Profile cover photo
Profile photo
alessandro montosi
255 followers -
Credo nell’idea che, nel settore delle arti, ciò che realmente conta non sia il mezzo espressivo utilizzato, ma quello che gli autori vogliono comunicare attraverso le loro opere, e il modo in cui essi si esprimono.
Credo nell’idea che, nel settore delle arti, ciò che realmente conta non sia il mezzo espressivo utilizzato, ma quello che gli autori vogliono comunicare attraverso le loro opere, e il modo in cui essi si esprimono.

255 followers
About
Posts

Post has attachment
#FedericoFellini #WaltDisney #31ottobre #Halloween #Horror #Biancaneve

31 ottobre 1993 - 2018: sempre in occasione dei 25 anni dalla scomparsa di Federico Fellini, ripropongo questo articolo in cui ho riportato una sua dichiarazione in cui esprime il suo elogio per la Biancaneve disneyana e in particolare per i suoi risvolti horror.

Post has attachment
#FedericoFellini #DavidLynch #Cinema #31ottobre #MarcelloMastroianni #TwinPeaks

31 ottobre 1993 - 2018: 25 anni dalla scomparsa di Federico Fellini. In sua memoria ripropongo questo approfondimento su di lui e su David Lynch, da sempre un grande ammiratore e sostenitore del regista italiano.

Post has attachment
#CharlesAznavour #Gundam #Char

In ricordo del cantante Charles Aznavour, segnalo che il suo nome è stata la fonte di ispirazione per quello del personaggio "Char Aznable" della saga di Gundam.
La spiegazione del legame tra i due nomi è stata data in questa intervista al regista Yoshiyuki Tomino (sua la regia generale anche di serie come "Zambot 3", "Daitarn 3" e "Il Tulipano Nero/La Stella della Senna"), realizzata da Alessandro Apreda per il suo sito web L'Antro Atomico del Dr. Manhattan.
Queste le parole di Tomino:

"Dare il nome giusto al personaggio di un anime è molto importante. Shaa, in giapponese, è un nome molto adatto per un'opera animata, ma non riuscivo assolutamente a trovargli un cognome. In quegli anni in Giappone era molto famoso Charles Aznavour, perciò ne ho preso spunto per dare un cognome a Shaa, ed ecco Shaa Azunaburu (Char Aznable). Ma nel momento in cui avevo dato al personaggio questo nome, avevo deciso anche il suo destino: aveva il nome simile a quello di un cantante famoso, non poteva più essere un semplice cattivo!"

Post has attachment
Ciao a tutti, vi segnalo questo mio articolo dedicato all'edizione tedesca del libro "Christiane F. - Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino" (pubblicata nel 1978, mentre in Italia il libro arrivò nel 1981 insieme al film) e alle fotografie presenti al suo interno, che risultano purtroppo assenti nell'edizione italiana del libro.
Le foto aiutano a dare un volto ai protagonisti e a visualizzare alcuni luoghi del libro, offrendo inoltre una panoramica più ampia del problema della tossicodipendenza presso i giovani tedeschi della fine degli anni '70.

Post has attachment
Ciao a tutti, vi segnalo questo mio articolo dedicato all'edizione tedesca del libro "Christiane F. - Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino" (pubblicata nel 1978, mentre in Italia il libro arrivò nel 1981 insieme al film) e alle fotografie presenti al suo interno, che risultano purtroppo assenti nell'edizione italiana del libro.
Le foto aiutano a dare un volto ai protagonisti e a visualizzare alcuni luoghi del libro, offrendo inoltre una panoramica più ampia del problema della tossicodipendenza presso i giovani tedeschi della fine degli anni '70.

Post has attachment
Ciao a tutti, vi segnalo questo mio articolo dedicato all'edizione tedesca del libro "Christiane F. - Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino" (pubblicata nel 1978, mentre in Italia il libro arrivò nel 1981 insieme al film) e alle fotografie presenti al suo interno, che risultano purtroppo assenti nell'edizione italiana del libro.
Le foto aiutano a dare un volto ai protagonisti e a visualizzare alcuni luoghi del libro, offrendo inoltre una panoramica più ampia del problema della tossicodipendenza presso i giovani tedeschi della fine degli anni '70.

Post has attachment
Ciao a tutti, vi segnalo questo mio articolo dedicato all'edizione tedesca del libro "Christiane F. - Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino" (pubblicata nel 1978, mentre in Italia il libro arrivò nel 1981 insieme al film) e alle fotografie presenti al suo interno, che risultano purtroppo assenti nell'edizione italiana del libro.
Le foto aiutano a dare un volto ai protagonisti e a visualizzare alcuni luoghi del libro, offrendo inoltre una panoramica più ampia del problema della tossicodipendenza presso i giovani tedeschi della fine degli anni '70.

Post has attachment
Ciao a tutti, vi segnalo questo mio articolo dedicato all'edizione tedesca del libro "Christiane F. - Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino" (pubblicata nel 1978, mentre in Italia il libro arrivò nel 1981 insieme al film) e alle fotografie presenti al suo interno, che risultano purtroppo assenti nell'edizione italiana del libro.
Le foto aiutano a dare un volto ai protagonisti e a visualizzare alcuni luoghi del libro, offrendo inoltre una panoramica più ampia del problema della tossicodipendenza presso i giovani tedeschi della fine degli anni '70.

Post has attachment
Ciao a tutti, vi segnalo questo mio articolo dedicato all'edizione tedesca del libro "Christiane F. - Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino" (pubblicata nel 1978, mentre in Italia il libro arrivò nel 1981 insieme al film) e alle fotografie presenti al suo interno, che risultano purtroppo assenti nell'edizione italiana del libro.
Le foto aiutano a dare un volto ai protagonisti e a visualizzare alcuni luoghi del libro, offrendo inoltre una panoramica più ampia del problema della tossicodipendenza presso i giovani tedeschi della fine degli anni '70.

Post has attachment
Ciao a tutti, vi segnalo questo mio articolo dedicato all'edizione tedesca del libro "Christiane F. - Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino" (pubblicata nel 1978, mentre in Italia il libro arrivò nel 1981 insieme al film) e alle fotografie presenti al suo interno, che risultano purtroppo assenti nell'edizione italiana del libro.
Le foto aiutano a dare un volto ai protagonisti e a visualizzare alcuni luoghi del libro, offrendo inoltre una panoramica più ampia del problema della tossicodipendenza presso i giovani tedeschi della fine degli anni '70.
Wait while more posts are being loaded