Profile cover photo
Profile photo
TataNora Dellavedova
123 followers -
La fretta è nemica della cucina. Cucinare è una preghiera. Un dono d'amore. E' la famiglia. Significa stare in compagnia dei tuoi antenati e percepire la presenza delle loro mani che ti aiutano. (S. Kallos)
La fretta è nemica della cucina. Cucinare è una preghiera. Un dono d'amore. E' la famiglia. Significa stare in compagnia dei tuoi antenati e percepire la presenza delle loro mani che ti aiutano. (S. Kallos)

123 followers
About
TataNora's posts

Post has attachment
TORTA DI MELE DI NOLI ed i momenti che ti riempiono il cuore di buono
Ci sono piccoli momenti che ti riempiono il cuore di buono.  Una passeggiata con chi ami dove si respira un'aria pulita, tra sassi che disegnano il selciato. I colori di un mare che ti avvolge, nel riverbero del tramonto tra le frange delle palme. I percors...

Post has attachment
Il RISOTTO ALLA MILANESE ovvero Valerio di Fiandra, Zafferano e un dispetto per amore.
E’ un’alba bellissima che colora di rosa il cielo di Milano in questo 8 Settembre 1574. Valerio di Fiandra, mastro vetraio artefice delle splendide vetrate che abbelliranno la Cattedrale gotica dedicata a S. Maria Nascente, si aggira nel cantiere del Duomo....

Post has attachment
TORTINE MORBIDE ALLE NOCCIOLE ED I CORI DA STADIO
Nove mesi.  Nove mesi da che ho iniziato con il telelavoro e posso dire di essere molto contenta per diversi motivi. Al di là della comodità di non uscire di casa fine a se stessa, ho scoperto che riesco a rendere molto di più a casa che nel marasma di un u...

Post has attachment
POLPETTONE ALLE VERZE.ED UN TAMPONAMENTO IN CORSA
Ogni tanto succede di essere distratti; ti distrai un attimo alla guida e vieni coinvolto in un tamponamento. Essere distratti e persi in mille mila pensieri poi è il mio status di questi ultimi mesi. Ma questa volta non si tratta di un tamponamento con l'a...

Post has attachment
NOI NON DIMENTICHEREMO
Oggi Arc è uscito di casa agitato.
Dovrà leggere un testo sulla Shoah di fronte ai suoi compagni ed ad alcuni deportati che saranno alla loro scuola a portare testimonianza nella "giornata della memoria".
Il testo è crudo: forte.
Noi che non capiamo cosa volesse dire essere deportati e non lo capiremo mai. ed Arc mi chiede come potesse essere possibile un tal abominio.
Non posso spiegarglielo.
http://tatanora.blogspot.it/2017/01/noi-non-dimenticheremo.html
Photo

Post has attachment
BACI DI DAMA SENZA GLUTINE E L'ANNO CHE VERRA'
Ho appena ricominciato a scrivere e condividere pensieri (pochi e confusi) e ricette (che andavo accumulando).  Ho appena intravisto la luce alla fine del tunnellellelle delle corse di fine anno con le chiusure clienti; visite parenti; appuntamenti scolasti...

Post has attachment
LASAGNE COSTE E FORMAGGI ED IL BLOG RIPARTE!
Si riparte con la pubblicazione delle ricette, delle storie, degli aneddoti, di parole che si rincorrono o che rincorrono ricordi e profumi che mi sono famigliari e mi piace condividere con chi mi passa a trovare tra queste pagine. Una sosta un po' lunga qu...

Post has attachment
Il vitello tonnato di Natale ed il tatto di mio padre.
Il Natale dei ricordi ha il profumo di casa di Nonna Maria. Ha la luce che penetra dalla finestra e si riflette sui cristalli della tavola apparecchiata con i piatti del servizio "buono", quello con le rose dipinte. Con le forchette d'argento che sono state...

Post has attachment
Un risotto alla Milanese, un Mastro Vetraio e la Giornata Nazionale del Risotto alla Milanese per IL CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO - AIFB
E’ un’alba
bellissima che colora di rosa il cielo di Milano in questo 8 Settembre 1574. Valerio
di Fiandra, mastro vetraio artefice delle splendide vetrate che abbelliranno la
Cattedrale gotica dedicata a S. Maria Nascente, si aggira nel cantiere del Duomo....

Post has attachment
SEMIFREDDO AL CAFFE' PER IL CALENDARIO DEL CIBO AIFB E LA SETTIMANA NAZIONALE DEL CAFFE'.
Da oggi inizia La Settimana del caffè per IL CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO di AIFB   della quale è ambasciatrice Mai Esteve del Blog Il colore della Curcuma. Nel profumo del caffè io ci sono cresciuta, visto che il nonno Peppino (il marito della nonna Maria)...
Wait while more posts are being loaded