Profile cover photo
Profile photo
Giuseppe Calzi
375 followers -
Giuseppe Calzi è un autore italiano indipendente di romanzi horror, noir e thriller psicologici.
Giuseppe Calzi è un autore italiano indipendente di romanzi horror, noir e thriller psicologici.

375 followers
About
Posts

Post is pinned.Post has shared content

Post has attachment
Che ne dite, vi andrebbe di fare due passi? Giusto il tempo di dare un’occhiata in giro. Del resto è solo mezzanotte e la notte è ancora lunga, molto lunga. E poi chissà, potremmo incontrare qualche vecchia conoscenza nascosta là dove le ombre si fanno più lunghe e più scure. Magari ci potrebbe far compagnia un lontano ricordo che si voleva rimanesse tale per sempre. Proprio così, quale momento migliore per togliere le ragnatele a qualcosa che sta chiuso da qualche parte nella soffitta della nostra testa, imballato e dimenticato da troppo tempo? Perché no, potremmo persino farci gli affari di altri, ficcare il naso in storie tanto nere che difficilmente potrebbero venire a galla di giorno, quando la luce del sole sembra rendere tutto meno spaventoso. Si potrebbe pensare di confidarci il segreto tanto caro al nostro Lucas Oronowsky, celato nel buco del culo del mondo, come direbbe il caro Lucas, laggiù sul fondo dell’oceano. Ci sarebbe anche il passato di Linda Bergstroem, gran bell’argomento. Come dite? Avete paura di incontrare qualche mostro assetato di sangue o un fantasma incollerito? Vi assicuro che i veri mostri non se ne vanno in giro la notte; vivono accanto a noi, nel quotidiano, fuori casa nostra. E i fantasmi non si nutrono di collera… se non hanno una ragione ben precisa. Niente paura, venite a fare questa passeggiata.
https://www.amazon.it/DUE-PASSI-MEZZANOTTE-Giuseppe-Calzi/dp/1521961352/

Post has attachment

Post has attachment
https://www.amazon.it/Ocean-Destiny-Giuseppe-Calzi-ebook/dp/B06XTX6VJY/

Ecco a voi un nuovo lavoro.

"Ocean Destiny" è dedicato a tutte le donne vittime di violenza

[...]
Le si avvicinò di un’altra spanna.
Ora il suo volto era a non più di dieci centimetri da quello di lei e la sigaretta stretta tra le labbra arrivava a sfiorarle l’orecchio. Era davvero bella e per certi versi gli ricordava Lorena. Con un leggero movimento della bocca, spostò la sigaretta fumante più in là, quasi ad accarezzarle con l’estremità ardente lo zigomo.
Tra non molto avrebbe capito se stava veramente dormendo. Ma soprattutto, tra non molto avrebbero regolato i conti, non c’era alcun dubbio.
Lentamente estrasse la sigaretta dalla bocca, senza mai allontanarla dal viso di Sandra. Veniva pagata profumatamente per scopare, non per distruggere Ocean Destiny o per frugare tra le cose che non le competevano. C’era il pericolo di scottarsi a ficcare il naso negli affari altrui…
La sigaretta era ad un soffio dal labbro inferiore di Sandra. Ancora meno di un centimetro e probabilmente un leggero odore di carne bruciata avrebbe cominciato ad avvertirsi nell’aria.
Era così che sistemava le cose.
Provò un sottile piacere irresistibile…
Poi all’improvviso il cuore gli saltò in gola. Lasciò cadere la sigaretta e come un animale in guardia rimase in ascolto con gli occhi sbarrati.
Da qualche parte giunse un rumore quasi liquido.
[...]

Ocean Destiny è un racconto pubblicato solo in versione e-book per il momento, in attesa che venga completata e proposta la raccolta cartacea di racconti dedicati al tema della violenza.

Post has attachment
https://www.amazon.it/Ocean-Destiny-Giuseppe-Calzi-ebook/dp/B06XTX6VJY/

Ecco a voi un nuovo lavoro.

"Ocean Destiny" è dedicato a tutte le donne vittime di violenza

[...]
Le si avvicinò di un’altra spanna.
Ora il suo volto era a non più di dieci centimetri da quello di lei e la sigaretta stretta tra le labbra arrivava a sfiorarle l’orecchio. Era davvero bella e per certi versi gli ricordava Lorena. Con un leggero movimento della bocca, spostò la sigaretta fumante più in là, quasi ad accarezzarle con l’estremità ardente lo zigomo.
Tra non molto avrebbe capito se stava veramente dormendo. Ma soprattutto, tra non molto avrebbero regolato i conti, non c’era alcun dubbio.
Lentamente estrasse la sigaretta dalla bocca, senza mai allontanarla dal viso di Sandra. Veniva pagata profumatamente per scopare, non per distruggere Ocean Destiny o per frugare tra le cose che non le competevano. C’era il pericolo di scottarsi a ficcare il naso negli affari altrui…
La sigaretta era ad un soffio dal labbro inferiore di Sandra. Ancora meno di un centimetro e probabilmente un leggero odore di carne bruciata avrebbe cominciato ad avvertirsi nell’aria.
Era così che sistemava le cose.
Provò un sottile piacere irresistibile…
Poi all’improvviso il cuore gli saltò in gola. Lasciò cadere la sigaretta e come un animale in guardia rimase in ascolto con gli occhi sbarrati.
Da qualche parte giunse un rumore quasi liquido.
[...]

Ocean Destiny è un racconto pubblicato solo in versione e-book per il momento, in attesa che venga completata e proposta la raccolta cartacea di racconti dedicati al tema della violenza.

Post has attachment
https://www.amazon.it/Ocean-Destiny-Giuseppe-Calzi-ebook/dp/B06XTX6VJY/

Ecco a voi un nuovo lavoro.

"Ocean Destiny" è dedicato a tutte le donne vittime di violenza

[...]
Le si avvicinò di un’altra spanna.
Ora il suo volto era a non più di dieci centimetri da quello di lei e la sigaretta stretta tra le labbra arrivava a sfiorarle l’orecchio. Era davvero bella e per certi versi gli ricordava Lorena. Con un leggero movimento della bocca, spostò la sigaretta fumante più in là, quasi ad accarezzarle con l’estremità ardente lo zigomo.
Tra non molto avrebbe capito se stava veramente dormendo. Ma soprattutto, tra non molto avrebbero regolato i conti, non c’era alcun dubbio.
Lentamente estrasse la sigaretta dalla bocca, senza mai allontanarla dal viso di Sandra. Veniva pagata profumatamente per scopare, non per distruggere Ocean Destiny o per frugare tra le cose che non le competevano. C’era il pericolo di scottarsi a ficcare il naso negli affari altrui…
La sigaretta era ad un soffio dal labbro inferiore di Sandra. Ancora meno di un centimetro e probabilmente un leggero odore di carne bruciata avrebbe cominciato ad avvertirsi nell’aria.
Era così che sistemava le cose.
Provò un sottile piacere irresistibile…
Poi all’improvviso il cuore gli saltò in gola. Lasciò cadere la sigaretta e come un animale in guardia rimase in ascolto con gli occhi sbarrati.
Da qualche parte giunse un rumore quasi liquido.
[...]

Ocean Destiny è un racconto pubblicato solo in versione e-book per il momento, in attesa che venga completata e proposta la raccolta cartacea di racconti dedicati al tema della violenza.

Post has attachment
https://www.amazon.it/Ocean-Destiny-Giuseppe-Calzi-ebook/dp/B06XTX6VJY/

Ecco a voi un nuovo lavoro.

"Ocean Destiny" è dedicato a tutte le donne vittime di violenza

[...]
Le si avvicinò di un’altra spanna.
Ora il suo volto era a non più di dieci centimetri da quello di lei e la sigaretta stretta tra le labbra arrivava a sfiorarle l’orecchio. Era davvero bella e per certi versi gli ricordava Lorena. Con un leggero movimento della bocca, spostò la sigaretta fumante più in là, quasi ad accarezzarle con l’estremità ardente lo zigomo.
Tra non molto avrebbe capito se stava veramente dormendo. Ma soprattutto, tra non molto avrebbero regolato i conti, non c’era alcun dubbio.
Lentamente estrasse la sigaretta dalla bocca, senza mai allontanarla dal viso di Sandra. Veniva pagata profumatamente per scopare, non per distruggere Ocean Destiny o per frugare tra le cose che non le competevano. C’era il pericolo di scottarsi a ficcare il naso negli affari altrui…
La sigaretta era ad un soffio dal labbro inferiore di Sandra. Ancora meno di un centimetro e probabilmente un leggero odore di carne bruciata avrebbe cominciato ad avvertirsi nell’aria.
Era così che sistemava le cose.
Provò un sottile piacere irresistibile…
Poi all’improvviso il cuore gli saltò in gola. Lasciò cadere la sigaretta e come un animale in guardia rimase in ascolto con gli occhi sbarrati.
Da qualche parte giunse un rumore quasi liquido.
[...]

Ocean Destiny è un racconto pubblicato solo in versione e-book per il momento, in attesa che venga completata e proposta la raccolta cartacea di racconti dedicati al tema della violenza.

Post has attachment
https://www.amazon.it/Ocean-Destiny-Giuseppe-Calzi-ebook/dp/B06XTX6VJY/

Ecco a voi un nuovo lavoro.

"Ocean Destiny" è dedicato a tutte le donne vittime di violenza

[...]
Le si avvicinò di un’altra spanna.
Ora il suo volto era a non più di dieci centimetri da quello di lei e la sigaretta stretta tra le labbra arrivava a sfiorarle l’orecchio. Era davvero bella e per certi versi gli ricordava Lorena. Con un leggero movimento della bocca, spostò la sigaretta fumante più in là, quasi ad accarezzarle con l’estremità ardente lo zigomo.
Tra non molto avrebbe capito se stava veramente dormendo. Ma soprattutto, tra non molto avrebbero regolato i conti, non c’era alcun dubbio.
Lentamente estrasse la sigaretta dalla bocca, senza mai allontanarla dal viso di Sandra. Veniva pagata profumatamente per scopare, non per distruggere Ocean Destiny o per frugare tra le cose che non le competevano. C’era il pericolo di scottarsi a ficcare il naso negli affari altrui…
La sigaretta era ad un soffio dal labbro inferiore di Sandra. Ancora meno di un centimetro e probabilmente un leggero odore di carne bruciata avrebbe cominciato ad avvertirsi nell’aria.
Era così che sistemava le cose.
Provò un sottile piacere irresistibile…
Poi all’improvviso il cuore gli saltò in gola. Lasciò cadere la sigaretta e come un animale in guardia rimase in ascolto con gli occhi sbarrati.
Da qualche parte giunse un rumore quasi liquido.
[...]

Ocean Destiny è un racconto pubblicato solo in versione e-book per il momento, in attesa che venga completata e proposta la raccolta cartacea di racconti dedicati al tema della violenza.

Post has attachment
https://www.amazon.it/Ocean-Destiny-Giuseppe-Calzi-ebook/dp/B06XTX6VJY/

Ecco a voi un nuovo lavoro.

"Ocean Destiny" è dedicato a tutte le donne vittime di violenza

[...]
Le si avvicinò di un’altra spanna.
Ora il suo volto era a non più di dieci centimetri da quello di lei e la sigaretta stretta tra le labbra arrivava a sfiorarle l’orecchio. Era davvero bella e per certi versi gli ricordava Lorena. Con un leggero movimento della bocca, spostò la sigaretta fumante più in là, quasi ad accarezzarle con l’estremità ardente lo zigomo.
Tra non molto avrebbe capito se stava veramente dormendo. Ma soprattutto, tra non molto avrebbero regolato i conti, non c’era alcun dubbio.
Lentamente estrasse la sigaretta dalla bocca, senza mai allontanarla dal viso di Sandra. Veniva pagata profumatamente per scopare, non per distruggere Ocean Destiny o per frugare tra le cose che non le competevano. C’era il pericolo di scottarsi a ficcare il naso negli affari altrui…
La sigaretta era ad un soffio dal labbro inferiore di Sandra. Ancora meno di un centimetro e probabilmente un leggero odore di carne bruciata avrebbe cominciato ad avvertirsi nell’aria.
Era così che sistemava le cose.
Provò un sottile piacere irresistibile…
Poi all’improvviso il cuore gli saltò in gola. Lasciò cadere la sigaretta e come un animale in guardia rimase in ascolto con gli occhi sbarrati.
Da qualche parte giunse un rumore quasi liquido.
[...]

Ocean Destiny è un racconto pubblicato solo in versione e-book per il momento, in attesa che venga completata e proposta la raccolta cartacea di racconti dedicati al tema della violenza.

Post has attachment
Wait while more posts are being loaded