Profile cover photo
Profile photo
Tecnoeleva
22 followers
22 followers
About
Posts

Post is pinned.Post has attachment
Questo è l'anno giusto se hai in mente di acquistare o sostituire la tua piattaforma aerea semovente, autocarrata, cingolata "ragno" o un ponteggio elettrico autosollevante.

Leggi l'articolo per scoprire le informazioni necessarie per compiere questo importante passo che rilancerà e potenzierà la tua impresa.

E ricorda che da noi potrai scegliere la giusta soluzione a firma dei prestigiosi brand PALFINGER PLATFORMS, HAULOTTE, PLATFORM BASKET, ELECTROELSA E VEBRA, sinonimo di affidabilità, qualità ed elevate prestazioni.

Richiedi un preventivo gratuito e se devi acquistare, fallo entro il 31.12.2016!
Add a comment...

Post has attachment
Lavorare in Quota: è tempo di luminarie, quali piattaforme aeree utilizzare per il montaggio?

L’estate è la stagione in cui si concentra il maggior numero di feste patronali in Italia ed in particolare al centro-sud. Ed è proprio la nostra Puglia a detenere il primato per questo tipo di manifestazioni, nonché la regione che ha contribuito ad esportare in tutto il mondo la spettacolarizzazione architettonica di celebrazioni e solennità civili, partendo dalla tradizione artistica ed artigianale delle luminarie. Per questa ragione abbiamo voluto dedicare questo articolo di “Lavorare in Quota” ad un ambito operativo particolarmente attivo in questo periodo nel nostro territorio, quello dell’installazione degli impianti luminaristici tramite l’utilizzo delle piattaforme aeree.

Come nascono e come si assemblano le luminarie?

L’arte dei decori luminosi giunge ai giorni nostri come l’evoluzione di un’antica tradizione votiva e religiosa che ha visto le strutture lignee colorarsi prima con dipinti a mano, per poi illuminarsi ad olio fino ad accendersi poi con le lampadine elettriche e a led. Grazie all’estro e alla maestria di decoratori, architetti e tecnici, con le luminarie è possibile riprodurre vere e proprie ambientazioni naturalistiche e legate alla edilizia sacra, imponenti cattedrali illuminate dalle molteplici colorazioni, con rosoni, arabeschi, arcate, frontoni e navate che al loro interno ospitano spesso le sontuose cassarmoniche che fungono da palcoscenico per le bande musicali. Gli elementi architettonici si compongono di strutture ed impianti elettrici che possono raggiungere anche i 35 metri di altezza, per cui è necessario l’utilizzo di macchinari specifici che consentano agli operatori di assemblare le coreografie ed installare i circuiti.

Quali sono i mezzi più utilizzati per montare gli impianti luminaristici?

Le imprese impegnate nel parare a festa piazze, strade, viali, palazzi e monumenti, devono equipaggiarsi con piattaforme aeree autocarrate, a braccio telescopico o articolato, sulla cui cesta si elevano gli operatori, spesso in coppia, impegnati nell’assemblaggio delle strutture ad altezze di lavoro che vanno prevalentemente dai 12 ai 20 metri. Le autocarrate omologate con patente “B” sono la soluzione migliore, nonché la più versatile, che consente di effettuare il posizionamento delle impalcature e degli addobbi nelle strade cittadine su pavimentazioni urbane, con manovre comode e sicure in vie spesso trafficate o in luoghi con accesso difficoltoso. Tra le case produttrici di piattaforme aeree autocarrate figurano molti prestigiosi marchi italiani come CELA Industry, CTE Lift, Socage, Isoli, Palfinger Platforms Italy e la pugliese CMC Aerial Platform.

Scopriamo insieme le caratteristiche principali delle piattaforme aeree autocarrate:

- velocità di raggiungimento del punto di intervento, grazie ai bracci telescopici
- verticalità assoluta con un solo comando, per lavorare con facilità, ottimizzare i tempi ed effettuare movimenti “a filo a piombo” rispetto alle pareti (alzare ed abbassare la cesta seguendo una linea verticale perpendicolare al pavimento)
- compattezza dei mezzi, per occupare meno spazio in carreggiata o sul sito di lavoro
- assenza di ingombro di coda laterale, per occupare meno spazio sul sito di lavoro ed evitare collisioni con edifici, vetture in transito o cose
cavi e catenarie interne ai bracci, impediscono il rischio di impigliarsi e causare danni a cose o alla piattaforma
- unica area di lavoro, per avere una portata fissa senza limitazioni
- stabilità anche su terreni sconnessi, grazie alla stabilizzazione variabile
- portata maggiorata, per portare in quota 2 operatori con attrezzature di lavoro
- jib, per superare ostacoli agevolmente e raggiungere punti difficili

Un lavoro affascinante da svolgere in piena sicurezza…

L’installazione delle luminarie comporta azioni delicate da parte degli operatori, come il posizionamento di alti pali di legno, il fissaggio e il collegamento delle impalcature con cavi di ferro, l’allacciamento dei circuiti elettrici. Tutte operazioni meticolose e che presentano un certo rischio in quota. L’utilizzo delle piattaforme aeree autocarrate per raggiungere le necessarie altezze di lavoro per questo tipo di progetti non può quindi prescindere da un’adeguata formazione del personale specializzato e dal rispetto delle normative vigenti. Le aziende di noleggio professionali forniscono, assieme alle attrezzature, tutti i dispositivi di protezione individuale in regola: dalle imbracature ai caschi, fino all’erogazione di corsi di formazione per gli operatori di PLE.
PhotoPhotoPhotoPhoto
26/07/18
4 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Lavorare in quota: le soluzioni più adatte agli impiantisti installatori di canne fumarie

Il Blog di Tecnoeleva inaugura la nuova rubrica “Lavorare in quota” dedicata all’approfondimento sugli ambiti di utilizzo delle piattaforme aeree e delle attrezzature per il sollevamento di cose e persone. Con il nostro primo articolo ci rivolgiamo agli specialisti di installazioni e bonifiche di canne fumarie, camini, caminetti, cappe di cartongesso, per offrire soluzioni ed utili input per svolgere il lavoro in piena sicurezza e rapidità, avvalendosi dei mezzi di accesso aereo più adatti al luogo in cui si dovrà andare a prestare il servizio.

Quando si è chiamati ad operare su una parete perimetrale esterna di uno stabile condominiale dal versante stradale, la soluzione migliore è una piattaforma aerea autocarrata, dalle più piccole patenti B da 18/20 metri di sollevamento sino alle più importanti 45/50 metri. In particolare, si può scegliere se avvalersi di un sistema con braccio articolato, telescopico o che combini le due tecnologie, per raggiungere anche i punti più ostici. Il sistema di sbraccio combinato ad esempio è quello adottato da svariate case produttrici, fra cui anche le italiane CMC, CELA, CTE e SOCAGE, che hanno recentemente presentato sul mercato internazionale innovative patenti B versatili, performanti e vantaggiose dal punto di vista della manutenzione, macchine dal semplice utilizzo, dal design ergonomico e dalla riconosciuta qualità per la loro sicurezza, rapidità e precisione sul lavoro.

Se invece è stato richiesto un intervento su una parete che affaccia in un cortile interno, le attrezzature ideali sono le piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) cingolate “ragno”, come lo possono essere anche i ponteggi sospesi a funi, detti “bilance”. Queste attrezzature sono la soluzione migliore qualora, per mancanza di spazio o a causa di superfici di lavoro poco adatte, non dovesse essere possibile accedere ai cortili interni con una piattaforma aerea autocarrata, come ad esempio in caso di piazzali con giardini, terreni o superfici non adeguatamente pavimentate.

Il nostro suggerimento è quindi quello di operare sempre col mezzo più adatto e più sicuro, dimenticando scale precarie o arrampicate mirabolanti, affidandosi quindi ad un noleggiatore accreditato e di qualità.

Se hai bisogno di consigli, chiamaci al Numero Verde 800 910 390 o scrivici, siamo pronti al lavorare al tuo fianco!
PhotoPhotoPhotoPhoto
18/07/18
4 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
La Cultura del Noleggio: come dev’essere il noleggiatore ideale oggi?

Il noleggio è un valore che genera altro valore. Questo principio ci consente di comprendere la rinnovata tendenza del mercato internazionale a dar sempre più fiducia alla formula dello “sharing” inteso come collaborazione professionale, rispondendo ai nuovi bisogni di smaterializzazione sia per far fronte all’obsolescenza di alcuni macchinari, sia per favorire la condivisione del guadagno fra i vari stakeholder: noleggiatore, cliente, casa produttrice, associazioni ed istituzioni, fino all’utente finale che beneficia del servizio, il cittadino.

Ciò che oggi contraddistingue un noleggio di qualità e un noleggiatore di successo, nel nostro caso particolare negli ambiti legati ai lavori di ristrutturazione edilizia, trasporti e logistica, manutenzione del verde, luminarie, impiantistica e cantieristica generale, è la qualità dell’offerta e la gestione del rapporto col cliente. Non è un caso che ASSODIMI/ASSONOLO (Associazione Distributori Noleggiatori, Centri Assistenza e Formazione di macchine e attrezzature strumentali) – la più importante istituzione italiana del rental market – abbia divulgato le linee guida Quality Rent per la corretta gestione del noleggio di beni strumentali.

Ma in cosa si traducono il noleggio di qualità e la genuina relazione col cliente?
Il noleggiatore professionale deve sostanzialmente essere in grado di far raggiungere nuovi traguardi ai propri clienti, offrendo una pronta soluzione dei problemi.

La disponibilità delle macchine in buone condizioni, aggiornate e collaudate, è la prima cosa che il cliente cerca per scegliere l’attrezzatura ideale per poter svolgere il lavoro in quota, avvalendosi dei consigli dell’agente dell’azienda noleggiatrice, in grado di individuare immediatamente la macchina a datta alle esigenze.

In questo senso, noleggiare significa investire sul prodotto giusto quando serve e, al tempo stesso, poter contare su macchine ben mantenute riduce i costi e aumenta i tempi di lavoro.

Per tale ragione ogni noleggiatore ben strutturato si dota di un’officina per l’assistenza tecnica per garantire la continuità delle prestazioni dei propri mezzi, ma è altresì in grado di programmare interventi di supporto in cantiere con le officine mobili.

La bontà della relazione noleggiatore-cliente si riconosce allo stesso modo nella:

- capacità di ascolto del Customer Service interno;
- nella trasparenza delle condizioni contrattuali, garantite e programmate in anticipo, gestite dall’Area Commerciale e dalle divisioni Amministrazione e Logistica.

Grazie alla sinergia delle sue unità operative, l’azienda può erogare il macchinario pertinente alle necessità del cliente, assicurare l’evasione rapida delle consegne in tutta l’area geografica di influenza, nonché offrire consulenza su tariffe, promozioni e deducibilità fiscali.

Un occhio anche alle norme di sicurezza.

Rispettare le norme e addestrarsi a lavorare in sicurezza sono infine i requisiti fondamentali che ogni datore di lavoro deve trasmettere agli operatori di macchinari a noleggio, per i quali è obbligatorio, come da Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2012, essere in possesso della formazione e, in alcuni casi particolari, del patentino per l’utilizzo di determinate attrezzature come gru e piattaforme aeree autocarrate, sollevatori telescopici e carrelli elevatori, ma anche escavatori e pale caricatrici.

Il noleggiatore responsabile questo lo sa e deve comunicarlo ai clienti che stanno per utilizzare i suoi mezzi.
PhotoPhotoPhotoPhoto
18/07/18
4 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
I nostri partner Fiore Traslochi impegnati con la divisione Fiore Logistica in una movimentazione speciale, eseguita a regola d'arte con l’ausilio di una gru Effer 850 per l’installazione di una torre evaporativa da 100 quintali presso una importante struttura ospedaliera di Bari.

Il modello utilizzato rientra nella gamma di gru Effer di grandi dimensioni, l’ideale per chi deve lavorare con carichi importanti in tutta sicurezza anche nelle situazioni più estreme e delicate. Le gru grandi Effer nascono da 50 anni di passione e competenza, garantiscono prestazioni straordinarie e sono caratterizzate da un rapporto peso/potenza tra i migliori al mondo.

Da oggi puoi conoscerle meglio anche da Tecnoeleva, dealer del brand Effer Spa su tutto il territorio nazionale. Chiamaci e fissa senza impegno un incontro con i nostri consulenti > 080 374 8888
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Tecnoeleva è nuovo punto vendita di Effer-Gru: insieme per dare il massimo valore ai professionisti del sollevamento in Italia.

TECNOELEVA si unisce alla famiglia dei dealer delle gru EFFER, un marchio prestigioso per il mercato italiano del sollevamento, che nel corso dei suoi 50 anni di storia è divenuto un’eccellenza tecnologica su scala mondiale. La nuova partnership fra TECNOELEVA ed EFFER mira a garantire un più ampio ventaglio di scelta qualitativa ai professionisti che operano nei settori dell’edilizia, della logistica e delle movimentazioni speciali, per applicazioni come coperture, carichi pesanti e ingombranti, manutenzione del verde, movimentazione di lastre di vetro e lavori di palificazione.

“Siamo orgogliosi di poter annunciare l’avvio di questa nuova collaborazione con un’azienda come EFFER, – afferma Francesco Gelao, AD TECNOELEVA – una realtà di primaria importanza per il Made in Italy nel mondo. È per noi altresì gratificante poter rafforzare il nostro ruolo di dealer sul territorio nazionale, garantendo nuovi ed elevati standard di sicurezza, tecnologia e qualità propri del marchio EFFER, che andrà ad affiancarsi al nostro già ricco catalogo composto dai marchi più prestigiosi del mercato del sollevamento.”

La gamma Effer va da gru con capacità di sollevamento da 2 a 300 txm per oltre 40 modelli in produzione, ai quali si affiancando gru speciali realizzate per operare anche su rotaie.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Tecnoeleva ▪ Fiera Del Levante 2017: 100 volte Grazie!

In uno scenario fieristico come quello di quest’anno, incentrato sul binomio economia e dialogo, siamo stati felici di offrire uno showcase di numerose opportunità e consigli utili per i professionisti che dirigono o lavorano in aziende impegnate in cantieri legati alla ristrutturazione edilizia, alla impiantistica e alle luminarie, o per coloro che operano nella manutenzione del verde e nella logistica.

In tantissimi avete visitato il nostro stand e spesso ci avete manifestato la necessità di rinnovare, potenziare e migliorare le vostre capacità operative, in particolare per i lavori in quota.

In più di 100 avete deciso di affidarvi alla nostra azienda per cogliere nuove opportunità e per future collaborazioni, facendoci registrare un disarmante “sold-out” dei prodotti presentati.

La 81a Fiera del Levante ci ha stupito non solo nei numeri, ma soprattutto per l’entusiasmo mostrato da chi crede nel proprio lavoro ed opera con passione, responsabilità e desiderio di continuo miglioramento!
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
22/09/17
9 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
TECNOELEVA SOTTO I RIFLETTORI DELLA 81A FIERA DEL LEVANTE
Cultura del noleggio professionale ed opportunità commerciali per il Sollevamento e la Logistica.

Per il quarto anno consecutivo Tecnoeleva sale a bordo della Caravella della Fiera del Levante in programma a Bari dal 9 al 17 settembre 2017, proponendosi ai visitatori con un ampio stand nel Settore Edilizia in qualità di partner commerciale di prestigiosi marchi riconosciuti nel mondo del sollevamento quali: Socage, CMC, Haulotte Group, CTE, Genie, Manitou, Merlo, Electroelsa e Vebra. Tecnoeleva sarà ambasciatrice della cultura del noleggio professionale e si farà promotrice di agevolazioni vantaggiose per l’acquisto di macchinari ed equipaggiamenti nuovi ed usati, scegliendo fra piattaforme aeree, carrelli elevatori, container, moduli abitativi, gruppi elettrogeni e ricambi.

“La storica Campionaria barese rappresenta per noi una tradizionale opportunità di incontro e di dialogo con i nostri interlocutori commerciali - dichiara Francesco Gelao, AD Tecnoeleva – In uno scenario fieristico come quello di quest’anno, incentrato sul binomio economia e cultura, Tecnoeleva offrirà uno showcase di numerose opportunità e consigli utili per i professionisti che dirigono o lavorano in aziende impegnate in cantieri legati alla ristrutturazione edilizia, alla impiantistica, alle luminarie e al giardinaggio. I nostri clienti ci manifestano spesso la necessità di rinnovare, potenziare e migliorare le proprie capacità operative per i lavori in quota, è per questo che abbiamo pensato di celebrare questo nostro quarto anno consecutivo presso l’exhibit levantina non solo facendoci portavoce dei valori deontologici del noleggio professionale, ma presentando anche alcune novità del nostro mercato - informa Gelao – tra cui la nuova piattaforma aerea autocarrata SOCAGE DA320 forSte, la 20 metri articolata e telescopica con rotazione continua e stabilizzatori A+A, tra le più solide e robuste della sua categoria su scala europea, dalla eccezionale manovrabilità e dal design ergonomico, nonché dalle grandi prestazioni e significativo risparmio economico sulla manutenzione, grazie al funzionamento completamento idraulico.”

In occasione di questa ottantunesima edizione della Fiera del Levante, al fine di poter offrire ai clienti soluzioni flessibili e diversificate, Tecnoeleva proporrà in vendita anche le performanti verticali elettriche di casa Haulotte come la Star 6 nuova gamma e il piccolo e maneggevole Quick UP 7, ideali per lavori interni su pavimentazioni delicate, in magazzini, GDO e logistica in generale. Presenti anche soluzioni abitative e container marittimi o ad uso deposito.

“Ricorderemo inoltre ai nostri clienti, tradizionali e potenziali, – conclude Gelao - che Tecnoeleva mette a loro disposizione un’officina specializzata nel mantenere giovani e prestanti le attrezzature da lavoro. I mezzi usati, completamente rigenerati dai nostri tecnici, tornano così ad esprimersi ai massimi livelli con la garanzia e la sicurezza di macchinari utilizzabili in tutta tranquillità ancora per molti anni. Ne daremo prova mostrando ai più curiosi visitatori il nuovo volto della piattaforma aerea autocarrata CTE Sequani 20 mt e quello delle semoventi diesel di casa Genie, in particolare la verticale a pantografo Genie GS3268RT da 12 mt e il boom-lift articolato all terrain Z45/25 JRT da 16 mt.”
Photo
Photo
05/09/17
2 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Lavori con piattaforme semoventi elettriche su pavimentazioni delicate?
Abbiamo la PROMO RICAMBI che fa per te!

Fino al 31 MAGGIO potrai acquistare nuove ruote antitraccia risparmiando circa il 50% sul prezzo di listino e se scegli di regalarti una piattaforma aerea del parco Tecnoeleva le ruote te le regaliamo noi!

SFOGLIA IL CATALOGO ☛ http://bit.ly/2ry1TXR
CONTATTACI ☎ 800 910 390

Richiedici un preventivo, vieni a trovarci presso la nostra sede e prenota una nuova piattaforma aerea ENTRO IL 31 MAGGIO 2017, le RUOTE te le diamo noi GRATIS con tutte le garanzie!

TECNOELEVA INFORMA:
Le ruote antitraccia vengono utilizzate sulle piattaforme aeree semoventi verticali e articolate elettriche, macchinari ideali per operare in spazi interni che presentano una pavimentazione delicata come: centri commerciali e GDO, magazzini, abitazioni e uffici, teatri, cinema, chiese, palazzetti dello sport ed aeree interne di aeroporti, logistica in generale.

DA TECNOELEVA TROVI RICAMBI E ACCESSORI PLURIMARCA
Puoi contare sulla nostra officina per servizi di assistenza ed installazione di ruote e ricambi in generale su tutti i mezzi.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Il noleggio professionale garantisce la macchina adatta in ogni momento e in ogni situazione.

Oggi dimostriamo questa tesi con le immagini di un progetto che coinvolge Tecnoeleva come centro noleggio di attrezzature edili, in particolare ponteggi elettrici bicolonna autosollevanti, richiesti dalla società TDL Srl che effettuerà nei prossimi mesi i lavori di ristrutturazione delle facciate di un supercondominio nel centro di Bitonto (BA).

La possibilità di offrire la disponibilità immediata delle nostre macchine, la regolarità con cui esse sono state sottoposte alle verifiche periodiche, la continua manutenzione e la loro efficienza, ci hanno permesso di fornire un servizio professionale e in piena sicurezza, assicurando il nostro intervento nel trasporto e nell’installazione del ponteggio ad opera dei nostri tecnici specializzati, pronti ad intervenire in caso di necessità, per garantire al cliente la continuità del lavoro.

La consegna delle macchine nel rispetto dei tempi stimati è stata resa possibile grazie all’utilizzo di casse mobili in dotazione nella nostra flotta. Tale organizzazione logistica ci ha permesso di non interrompere né la fase di montaggio né le attività di cantiere.

Se desideri anche per te un servizio così funzionale, scegli Tecnoeleva come partner commerciale, il tuo unico pensiero sarà quello di metterti all’opera, al resto ci pensiamo noi!

Chiamaci per saperne di più > 800910390 ☎ 3489897613

PhotoPhotoPhoto
05/05/17
3 Photos - View album
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded