Profile cover photo
Profile photo
associazione Disvelarte
13 followers -
L'architettura moderna si chiama così perchè non ha alcuna speranza di diventare antica ...Maestro G. Quarneti
L'architettura moderna si chiama così perchè non ha alcuna speranza di diventare antica ...Maestro G. Quarneti

13 followers
About
Posts

Post has attachment
TEMI DI LAVORO #GARDAFRONTPROJECTS2016

https://www.google.com/maps/d/edit?mid=zHJOY3UVUs2E.kzJfwULmjBAs&usp=sharing

Pad-01

TEMA:
Sistemi di collegamenti urbani tra centro urbano e lago:
Scopo del lavoro è riconnettere l'entroterra del water front con la linea di battigia, specie in rapporto alla fruizione pubblica fino ad ora interdetta o eccessivamente difficoltosa.
Analogamente si dovrà creare una connessione visiva, viabilistica o ideale con i nuclei urbani storici che nella realtà della Valtenesi non sono mai a lago.

COMUNI INTERESSATI:
Padenghe s.G.

SUBJECT
Urban communications systems between city center and the lake:
The aim of the work is to reconnect the hinterland with your water front, especially in relation to public use, now forbidden or excessively difficult.
Similarly you will have to create a visual connection, roadway or ideal with historical urban centers and the lake, that in reality Valtenesi never close.

COUNTRY INVOLVED
Padenghe s.G.

Man-02

TEMA:
Valorizzazione delle aree archeologiche:
Scopo del lavoro è valorizzare le emergenze archeologiche mediante un riassetto generale dell'area, una ridefinizione degli spazi di fruizione, il riprogetto delle installazioni, la sistemazione degli itinerari ecc.
Il tutto andrà attuato prevedendo un inserimento delle stesse nei percorsi archeologici e/o turistici/culturali a scala più ampia. Nella medesima ottica andranno sistemate e valorizzate eventuali funzioni accessorie di servizio così da intercettare anche un pubblico non specialistico.

COMUNI INTERESSATI:
Manerba d.G.

SUBJECT
Enhancement of archaeological sites:
Scope of work is to value the archaeological emergencies through a general reorganization of the area, a redefinition of space use, the redesign of the facilities, the arrangement of routes etc .
All will be implemented by including the archaeological sites in tourist, cultural or systems archaeological bigger on a larger scale . In the same spirit will be arranged and valued incidental service functions so as to also intercept a general audience.

COUNTRY INVOLVED
Manerba d.G.

Gen-03

TEMA:
Valorizzazione del sistema di connessione dei Castelli ricetto
I castelli ricetto della Valtenesi furono realizzati per offrire protezione alla popolazione dalle invasioni barbariche e rappresentano un importante segno territoriale della zona.
Peculiarità della loro edificazione era la possibilità che fossero tra di loro visibili, così da rendere fattibili le comunicazioni visibili.
Il tema del lavoro sarà quello di creare sistemi architettonici in grado di valorizzare e rendere immediatamente percettibili tali rapporti visuali, così da richiamare alla mente del potenziale visitatore questo elemento spesso di difficile interpretazione.
All'interno della progettazione è possibile pensare alla realizzazione di nuove funzioni all'interno dei castelli in grado di attirare un pubblico non specialistico.

COMUNI INTERESSATI:
Padenghe s.G. - Soiano d.L. - Moniga d. G.

SUBJECT
The system of visual connections of the Castles-shelter:
The Valtenesi's Castles-shelter were built to provide protection to the population from the barbarian invasions and represent an important sign of the territorial area.
Peculiarities of their construction was the possibility that they were visible between them , so as to make feasible the visible communications .
The theme of the work will be to create architectural systems that enhance and make immediately obvious these visual relationships, as well as to recall the potential visitor this element.
Inside the design you can think about the implementation of new functions within the castles able to attract a general audience

COUNTRY INVOLVED
Padenghe s.G. - Soiano d.L. - Moniga d. G.

Soi-04

TEMA:
Connessioni visive paesaggistiche:
I paesi della Valtenesi sono sorti in posizione elevata, attorno ai propri castelli-ricetto, come difesa dalle invasioni barbariche. Per questo motivo si trova molto distanti dalla linea di water front del lago di Garda.
Questo tema intende connettere il nucleo edificato storico dei paesi con la propria porzione di lago, sfruttando i versanti collinari da cui è possibile scorgere il Garda.
Nelle aree individuate andranno pensate delle modalità di percezione dell'importante aspetto paesaggistico lacustre attraverso una ricomposizione visiva dell'unità con i paesi retrostanti.
Nelle ipotesi progettuali sarà possibile insediare anche funzioni in grado di attrarre flussi turistici non specialistici

COMUNI INTERESSATI:
Soiano d.L.

SUBJECT
Landscape visual connections:
The countries of Valtenesi have arisen in an elevated position , around their Castles-shelter , as a defense against barbarian invasions . For this reason it is very far from the water front line of Lake Garda .
This subject aims to connect the historic town core of countries with their own portion of the lake, taking advantage of the hillsides from which you can see the Garda .
In the identified areas you will think of the mode of perception of the important lake landscape look through a visual restoring unity with backwaters countries.
In the design hypothesis it will be possible also install features to attract tourism non-specialist

COUNTRY INVOLVED
Soiano d.L.

Mon-05

TEMA:
Valorizzazione del sistema agricolo:
I prodotti agricoli della Valtenesi rappresenta un'eccellenza nell'ambito delle produzioni italiane: date le condizioni climatiche del lago di Garda nel corso degli anni hanno assunto importanza a livello sovranazionale l'olio e il vino.
Il terreno più favorevole per la produzione di questi prodotti è quello che degrada dalle colline al lago che negli ultimi decenni, però, è stato fortemente eroso dall'eccessiva edificazione delle sponde lacuali.
Scopo del progetto è quello di valorizzare una delle ultime porzioni di zona agricola che discende fino al water front gardesano, attraverso interventi di valorizzazione paesaggistica e di rifunzionalizzazione così da attrarre un pubblico eterogeneo.

COMUNI INTERESSATI:
Moniga d. G.

SUBJECT
Enhancement of the agricultural system:
The agricultural products of Valtenesi represents excellence in the field of Italian productions: the climatic conditions of Lake Garda favor the production of excellent olive oil and wine.
The most favorable soil for the production of these products is that slopes from the hills to the lake: that in recent decades has been severely damaged by the excessive construction of lake resorts shores.
The aim of the project is to enhance one of the last agricultural area portions going down to the water front of lake Garda, through enhancement interventions landscaping and new functions, so as to attract a diverse audience.

COUNTRY INVOLVED
Moniga d. G.

Gen-06

TEMA:
Valorizzazione del sistema dei porti esistenti:
Il sistema dei porti e dei water front ad essi contigui è stato strutturato con azioni individuali da parte di privati o di amministrazioni pubbliche volte principalmente ad uno sfruttamento economico della tassazione relativa al posto barca.
Gli interventi realizzati non presentano elementi di unitarietà all'interno del singolo porto e neppure con realtà limitrofe.
Scopo del progetto sarà la riqualificazione dei porti singoli o in unione tra di loro mediante progetti di omogenizzazione dell'aspetto compositivo-estetico e delle funzioni insediabili, ipotizzando anche di sfruttare il luogo come punto di partenza per la valorizzazione dell'entroterra e delle eccellenze turistiche, culturali ed enogastronomiche della zona.

COMUNI INTERESSATI:
Padenghe s.G. - Moniga d. G. - Manerba d.G.

SUBJECT
Enhancement of existing ports system:
The ports system and the water front to them contiguous was structured with individual actions by private or public administrations sometimes primarily to an economic exploitation of its mooring to taxation.
The interventions do not present elements of unity within the individual port or even with the surrounding reality.
The aim of the project is the redevelopment of individual ports or in conjunction with each other by means of the appearance homogenization projects compositional aesthetic and insediabili functions; the site can be used as a starting point for the exploitation of the hinterland and tourist excellence, cultural and gastronomic experiences.

COUNTRY INVOLVED
Padenghe s.G. - Moniga d. G. - Manerba d.
Add a comment...

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
Le associazioni Disvelarte e Camaleonte in collaborazione con la scuola paritaria “Annibale Maria di Francia” e con il patrocinio dell'Università degli Studi di Brescia e DICATAM ciascuno con le proprie finalità tecniche e didattiche, intendono creare un momento di aggiornamento per i docenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado e per il pubblico interessato a conoscere i manufatti della Grande guerra conservati nella provincia di Brescia. Tale straordinario patrimonio è attualmente al centro di un progetto di conservazione e valorizzazione che ha visto la collaborazione dell'associazione Disvelarte con la professoressa Olivia Longo dell'Università degli studi di Brescia nell'ambito del “Progetto Grande guerra UNIBS 2014-18”; all'interno di questo contenitore specialistico  ha trovato posto il progetto “Testimonianze di ieri, risorse di oggi” sviluppato da Disvelarte e Camaleonte per assicurare la ricaduta sul territorio dei risultati di quelle ricerche e quei progetti svolti in ambito universitario.
Nella giornata di venerdì 30 gennaio 2015, presso l'Aula Magna dell'Istituto Sant'Annibale Maria di Francia a Desenzano in viale Motta 54 dalle ore 9, si terrà il convegno teorico-laboratoriale intitolato appunto “Testimonianze di ieri, risorse di oggi” che vedrà l'avvicendarsi di 4 lezioni frontali dedicate all'approfondimento dei temi legati alle testimonianze belliche conservate nel bresciano, all'opportunità di valorizzazione contenute nel macro-progetto dell'Ateneo bresciano e ai contenuti didattici rivolti alla scuola e al territorio su cui si basa “Testimonianze di ieri, risorse di oggi”.
Al termine di questo primo gruppo di interventi, concentrati tra le ore 9 e le ore 16, avrà luogo la parte laboratoriale, un vero e proprio workshop didattico di produzione di materiali audiovisivi multimediali sui Beni della Prima Guerra Mondiale.

Progetto selezionato dal bando di Regione Lombardia “Progetti/iniziative per la promozione e la valorizzazione del patrimonio storico della prima guerra mondiale in Lombardia 2014-2015”

Il convegno è valido ai fini dell’aggiornamento professionale degli architetti iscritti all’albo (4 CFP in fase di riconoscimento da parte del CNAPPC).
Add a comment...

Post has attachment
ore 15:30-18:00
Workshop didattico di produzione di materiali audiovisivi multimediali sui Beni della Prima Guerra Mondiale in provincia di Brescia
Dott.ssa Chiara Belotti
Dott.ssa Elena Valdameri
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
ore 11:00-12:00
Progetto Grande Guerra Unibs 2014-18 analisi recupero e progetto nelle aree del fronte lombardo della prima guerra mondiale dal passo dello Stelvio al lago di Garda
Prof.ssa Olivia Longo
Add a comment...

Post has attachment
ore 9:30-10:30
La viabilità e i manufatti della prima guerra mondiale nell'Alto Garda – Adamello: analisi e conservazione
Arch. Davide Sigurtà
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded