Profile

Cover photo
Breuil-Cervinia Valtournenche
3,914 followers|209,028 views
AboutPostsPhotosVideos

Stream

Pinned
 
Il Cervino può diventare una vera “star”!

Grazie all’iniziativa NameExoWorlds avviata dalla IAU
“International Astronomical Union” è stata data la possibilità
alle associazioni di appassionati di astronomia di tutto il mondo
di proporre un nome da dare ad una stella attorno alla quale sono stati scoperti degli esopianeti.
Il Gruppo Astrofili Saint-Barthélemy “Per amor del cielo” ha partecipato proponendo, in occasione del 150° anniversario delle prime ascensioni al Cervino da parte di Whymper e Carrel, di battezzare la stella 47 Ursae Majoris con il nome “Cervino150” ed i suoi due esopianeti con
i nomi dei due alpinisti.
Sarà il pubblico di tutto il mondo a votare i nomi proposti (entro il 31 ottobre 2015) e a determinare il vincitore.
Aiutateci a far diventare il Cervino una vera “star” votando la nostra proposta sul sito IAU – NameExoWorlds http://nameexoworlds.iau.org/
Per votare:
-cliccare su “Vote Now”
-scegliere la stella 47 Ursae Majoris - cliccare “Vote”
-scegliere la proposta Cervino150 – cliccare a sinistra “Vote”
-cliccare “Non sono un robot” e cliccare “Submit”
Diffondiamo l’iniziativa http://bit.ly/Una_Stella_Per_Il_Cervino_event e condividiamola con l'hashtag ‪#‎UnaStellaPerIlCervino‬. 
Abbiamo tempo fino al 31 ottobre 2015


#Cervino   #Matterhorn   #Valledaosta   #Valtournenche   #Cervinia  
 ·  Translate
2
1
Add a comment...
 
#FallinLoveWithCervino – Autunno: il tempo in cui tutto esplode con la sua ultima bellezza, come se la natura si fosse risparmiata tutto l’anno per il gran finale. (Lauren DeStefano)
 ·  Translate
4
Add a comment...
 
‪#‎Desarpa‬ – Il 26 e il 27 vi aspettiamo per la festa che chiude idealmente la bella stagione di Breuil-Cervinia Valtournenche: la Desarpa! Un rito che celebra il ritorno a valle dagli alpeggi, dove le mucche vengono portate a pascolare nei mesi più caldi dell’anno. Per il programma completo cliccate sulla locandina:
 ·  Translate
2
Add a comment...
 
‪#‎Cervino150‬ - Nell’ambito della XVIII edizione del Festival Cervino Cinemountain, giovedì ore 21:00 presso il Centro Congressi, è in programma una delle serate clou: “Born to climb”, dedicata all’arrampicata sportiva.
L’occasione è un omaggio a Patrick Edlinger, grande amico del Festival e figura indimenticabile e schiva, la personificazione del gesto e della bellezza della “vita in punta di dita”. Ne parlano, lo ricordano e raccontano le loro emozioni verticali, insieme, per questa serata speciale: Manolo, Ben Moon, Antoine Le Menestrel.
Un pizzico di storia vissuta: quattro “ex-ragazzi”, di diversa provenienza e nazionalità, nati tra il 1957 e il 1966, sono stati i protagonisti del grande boom dell’arrampicata moderna e hanno preso parte, chi contestandola e chi facendosene promotore, alla nascita e alla diffusione dell’arrampicata sportiva. Come sono stati quegli anni formidabili che hanno contribuito a configurare il nostro presente? E cos’è rimasto oggi dello spirito di quel tempo, quando tutto era ancora sperimentazione e novità?
Lo scopriremo tra le pieghe di questo incontro, condotto dal giornalista e cultore della montagna Roberto Mantovani, che ci accompagnerà in un emozionante viaggio nel tempo e nello spazio verticale, di coloro che sono stati i principali precursori di quella ricerca irrefrenabile di appigli impossibili, diventata poi disciplina. Partecipa anche Guido Azalea, Presidente delle Guide alpine valdostane.
 ·  Translate
1
Add a comment...
 
‪#‎Cinemountain‬ - Da sabato e fino al 9 Agosto, iniziano le serate cinematografiche ai Piedi del Cervino con la XVIII Cervino Cinemountain Film Festival a cura di Luca Bich.
Pronti con le anticipazioni?
WHYMPER, CARREL & SONS
Edward e Jean-Antoine. L’inglese e il valligiano. Due uomini diversi, anzi, opposti con un destino simile, anzi, uguale: il Cervino. Lo sognavano, lo studiavano, lo vedevano. Con il cuore prima che con gli occhi.
- Proiezione del film “Montagne di Cristallo”
di Luca Bich 
(Italia, 2013, 22 minuti)Prodotto da Courmayeur - Piolets d’Or
- A seguire una chiacchierata con
Hervé Barmasse, Kurt Diembergere Stephen Venables 
conduce Luca Castaldini
Whymper e Carrel. Il primo scelse il versante svizzero venerdì 14 luglio 1865, un secolo e mezzo fa. Il secondo, senza sapere del londinese, della sua salita in vetta e della tragedia sulla strada del ritorno, arrivò in cima alla Gran Becca tre giorni dopo, lunedì 17.
Per ripercorrere la storia dei due uomini che decretarono la fine
dell’alpinismo d’esplorazione per aprire la storia di quello d’avventura, bisognava scegliere uomini delle terre alte che, come l’incisore londinese e l’invincibile guida della Valtournenche, condividessero l’obiettivo degli spazi mai calpestati e conoscessero il valore della solitudine e dell’estasi di fronte alla natura più ancora che della conquista. Perciò la scelta è caduta su Hervé Barmasse, Kurt Diemberger e Stehpen Venables, in rigoroso ordine alfabetico. Perché stringono questa “corda” che li lega ai due antenati e perché, lassù in quota, durante le loro imprese, hanno cercato, inseguito e scovato il gusto e il desiderio di trovarsi e ritrovarsi in mondi mai visti e mai calcati. E non si tratta solo di mondi fisici, geologicamente massicci, si tratta anche di praterie e spazi mentali ai quali si sono aperti nei loro libri e nei loro racconti. Da ascoltare ripensando a quell’estate da visionari del 1865.

#Cervino   #Cervino150   #Valtournenche   #Valledaosta   
 ·  Translate
1
Add a comment...
 
‪#Cervinia – Domani iniziamo la giornata alle 9.00 con la traversata delle Cime Bianche fino a Cheneil; concludiamo invece alle 21.00, presso la sede delle Guide del Cervino, con la conferenza su «astronomia e osservazione con telescopio» in collaborazione con l’osservatorio astronomico della Valle d’Aosta. Vi aspettiamo!

#Cervino   #Valtoruenche   #Valledaosta  
 ·  Translate
1
Add a comment...
 
CERVINIA SKYMARATHON  & VERTICAL KILOMETER - il terzo tempo degli Skyrunners nel 150° della conquista del Cervino
 
Gli Skyrunners tornano nella loro “prima casa” a Cervinia questo week end con un doppio evento sportivo  che è anche un omaggio a sua maestà il Cervino e ai suoi conquistatori, 150 anni orsono. 
-Sabato pomeriggio, 25 luglio, si comincia con il Vertical Kilometer alla Croce Carrell, percorso storico della prima edizione assoluta dei VK, 1000m  di salita in poco più di 3 km.
 La gara che fa parte della Skyrunners Italy Series vede al via i miglior specialisti italiani e francesi, da  Nadir Maguet a William Bon Mardion, e per loro ci sarà una sorpresa proprio al loro arrivo alla Croce Carrel promossa dalla International Skyrunning Federation.
-Domenica 26 luglio, torna la mitica SkyMarathon  più alta d’Europa in versione a coppie  che toccherà la vetta del Breithorn a 4.165 m. La gara è ad invito per i personaggi storici dello skyrunning come  Bruno Brunod e Corinne Favre, i primi campioni  mondiali  skyrunning del 1998 e alcuni campioni attuali come Franco Collè, Martin Anthamatten, Matheo Jaquemoud
A simbolo delle congiunte celebrazione del 150° del Cervino  due  cordate  saranno composte da italiani e svizzeri  e il giapponese Dai Matzumoto, già protagonista nella Ultraks SkyMarathon di Zermatt, sarà tra i protagonisti.
Il percorso di questa nuova “edizione zero” a coppie passa dal Rifugio Oriondè e Furggen, per entrare poi nel ghjacciao al Passo del Teodulo dove gli atleti si legheranno in cordata per la vetta del Breithorn e la discesa sul ghiacciaio del Ventina fino alla chiesa di  Breuil - Cervinia.

#Cervino150   #Cervino   #Valledaosta  
 ·  Translate
1
1
Add a comment...
 
‪#‎Desarpa‬ - "Immaginato come un lungo viaggio attraverso le tante anime valdostane.." Sabato non perdete la presentazione del libro: Valle d'Aosta. Ore 17:00, presso la sala consiliare di ‪#‎Valtournenche‬.
 ·  Translate
1
Add a comment...
 
Questo #weekend a Breuil-Cervinia Valtournenche, raddoppia il divertimento: acquistando il pass giornaliero "solo bike" sabato, si ha la possibilità di una seconda uscita gratuita domenica ! Un occasione da non lasciarsi scappare.
Per tutte le info: http://bit.ly/promo_mtb

‪#‎Cervino150‬ ‪#‎Cervino‬ Comune di Valtournenche
 ·  Translate
1
Add a comment...
 
‪#‎Eventi‬ - L'estate a Breuil-Cervinia Valtournenche entra nel vivo: prendete nota e ‪#‎EnjoyCervino‬ 
 ·  Translate
1
1
Add a comment...
 
#Eventi - Il calendario degli eventi di questa settimana. Tanti appuntamenti da segnare in agenda. 

#Cervino   #Valledaosta   #Valtournenche  
 ·  Translate
1
1
Add a comment...
 
‪#‎Maxiavalanche‬ – 350 concorrenti da ogni parte del mondo, partenza da 3.500 m di altitudine, 1.500 m di dislivello negativo, oltre 10 km di percorso di cui almeno 2 km interamente su ghiacciaio e quest’anno nuovo tracciato. Siamo pronti per la .Maxiavalanche cervinia 2015.

#Cervino   #Cervino150   #Valledaosta  
 ·  Translate
1
Add a comment...
Story
Tagline
Breuil-Cervinia Valtorunenche Ski Paradise
Introduction
Italia, Valle d’Aosta. Uno spazio infinitamente bianco che inizia a 1.524 metri, a Valtournenche, abbraccia Breuil-Cervinia sale ai 3.480 di Plateau Rosà, sfiora i 4.000 al Piccolo Cervino, si arrampica a 4.478 sulla vetta del Cervino. Uno spazio che continua infinitamente bianco sul versante alpino della Svizzera fino a Zermatt. Un comprensorio dove la neve è scenario di sport, vacanza e divertimento.

Innovazione a Breuil-Cervinia Valtournenche è la parola chiave. Nuovi modi di fare sport, nuovi modi di godersi la vacanza, nuovi servizi per regalare tempo al piacere. L’alta tecnologia non è data solo da impianti di risalita molto veloci, ma anche dal cablaggio del territorio con fibre ottiche, che consente di avere informazioni in tempo reale. Le dimensioni spazio e tempo cambiano grazie all’e-skipass, alla Key Card, alle prenotazioni alberghiere via internet. 350mila navigatori del web ogni mese visitano www.cervinia.it per curiosare da una webcam, leggere il meteo, controllare gli impianti aperti e lo stato della neve.

A Breuil-Cervinia Valtournenche la collaborazione fra tutti gli operatori del comprensorio è finalizzata ad offrire ad ogni ospite nuove soluzioni sempre all’avanguardia ed alti livelli di qualità.

Lanciarsi con gli sci, scivolare con lo snowboard, inanellare circuiti di fondo. L’emozione cresce con l’heliski, insieme a una guida alpina, con le pelli di foca o con le racchette da neve. Entusiasmanti le vie di arrampicata e le cascate di ghiaccio.

Links
Contact Information
Contact info
Phone
0166 944311