Profile cover photo
Profile photo
Alfio Di Costa
230 followers -
Insieme si Può Cambiamo Politica Cambiamo la Sicilia
Insieme si Può Cambiamo Politica Cambiamo la Sicilia

230 followers
About
Posts

Post has attachment
Amiche ed Amici Vi confido un mio segreto che ho scoperto comune al pensiero di Ditzler.
Il segreto è cominciare, darsi da fare. Il più delle volte, invece, non lo facciamo.
J. S. Ditzler. #alfiodicosta #Sicilia #ilovesicily #sicily #amolasicilia
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Amiche ed Amici buongiorno, oggi volevo proporVi un pensiero di un nostro grande Eroe Siciliano che sono certo Vi piacerà.
“Palermo non mi piaceva, per questo l'ho amata: vero amore è amare ciò che non ci piace per poterlo cambiare.” - Paolo Borsellino
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Amiche ed Amici buongiorno a Voi tutti. Ognuno di Noi ha uno o più sogni nella propria vita.
Ha scritto il grande Poeta Pablo Neruda “Ognuno ha una favola dentro, che non riesce a leggere da solo. Ha bisogno di qualcuno che, con la meraviglia e l’incanto negli occhi, la legga e gliela racconti. “
Io ho molti sogni e vorrei dare il mio contributo per cambiare la #Sicilia.
Chi vuole raccontare il proprio sogno e condividerlo?
AccennandoTi che se sogneremo Insieme è realtà! #alfiodicosta
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Amiche ed Amici buongiorno e buona domenica a Voi tutti. Oggi Vi ripropongo una poesia che io preferisco. Ho letto molte volte questa poesia di Martha Medeiros e molte volte la rileggerò e ogni volta la trovo sempre più bella e più vera ! Penso sia capitato a tutti Noi e forse ci capita spesso di morire lentamente per svariati motivi e magari non reagire ed ogni volta muore una piccola parte di Noi. Ma quanti non reagiscono e muoiono lentamente?
Mi piacerebbe conoscere le vostre opinioni. La foto è mia, un tramonto a Capo D’Orlando. Un caloroso Abbraccio dal vostro Amico Alfio Di Costa #alfiodicosta

"LENTAMENTE MUORE" o " ODE ALLA VITA" di Martha Medeiros

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine,

ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,

chi non cambia la marca o colore dei vestiti,

chi non rischia,

chi non parla a chi non conosce.

Lentamente muore chi evita una passione,

chi vuole solo nero su bianco e i puntini sulle i

piuttosto che un insieme di emozioni;

emozioni che fanno brillare gli occhi,

quelle che fanno di uno sbaglio un sorriso,

quelle che fanno battere il cuore

davanti agli errori ed ai sentimenti!

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,

chi è infelice sul lavoro,

chi non rischia la certezza per l’incertezza,

chi rinuncia ad inseguire un sogno,

chi non si permette almeno una volta di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,

chi non legge,

chi non ascolta musica,

chi non trova grazia e pace in sè stesso.

Lentamente muore chi distrugge l’amor proprio,

chi non si lascia aiutare,

chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,

chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,

chi non risponde quando gli si chiede qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi,

ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di

gran lunga

maggiore

del semplice fatto di respirare!

Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di

una splendida

felicità."

Martha Medeiros
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Amiche ed Amici, oggi vorrei farvi meditare e sottopongo alla Vostra attenzione la prima pagina di Libero. Io sono fiero di essere Siciliano ed Italiano però mi chiedo se nel 2019 dobbiamo ancora leggere di questi “Epiteti” su quotidiani nazionali? Inoltre mi chiedo: Queste cariche Istituzionali ma cosa hanno fatto e fanno per la nostra terra? #alfiodicosta #meditiamo
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Amiche e Amici, io credo che sia importante riportare il dialogo a misura di cittadino.
Le città siciliane vivono ormai da parecchi anni uno stato di difficoltà dovuto al difficile momento economico, a cui è sottoposta tutta la nostra Nazione.
Il loro sviluppo è stato fortemente condizionato sia da limiti organizzativi dovuti all’arretratezza della regione, sia ad un atteggiamento di sufficienza e indifferenza verso la Sicilia che da sempre premia il Nord.

A livello di infrastrutture e rimodernamento dei servizi, siamo ancora un paese retrogrado: tempi biblici per coprire brevi distanze, il problema della sicurezza all’ordine del giorno e la mancanza sia di fondi che di azioni efficaci a risolvere le questioni principali.
Tutto ciò a scapito dei cittadini, vittime di disservizi, ritardi e impossibilitati a compiere o affrontare serenamente anche i compiti più facili della vita quotidiana, come andare a lavoro o fare una commissione.
Infrastrutture, turismo, traffico, pulizia, rifiuti, sicurezza, efficienza dei mezzi e dei servizi pubblici, ecc. sono tematiche interconnesse, che riguardano tutti noi. A causa del loro non essere in primo piano, come ad esempio il discorso delle infrastrutture o della burocrazia amministrativa, sono considerate di serie B e trattate con minor cura o a tempo perso, quando invece partendo dalla loro risoluzione sarà possibile una ripartenza dell’isola.
Non sono la conseguenza, ma la causa di un rilancio che riguarderebbe tutti i settori e contribuirebbe ad una riqualificazione della Sicilia non solo a livello italiano, ma anche e soprattutto a livello europeo.

Questo fantomatico rilancio, cari Amici, che porterà alla creazione di posti di lavoro e quindi benessere economico generale, potrà arrivare solo da uno sforzo legato alla ricerca delle idee, le quali potranno avere fondamento soltanto in un sistema di servizi aggiornati, innovativi, funzionanti, pratici e al passo coi tempi.
Un sistema che funziona a dovere è un sistema dove possono fiorire anche cultura, aggiornamento e legalità, poiché la conoscenza porta profonda consapevolezza in ogni sostrato della società.

Vantiamo una regione con alcune delle città più belle al mondo, un’isola ricca d’arte e di cultura ad ogni angolo, di colori, profumi, e malgrado questo, non riusciamo a tenere testa alle più progredite città del nord, grigie sì, ma efficientissime e quindi produttrici di lavoro e vita.
Le nostre città rispecchiano nel piccolo il macro-problema che affligge la Sicilia: viviamo una dicotomia generalizzata, che se da una parte le vede vigorose sul piano di naturale bellezza, dall’altra le trova cagionevoli su quello della validità dei servizi .
Il nostro più grande antagonista siamo noi stessi e non ce ne siamo ancora accorti.

Come uscire da questo circolo vizioso? Come portare le nostre città al passo coi tempi? Come restituire alla Sicilia la posizione che merita in Italia e in Europa?
La partenza è uno studio che esamina criticamente la situazione attuale al fine di proporre idee e soluzioni concrete per il raggiungimento degli scopi.
Il fine principale della politica e che io auspico e promuovo dovrebbe essere quello di arrivare ad offrire al cittadino un sistema più funzionale dei servizi al costo di un piccolo sacrificio iniziale, che però nel lungo periodo verrebbe completamente ripagato e, anzi, aprirebbe uno scenario di soli vantaggi.
Se vi dicessi che ho in mente una Sicilia a misura delle nostre necessità e bisogni, non sareste disposti a tutto per realizzarla in tempi brevi?
L’importante è adottare un approccio sereno nell’offrire soluzioni ottimali, che possa offrire vere garanzie di efficienza e non faccia perdere le ultime speranze alla popolazione.

L’ultima domanda a cui dare risposta è: chi e come deve offrire queste idee? la soluzione più semplice è avviare un dialogo con chi vive quotidianamente le varie problematiche.
Io penso che soltanto da un confronto serio fra noi Cittadini Siciliani dove si portano avanti e si propongono idee concrete che successivamente dovranno essere sostenute e promosse, potremo realizzare un futuro migliore per la nostra isola. #alfiodicosta
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Amiche ed Amici buongiorno. L'anno 2019 è iniziato da pochi giorni e sono terminati gli scambi reciproci di Auguri.
La mia domanda è : vogliamo sempre che le cosi cambino senza cambiare noi stessi?
La mia riflessione è : il cambiamento deve iniziare da Noi. Siete d'accordo?
Io credo che ognuno di Noi dovrebbe prima cambiare un pò se stesso e poi pretendere che cambino anche gli altri.
Secondo me il segreto è iniziare, muovere il primo passo, darsi da fare. Il più delle volte, invece, non lo facciamo… ne parliamo e basta. Che ne pensate?
Einstein diceva due frasi importanti che ci dovrebbero spingere a riflettere:
1) " Non Possiamo pretendere che le cose cambino se continuiamo a fare le stesse cose"
" Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati differenti".
Un abbraccio amichevole #alfiodicosta
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Amiche ed Amici buongiorno e buona Epifania.
Io ho un obiettivo: cercare di convincere chi ha potere che se si realizzano le infrastrutture Il turismo diventerà la prima industria Siciliana con notevole sviluppo economico ed aumenti della occupazione.
Amiche ed Amici guardate questa foto! La bellissima Ragusa ! #Ragusa è una splendida e suggestiva città! Unica per la Sua bellezza! Strepitosa per un turismo enogastronomico. Se la #bellezza di ciò che ti circonda avvolge i tuoi #pensieri, sei nel posto giusto. Sei in #Sicilia!
#alfiodicosta #Sicilia #ilovesicily #amolasicilia
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Amiche ed Amici buongiorno, io credo che se si vuole rimettere la Nostra Terra al passo con le regioni del nord serve un vero e proprio nuovo piano Marshall per la Sicilia. Smettiamola di vivere alla giornata, c’è bisogno di rimboccarsi le maniche ed avere coraggio. Non serve il
libro dei sogni ma serve un piano di sviluppo necessario per far diventare la Sicilia una regione normale. Sono necessarie ed indifferibili le Infrastrutture che creerebbero lavoro ed economia,
migliorerebbero la qualità della vita e favorirebbero il Turismo. Io sono disponibile a collaborare con chiunque sia realmente disposto ad impegnarsi seriamente per la nostra Amata #Sicilia. #alfiodicosta
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Amiche ed Amici buongiorno e buon anno! Buon 2019! Auguri!
Il Tempo scorre e siamo a Capodanno ed oggi ci Auguriamo il meglio per questo nuovo anno. Lo Auguriamo ai nostri Cari, ai nostri Amici ed ai conoscenti, ed io lo Auguro a Voi tutti che state leggendo.
Ognuno di Noi, nella Sua mente, sa cosa vorrebbe, e ci piace pensare che i nostri desiderata possano avverarsi. Perché no? Io credo che il cambiamento inizia da Noi e che solo passando dal pensiero all’azione possiamo avere quello che desideriamo. Auguriamoci che per tutti Noi ed i nostri Cari sia un anno da vivere con Amore, Salute, Serenità, con tante Soddisfazioni, Successi e ....
Vi Auguro il meglio per questo 2019. Auguriamoci uno splendido e felice Anno nuovo.
I like to think that The best is yet to come. I wish you a Very happy New year 2019. Ad majora semper
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded