Profile cover photo
Profile photo
Premiati Oleifici Barbera
34 followers -
Azienda leader per produzione e confezionamento di Olio Extra Vergine di Oliva Siciliano
Azienda leader per produzione e confezionamento di Olio Extra Vergine di Oliva Siciliano

34 followers
About
Premiati Oleifici Barbera's posts

Post has attachment
Lorenzo N°1 è l'olio #extravergine monocultivar, ottenuto da olive di agricoltura biologica della varietà #Cerasuola, in territorio D.O.P. Valli Trapanesi, una delle più prestigiose D.O.P. siciliane. Un prodotto dall'aroma fruttato e intenso, ideale con le minestre di legumi, le carni rosse e le verdure amare.
Photo

Post has attachment
"Il sesto giorno, Iddio, compì la sua opera e lieto d'aver creato tanto bello, prese la terra tra le mani e la baciò. Là, dove lui posò le labbra, è la Sicilia." 

Renzino Barbera
Photo

Post has attachment

Post has attachment
Nel periodo di maturazione l'oliva assume colorazioni diverse (invaiatura), dal colore verde al giallo al viola ed infine al nero o quasi, e la polpa diviene molle: questo processo è progressivo e lento, specie con minore irradiazione solare; nell'ultimo stadio di maturazione la polpa raggrinzisce e perde di peso.
La raccolta dell'oliva deve avvenire quando essa è pienamente sviluppata, al punto giusto di inolizione e contenuto di antiossidanti, e proprietà organolettiche migliori, prima della caduta dei frutti maturi, per permettere di raccogliere il maggior numero di olive per pianta e per avere la massima resa di olio, e di migliore qualità: tale momento varia a seconda delle zone, della varietà di oliva e del clima.
Photo

Post has attachment
Mai provato il #risotto agli #asparagi? Ecco la #ricetta!

Ingredienti per 4 persone:
320 g di riso Carnaroli;
1/2 kg di asparagi;
2 cipollotti;
burro quanto basta;
olio extravergine d'oliva Biologico della linea Tuttonatura;
Parmigiano grattugiato;
sale e pepe q.b.

Preparazione:
Lavare gli asparagi e rimuovere la parte di gambo più legnosa.
Far cuocere in abbondante acqua gli scarti degli asparagi per ottenere un buon brodo. Separare la parte di gambo rimasta dalle cime; affettare i gambi a rondelle e mettere le cime da parte. Scaldare in una casseruola una noce di burro ed un goccio d'olio extravergine d'oliva, quindi far tostare il riso. Quando il riso sarà tostato, bagnarlo con il brodo di asparagi ed abbassare il fuoco. In una padella, scaldare una noce di burro e un goccio d'olio e farvi stufare i cipollotti tritati.
Quando questi saranno appassiti, unire anche i gambi degli asparagi, salare e lasciar cuocere aggiungendo del brodo quando necessario. Coprire con un coperchio la padella per facilitare la cottura dei gambi.
Quando questi saranno morbidi ma non ancora del tutto cotti, unirli in casseruola con il risotto e procedere con la cottura del tutto aggiungendo via via dell'altro brodo.
Salare il risotto se necessario e a pochi minuti dal termine della cottura del risotto, aggiungere alla casseruola anche le punte degli asparagi tenendone qualcuna da parte per la decorazione finale.
Far scaldare a parte una piccola noce di burro ed un goccio d'olio extravergine d'oliva e far saltare le punte d'asparago messe da parte per la decorazione finale. Quando anche queste saranno morbide, prelevare dalla padella, fare asciugare su un foglio di carta assorbente e metterle di nuovo da parte. Una volta cotto il risotto spegnere il fuoco. Mantecare con una bella noce di burro e un cucchiaio di Parmigiano. Servire il risotto agli asparagi decorando i piatti con le punte d'asparagi avanzate e con una bella macinata di pepe.
Photo

Post has attachment
La famiglia Barbera conduce una fiorente attività agricola a Menfi, in provincia di Agrigento quando, nel 1888, decide di trasferire la propria residenza in una splendida tenuta di caccia seicentesca, precedentemente appartenuta al principe di Buonfornello, nella zona di San Lorenzo ai Colli, all’epoca ancora alle porte di Palermo. In quella tenuta Lorenzo Barbera, uomo di forte tempra e capostipite della famiglia, avvia insieme al fratello Vincenzo la propria azienda agricola, dedicandosi prevalentemente alla coltivazione di olive e agrumi.
Photo

Post has attachment
#Ricetta dal gusto #mediterraneo, un piatto estivo, veloce, da preparare in pochi minuti al ritorno dalla spiaggia: Caserecce con tonno, da condire con il nostro olio extravergine d'oliva Biologico della linea Tuttonatura.

Ingredienti per 4 persone:
360 gr. di caserecce
1 scatola di tonno sott’olio d’oliva da 160 gr.
1/2 cipolla
16 pomodorini piccadilly
1 cucchiaio di capperi sott’aceto
2 ciuffetti di basilico
2 cucchiaini di concentrato di pomodoro
olio extravergine q.b.
Esecuzione:
- Tritate la cipolla e fatela appassire con l’olio in padella antiaderente
- Quando inizia a rosolare unite i pomodorini tritati molto grossolanamente
- Dopo circa 10 minuti unite il tonno scolato dall’olio di conserva, i capperi strizzati e il basilico tagliuzzato
- Lasciate cuocere a fiamma bassa ancora per qualche minuto; verso fine cottura diluite il condimento con il concentrato di pomodoro sciolto in due dita di acqua calda
- Scolate la pasta, versatela in padella, incorporate il condimento e portate in tavola.
Photo

Post has attachment
Lorenzo N°5 è il pregiato #extravergine ottenuto da olive verdi denocciolate - dunque privo dei tannini e degli amari conferiti dal nocciolo - della varietà Nocellara del Belice. Un prodotto caratterizzato da grande densità e da un aroma delicato e floreale.
Perfetto per la preparazione di #dolci e per la cucina a base di #pesce.
Photo

Post has attachment
Siamo al ‪#‎CousCousFest‬ di San Vito Lo Capo!
Photo

Post has attachment
L'esclusivo, unico e inconfondibile LORENZO N. 5!
Photo
Wait while more posts are being loaded