Profile cover photo
Profile photo
Casa Sollievo della Sofferenza
24 followers -
Conosciuto in tutto il mondo come “l’Ospedale di Padre Pio”, la Casa Sollievo della Sofferenza è stata inaugurata dal santo Fondatore il 5 maggio del 1956. Dotato in principio di 250 posti letto, negli anni è divenuto un “ospedale religioso classificato” ad elevata specializzazione, riconosciuto come uno dei più grandi policlinici d’Italia. Ogni anno effettua circa 56.500 ricoveri e oltre 1,1 milione di prestazioni ambulatoriali, per un totale di oltre 300.000 accessi. Il tasso di attrattività extraregionale, indicatore del fenomeno di attrazione di pazienti residenti al di fuori della Puglia, si è attestato nel 2011 al 16,13%. Nel 1991 ha ottenuto dal Ministero della Salute la qualifica di I.R.C.C.S. (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) nel campo delle “malattie genetiche ed eredofamiliari”, riconoscimento esteso, il 5 dicembre del 2012, alle “terapie innovative e medicina rigenerativa”. L’agenzia internazionale SCIMAGO, nel rapporto del 2012, ha collocato la ricerca scientifica della Casa Sollievo della Sofferenza al primo posto tra gli enti di ricerca del sud Italia e al settimo posto tra tutti gli I.R.C.C.S. italiani. L'Ospedale, per volere del Santo, è anche il centro di riferimento dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio sparsi in Italia e nel mondo.
Conosciuto in tutto il mondo come “l’Ospedale di Padre Pio”, la Casa Sollievo della Sofferenza è stata inaugurata dal santo Fondatore il 5 maggio del 1956. Dotato in principio di 250 posti letto, negli anni è divenuto un “ospedale religioso classificato” ad elevata specializzazione, riconosciuto come uno dei più grandi policlinici d’Italia. Ogni anno effettua circa 56.500 ricoveri e oltre 1,1 milione di prestazioni ambulatoriali, per un totale di oltre 300.000 accessi. Il tasso di attrattività extraregionale, indicatore del fenomeno di attrazione di pazienti residenti al di fuori della Puglia, si è attestato nel 2011 al 16,13%. Nel 1991 ha ottenuto dal Ministero della Salute la qualifica di I.R.C.C.S. (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) nel campo delle “malattie genetiche ed eredofamiliari”, riconoscimento esteso, il 5 dicembre del 2012, alle “terapie innovative e medicina rigenerativa”. L’agenzia internazionale SCIMAGO, nel rapporto del 2012, ha collocato la ricerca scientifica della Casa Sollievo della Sofferenza al primo posto tra gli enti di ricerca del sud Italia e al settimo posto tra tutti gli I.R.C.C.S. italiani. L'Ospedale, per volere del Santo, è anche il centro di riferimento dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio sparsi in Italia e nel mondo.

24 followers
About
Casa Sollievo della Sofferenza's posts

Post has attachment
INNOVAZIONE E STRATEGIE NEI SERVIZI SOCIO-SANITARI

Quali sono i nuovi bisogni nei servizi socio-sanitari? Quali innovazioni e strategie apportare al modello attuale? A questi interrogativi risponderanno i relatori invitati al 13° incontro formativo dell'Evento Formativo di Pastorale Socio Sanitaria in programma, mercoledì 24 maggio alle 15.30, nell’Auditorium Vailati di Manfredonia. Interverranno: Paolo Balzamo (responsabile scientifico), Giovanni Gorgoni (direttore ARES Puglia); Mario Chini (direttore Azienda Pubblica di Servizi alla Persona di Trento); Franco Mezzadri (direttore Presidio Ospedaliero ASL Foggia); Pasquale Pazienza (Università di Foggia). L’incontro è promosso da Arcidiocesi di Manfredonia - Vieste - San Giovanni Rotondo con la collaborazione di Casa Sollievo della Sofferenza e dell’Ufficio Nazionale per la Pastorale della Salute. Notizia completa http://www.operapadrepio.it/it/comunicazione/archivio-news/news/4411-innovazione-e-strategie-nei-servizi-socio-sanitari.html
Photo
Photo
23/05/17
2 Photos - View album

Post has attachment
DONARE IL CORDONE PUÒ CONTRIBUIRE A SALVARE VITE UMANE

Michele Santodirocco, direttore medico della Banca Cordonale della Puglia gestita da Casa Sollievo della Sofferenza, ha partecipato alla trasmissione Buon Pomeriggio di Telenorba per presentare l'attività di raccolta di sangue cordonale dei 14 ospedali pugliesi, tra cui il nostro, abilitati a raccogliere sangue ricavato dalla donazione del cordone delle mamme partorienti. La sopravvivenza di molti pazienti affetti da gravi patologie dipende dalla possibilità di effettuare un trapianto di cellule staminali. Per i pazienti che non hanno un donatore familiare compatibile, il sangue cordonale donato può rappresentare un’efficace alternativa al trapianto di midollo osseo.


Post has attachment
GIOVANNI PARONI E CARLO VIGNA A BUON POMERIGGIO SU TELENORBA

Giovanni Paroni, direttore Chirurgia Vascolare e Carlo Vigna, responsabile Unità di Emodinamica di Casa Sollievo della Sofferenza saranno ospiti, alle 17.15, della trasmissione Buon Pomeriggio su Telenorba. Tema della puntata, condotta da Michele Cucuzza e Mary de Gennaro, sarà l’aterosclerosi, una patologia caratterizzata da alterazioni della parete delle arterie che, nel caso di un restringimento o occlusione, può generare ischemia o infarto. Potete seguire la diretta su Telenorba (canale 10), TgNorba24 (canale 180 digitale e 510 di Sky) e in streaming sul sito Norbaonline.it.


Photo

Post has attachment
IL SERVIZIO DEL TGNORBA SUL LABORATORIO DEL PANE IN ONCO-EMATOLOGIA PEDIATRICA

La migliore strategia terapeutica per un bambino affetto da patologia neoplastica prevede, oltre alla terapia medica, anche la cura della parte sana del piccolo. Assistenza e accoglienza alle famiglie, attività scolastica e ludica, libri, cinema, viaggi e gite, videogiochi, laboratori di ceramica e clownterapia sono solo alcune delle attività che offriamo ai piccoli ospiti della Pediatria Onco-Ematologica per farl isentire a "Casa". Da qualche giorno, si è aggiunto anche un laboratorio per imparare a produrre pane e altri prodotti da forno. Un grazie affettuoso va alla disponibilità e alla collaborazione di Antonio Cera, Forno Sammarco e Grani Futuri. Ecco il servizio realizzato da Pietro Loffredo per il TgNorba24.

Post has attachment
LA CHIRURGIA ROBOTICA DI CASA SOLLIEVO NEL SERVIZIO DEL TGNORBA

L'intervista del TgNorba24, realizzata da Pietro Loffredo, in occasione della terza edizione del convegno “Live robotic surgery” che si è svolto, dal 9 all’11 maggio, nella sala “Monsignor Ruotolo” dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza con la direzione scientifica di Antonio Cisternino, direttore del Dipartimento di Scienze Chirurgiche


Post has attachment
CONCLUSO IL CONGRESSO REGIONALE DELL’ASSOCIAZIONE OSTETRICI GINECOLOGI OSPEDALIERI ITALIANI

Si è chiuso oggi a San Giovanni Rotondo, nell’Auditorium della Chiesa di San Pio da Pietrelcina, il congresso regionale dell’Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani presieduto, tra gli altri, da Francesco Petruzzelli, direttore dell’Unità di Ostetricia e Ginecologia del nostro Istituto.
Sono stati tre giorni di relazioni dedicate alla medicina di genere 3.0, alla gravidanza fisiologica, alle innovazioni tecnologiche e scientifiche. Si è discusso anche di rete oncologica, Breast Unit in Puglia e test genetici.
http://www.operapadrepio.it/it/comunicazione/archivio-news/news/4406-concluso-il-congresso-regionale-dell%E2%80%99associazione-ostetrici-ginecologi-ospedalieri-italiani.html
PhotoPhotoPhotoPhoto
20/05/17
4 Photos - View album

Post has attachment
70 ANNI FA L’INIZIO DEI LAVORI DELLA CASA SOLLIEVO DELLA SOFFERENZA
Iniziarono in 20 a sbancare la montagna per costruire la strada di accesso al cantiere
------------------------------------------
Lunedì 19 maggio del 1947, una ventina di operai iniziava lo sbancamento della montagna per la costruzione della strada di accesso al cantiere della Casa Sollievo della Sofferenza.La direzione dei lavori fu affidata a don Peppino Orlando, compaesano e amico di vecchia data del cappuccino stimmatizzato, uno dei più attivi del comitato. In cassa vi erano appena quattro milioni e non vi era alcun progetto del futuro ospedale. Nonostante questo Padre Pio aveva voluto che partissero i lavori. Ve ne era a sufficienza per affibbiare a quei pionieri dell’Opera l’appellativo di “pazzi megalomani”.
La fiducia nell’aiuto della Provvidenza venne presto ripagata... Notizia completa http://www.operapadrepio.it/it/comunicazione/archivio-news/news/4403-70-anni-fa-l%E2%80%99inizio-dei-lavori-della-casa-sollievo-della-sofferenza.html

PhotoPhotoPhotoPhoto
19/05/17
4 Photos - View album

Post has attachment
«E mi rivolgo a voi, medici, operatori sanitari, volontari delle associazioni che si occupano della malattia di Huntington e di chi ne è affetto. Tra voi ci sono anche gli operatori dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, che, sia con l’assistenza sia con la ricerca, esprimono il contributo di un’opera della Santa Sede in questo ambito così importante. Il servizio di tutti voi è prezioso, perché è certamente dal vostro impegno e dalla vostra iniziativa che prende forma in modo concreto la speranza e lo slancio delle famiglie che si affidano a voi». Le parole di Papa Francesco nell'udienza di ieri ai malati di Còrea di Huntington


Post has attachment
PAPA FRANCESCO AI MALATI DI HUNTINGTON: «NESSUNO DI VOI SI SENTA MAI SOLO. SIETE PREZIOSI AGLI OCCHI DI DIO».

Casa Sollievo è il «contributo di un’opera della Santa Sede in questo ambito così importante»
------------------------------------------------------------------------------
Papa Francesco ha ricevuto oggi in Udienza particolare, nell’Aula Paolo VI, familiari e pazienti affetti dalla malattia di Huntington, assieme a medici, ricercatori e associazioni impegnati a contrastare questa rara malattia neurodegenerativa del sistema nervoso centrale. A rappresentare Casa Sollievo della Sofferenza c’erano il direttore generale Domenico Crupi e Ferdinando Squitieri, responsabile dell’Unità Huntington. Rivolgendosi agli ammalati, Papa Francesco ha detto:«Nessuno di voi si senta mai solo, nessuno si senta un peso, nessuno senta il bisogno di fuggire. Voi siete preziosi agli occhi di Dio, siete preziosi agli occhi della Chiesa!». Poi ha rivolto un saluto particolare agli operatori sanitari: «E mi rivolgo a voi, medici, operatori sanitari, volontari delle associazioni che si occupano della malattia di Huntington e di chi ne è affetto. Tra voi ci sono anche gli operatori dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, che, sia con l’assistenza sia con la ricerca, esprimono il contributo di un’opera della Santa Sede in questo ambito così importante». Dal luglio del 2015 – in collaborazione con la Lega Italiana Ricerca Huntington-LIRH onlus – in Casa Sollievo della Sofferenza è attiva l’Unità Ricerca e Cura Huntington e Malattie Rare, affidata al neurologo Ferdinando Squitieri. Nel 2016 le persone provenienti da tutta Italia che si sono rivolte al nostro Istituto e all’Istituto Casa Sollievo-Mendel di Roma sono state 661, di cui 114 prime visite. Notizia completa http://www.operapadrepio.it/it/comunicazione/archivio-news/news/4402-papa-francesco-ai-malati-di-huntington-%C2%ABnessuno-di-voi-si-senta-mai-solo-siete-preziosi-agli-occhi-di-dio%C2%BB.html
PhotoPhotoPhotoPhoto
18/05/17
4 Photos - View album

Post has attachment
Ogni promessa è debito! A 8 mesi dalla loro ultima visita a San Giovanni Rotondo, il Foggia Calcio è tornato in Casa Sollievo della Sofferenza per festeggiare la promozione in Serie B assieme ai piccoli pazienti della Pediatria Onco-Ematologica. Al loro arrivo al Poliambulatorio sono stati accolti dal direttore amministrativo Michele Giuliani, dal primario del reparto Saverio Ladogana e dalla coordinatrice Celeste Ricciardi. I calciatori - assieme a mister Giovanni Stroppa, al presidente Lucio Fares e all'azionista Fedele Sannella - hanno incontrato i ragazzi e i loro familiari per scattare foto, firmare autografi, donare magliette e altri gadget. Grazie ragazzi e #ForzaFoggia #UnaBattagliaUnaStoria http://www.operapadrepio.it/it/comunicazione/archivio-news/news/4401-il-foggia-calcio-in-visita-alla-pediatria-onco-ematologica-di-casa-sollievo.html
PhotoPhotoPhotoPhoto
18/05/17
4 Photos - View album
Wait while more posts are being loaded