità in tutto quello che fa.La scuola?
s'impose di studiare la sera dopo il lavoro. 10 in condotta ordinata e compita sul suo banco di scuola,era amta da tutti. Compagni e professori. E così per 8 anni.
 lavorava di giorno e studiava di sera.Studiava sul tram. sul lavoro,dappertutto, Lei,doveva sapere conoscere tutto ,anche il più utopico pensiero.  Vive il lavoro (anche il più faticoso) come un gioco nel quale crescere e imparare.
Lascia che la sua personalità vulcanica, creativa e pronta ad esplodere resti celata dietro ad una grande timidezza per buona parte della sua giovinezza. Giovanna cresce in fretta cambiando molti lavori, senza però rinunciare a viverli tutti con il consueto ottimismo. A 14 anni si innamora ,di Giorgio, con il quale si sposa  il 29 sette,mbre 1969 .Giovanna sembrava andare a fare la comunione anzichè, a celebrare il suo matrimonio.Innammorati da fare invidia,si proposero di mettere al mondo Deborah. Che dire ,!il dono più bello della loro vita.
E’ qui.,dopo aver  fatto  molteplici lavori quando la sua vita subisce una svolta, all’età di ventisette anni Giovanna cambia nuovamente lavoro e “approda” in un ingrosso di bigiotterio
E’ li che intuisce la forza rigeneratrice dell’Araba Fenice (titolo di una delle ultime opere di Giovanna, dipinta proprio su una delle pareti del Rebelot) : impara a non buttare via nulla, ogni piccolo oggetto o gioiello diventa la “cenere” per un nuovo impulso creativo.
Come l’antica fenice rinasce dalle proprie ceneri, più bella e forte di prima, così Giovanna lascia che siano quei piccoli oggetti, le piccole intuizioni a dare vita alle sue opere: è così che nasce “Lo scrigno di Gio”. La sua primissima creazione tuttavia è legata al padre, al quale Giovanna dedica “I girasoli”.
Le sue opere nascono sempre come espressione di una immediatezza e di una ispirazione incontrollabile. Il senso delle composizioni si spalanca davanti ai suoi occhi, rivelandole scorci di vita ed esperienze fatte, solo a creazione ultimata. E’ l’intuizione artistica che la porta ad intravedere in ciò che appare insignificante un mondo nuovo, pronto a parlarle e a raccontare di lei. La creazione le si auto-impone come forza al di la della sua stessa consapevolezza.
Giovanna non si sente un’artista, né una pittrice, nonostante l’amore per le rime e la poesia non si definisce poetessa: è una persona comune mossa da una semplicità e immediatezza che la porta ad esprimersi in ogni modo possibile. Da qui nasce il titolo di questa mostra, che per Giovanna rappresenta la realizzazione di un grande sogno, “Di saper tutto fo’ finta, di saper niente fo’ tutto”.
Nei sette anni in cui lavora nel negozio di bigiotteria, Giovanna crea un’opera dietro l’altra, sviluppando tre tele per ogni tema a lei caro. In breve tempo riempie la sua casa di quadri e oggetti, reinterpretati e portati a vita nuova dal suo estro creativo.
L’ultimo lavoro che fa prima dell’apertura del Rebelot è la fioraia al cimitero maggiore, proprio li, tra una rosa e un gladiolo, Giovanna incontra, Mario ,(quanto mai)nonché attuale compagno di vita.(ancora per poco)
E’ il 1996, i due vanno a vivere insieme e due anni dopo da un desiderio comune “nasce” il Rebelot. Ma la tradizione artistica familiare non termina con Giovanna … ci sono due “nuove leve” pronte a darle man forte e a proseguire la passione della nonna, le nipotine Asia (sette anni) e Greta (tre anni): entrambe coltivano la passione per i colori e la pittura, seguendo l’esempio di nonna Gio (nonostante quest’ultima si diverta ad inserire i giochini delle bimbe nelle sue opere piene di fantasia ... trovatele se ci riuscite!!).

Places
Map of the places this user has livedMap of the places this user has livedMap of the places this user has lived
Currently
MILANO
Previously
MILANO