Profile cover photo
Profile photo
TrovaContratto
Scrivere un contratto non è mai stato così facile, comodo e conveniente
Scrivere un contratto non è mai stato così facile, comodo e conveniente
About
Posts

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
TEMPI DIFFICILI PER EQUITALIA
Pare che la proposta di poter pagare le cartelle esattoriali degli ultimi 5 anni senza sanzioni e interessi stia prendendo sempre più piede. 
C’è da ricordare anche:
- l’impignorabilità dell’abitazione principale e dei beni strumentali all’attività di impresa e di lavoro autonomo, 
- la possibilità di sospendere fino a 8 rate la dilazione dei pagamenti senza che il contribuente decada dal beneficio della rateizzazione
- la possibilità di spalmare il debito con Equitalia anche fino a 120 rate in caso di difficoltà economica dal 2014.
Photo

Post has attachment
RIMBORSO TASSE BARCA

L'Agenzia delle Entrate ha approvato il modello per chiedere il rimborso della tassa sulle imbarcazioni versata in eccedenza, a seguito della rimodulazione del tributo.

I soggetti interessati possono presentare online la richiesta a partire dal 18 novembre.

Legittimati a chiedere il rimborso sono i possessori di unità da diporto fino a 20 metri che nel 2013 hanno pagato la tassa sulle imbarcazioni.

Il decreto prevede che sono esenti dal tributo le unità da diporto di lunghezza compresa tra 10,01 e 14 metri, mentre per le imbarcazioni da 14 a 20 metri la tassazione è stata ridotta al 50%.
Photo

Post has attachment

Post has attachment
Se non ha un mandato scritto, l'avvocato per farsi pagare la parcella deve dimostrare il momento e la forma dell’incarico conferito

Qualche mese fa il Trib. di Padova (sent. n. 152/2013) ha affermato che l’avvocato che intende ottenere il pagamento della propria parcella per lo svolgimento di attività stragiudiziale deve fornire la prova della forma e del momento in cui l’incarico professionale è stato conferito.

Non è sufficiente presentare come prova la firma del cliente sull’informativa della privacy e la testimonianza della segretaria di studio sulla presenza del cliente.
Infatti, secondo il Giudice è necessario che l’avvocato fornisca la prova del conferimento dell’incarico per iscritto o “in qualsiasi forma idonea a manifestare, in modo inequivocabile, la volontà del cliente di avvalersi dell’attività del legale”.

Pertanto l’avvocato deve dimostrare sia il momento sia la forma, oltre agli esatti limiti e contenuti del mandato conferitogli.

Per evitare problemi, si consiglia a tutti i professionisti di prendere nota della sentenza e far sempre sottoscrivere ai propri clienti un incarico scritto con l’esatto oggetto della prestazione richiesta.
Potete scaricare gratis il modello

Post has attachment
Vuoi affittare un terreno? Vuoi noleggiare un’auto, un’imbarcazione? Vuoi dare o ricevere in uso un bene gratuitamente in comodato? Qui trovi tutti i modelli di contratto che ti servono.

Post has attachment
Contratto di collaborazione occasionale

Ti offrono un #lavoro per un periodo breve la cui durata complessiva non è superiore ai 30 giorni nel corso dell’anno solare a favore dello stesso committente e per un compenso non superiore a 5.000 euro?
Qui trovo il contratto adatto

Post has attachment
Quando costituisci una #società o acquisti una #partecipazione, è sempre opportuno stipulare un contratto che impegni i #soci ad esercitare in modo predeterminato i loro diritti sociali. Qui trovi varie tipologie di contratti che possono regolare partecipazioni di minoranza, di maggioranza, paritarie, ai #sindacati di blocco e di voto.

Post has attachment
IL CUNEO FISCALE PER I SINGLE

Anteprima #Legge_di_Stabilità.
Ai non sposati lo sconto fiscale in busta paga scatterà già a partire da 8mila euro di reddito, che è il limite dal quale opererà la modifica della bozza del ddl alle detrazioni fiscali per lavoro dipendente. Il capofamiglia per avere qualche euro in più in busta paga deve guadagnare almeno 11mila euro se è sposato ma senza figli, 13mila euro se oltre al coniuge ha pure un figlio a carico e 15mila euro se ha coniuge e due figli a carico. In questi casi gli sconti annui saranno rispettivamente di 78 euro, 114 euro e 40 euro pari all'Irpef oggi versata. Di conseguenza, anche lo sconto massimo cambierà: per il single e il capofamiglia con solo coniuge o con coniuge e un figlio a carico arriverà a 182 euro annui in corrispondenza del reddito di 15mila euro; per il capofamiglia con due figli a carico, oltre al coniuge, a 177 euro in corrispondenza del reddito di 16mila euro.
Photo
Wait while more posts are being loaded