Profile cover photo
Profile photo
Martino Mosna
4,475 followers -
Non si smette di giocare perché si invecchia, si invecchia perché si smette di giocare.
Non si smette di giocare perché si invecchia, si invecchia perché si smette di giocare.

4,475 followers
About
Martino's posts

Post has shared content
Voi tutti appassionati di fantascienza: questo sito è la bibbia di come bisognerebbe (o non bisognerebbe) costruire le astronavi.

Star Trek, Star Wars ma pure Alien bocciati senza appello.
Very cool website with all manner of behind the scenes discussion on the dos and don'ts of space ship design.

Post has attachment
CTRL + SHIFT + B

Post has shared content
E all'improvviso, il Pianeta 9 svanisce in una nuvola di fumo chiamata "detection bias"...
“[T]he whole motivation that Batygin and Brown’s theory relies on isn’t that “these objects exist,” but rather that “these objects exist and their clustering is very unlikely to happen just by chance.” But the likelihood of what you see relies heavily on where you’ve observed and with what sensitivity you’ve made those observations. If you find clustered objects because you spent more of your observing time looking in the locations where you’d see clustering, that doesn’t mean there’s anything unusual. In fact, it’s more likely, if that’s the case, that there isn’t anything unusual; it’s more likely that you’re the victim of a phenomenon called detection bias.”

Last year, scientists Konstantin Batygin and Mike Brown made a huge splash when they announced that the Solar System likely contained a super-Earth-sized object beyond the orbit of Neptune. They dubbed the world ‘Planet Nine,’ and claimed that it was responsible for the orbits of the longest-period Trans-Neptunian Objects ever discovered. The fact that the orbits were clustered in both ecliptic latitude and longitude cried out for an explanation, and Planet Nine fit. But an additional world isn’t the only plausible cause of the clustering of these distant objects; another possibility is that the hitherto discovered objects were biased in some way. If you’re only searching for objects in the locations that would show you these correlations, then you’re going to find the correlations. The solution? To do a survey capable of distinguishing between whether the effect is solely due to bias, or the existence of Planet Nine.

The first comprehensive, four-year results from OSSOS are now in, and with eight candidate TNOs with the right properties, they don’t see any signature for Planet Nine. Looks like the evidence has gone up in smoke!

Post has shared content
Grande notizia! Una volta operativo sarà uno straordinario strumento di Astronomia Gravitazionale...
Proprio mentre la missione precorritrice LISA-Pathfinder volge al termine, ESA ha selezionato per l'implementazione la missione LISA (Laser Interferometer Space Antenna), una costellazione di tre satelliti dedicati allo studio delle onde gravitazionali.

Post has attachment
Tramonti assurdi in campagna fuori dalla mia #finestradelbagno
Photo

Post has shared content
Come partire da un'immagine senza fonti portata a supporto di una teoria complottistica per fare una straordinaria e metodica carrellata di strumenti utili per la verifica di oggetti astronomici.
Fake News!

If you want to make a conspiracy theory in science, remember to never reveal your sources. 

Post has attachment
A dispetto del titolo, c'è effettivamente un satellite militare USA in un'orbita vicinissima all'ISS.

Post has shared content
Parlando seriamente: la situazione dei banner ci è un po' sfuggita di mano.

Giusto oggi sulla home del corriere m'hanno sbattuto in faccia un overlay a tutta pagina che definire invasivo è poco.

E questo solo perché navigavo con un profilo di browser senza Adblock, che normalmente uso di ordinanza.

Il problema non è il prendere posizione sulla questione. Il problema naturalmente è che a farlo sia Google con la sua oltremodo ingombrante posizione dominante.

Ma era una cosa evitabilissima, se solo non si fosse esagerato.
Mio Google mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei click sui banner invasivi,
perché cliccando ho meritato i tuoi castighi,
e molto più perché ho offeso Adwords,
infinitamente buono e degno di essere cliccato sopra ogni cosa.
Propongo con il tuo santo Ad Blocker di non cliccare mai più
su quelli degli altri e di farlo solo sui tuoi.


https://www.blog.google/topics/journalism-news/building-better-web-everyone/

Post has attachment
Il vecchio conio.

Post has shared content
manco da un po', ma torno con qualcosa che ti piacerà sicuramente: ora puoi distinguere il VERO diretto dal falso diretto del modello "last click non direct" ;)
http://www.goanalytics.info/la-nuova-dimensione-sessione-diretta/
Wait while more posts are being loaded