Profile cover photo
Profile photo
Fabio Piedimonte
185 followers -
Un po' ingegnere, un po' poeta, un po' professore, un po' ballerino, tanto papà... insomma un minestrone
Un po' ingegnere, un po' poeta, un po' professore, un po' ballerino, tanto papà... insomma un minestrone

185 followers
About
Fabio's posts

Post has attachment
Dal blog che gestisco con mia moglie
Strudel di mele (Apfelstrudel)
Adoro il Trentino e tutta la sua tradizione culinaria e adoro lo strudel di mele, magari mangiato in una malga dopo una lunga passeggiata tra le meravigliose vette dolomitiche.
Le mele sono piccoli e profumati doni che la natura ci fa e il Trentino ne è particolarmente ricco. Buone e dolci, cuocendole divengono eccezionali, ed il profumo che si diffonde in casa ne è il miglior testimone.
http://lacucinadellestreghe.blogspot.it/2013/03/strudel-di-mele-apfelstrudel.html

Post has attachment
Dal blog che gestisco con mia moglie
Pesce spada capperi e pachino
Delizioso, leggero, veloce, semplice da fare e di sicura riuscita. L'ideale per una cenetta romantica, a lume di candela e raffinata. Si sposa con un buon vino bianco e con un bel mazzo di fiori. Un ottimo piatto tra le parole "ti amo" per stupire e coccolare il proprio partner.
http://lacucinadellestreghe.blogspot.it/2013/03/pesce-spada-capperi-e-pachino.html

Post has attachment

Post has attachment
Dal blog che gestisco con mia moglie
Ragù alla bolognese
Il ragù alla bolognese, una ricetta della tradizione culinaria italiana, una poesia del gusto: creazione e conquista passo passo di profumi e sapori generati da un lungo e lento procedimento. Uno dei condimenti sovrani della pasta all'uovo.

Il leimotiv di questa ricetta è la lenta generazione del gusto e del sapore. Se avete fretta il ragù alla bolognese non fa per voi. Ne esiste anche una ricetta depositata il 17 ottobre 1982 dalla delegazione bolognese dell'Accademia italiana della cucina presso la camera di commercio di Bologna. Il ragù non è una salsa molto sugosa, anche se ognuno può decidere quanto farlo ritirare a seconda del proprio gusto e delle proprie esigenze. C'è anche chi preferisce il triplo concentrato di pomodoro alla passata.
Altro ingrediente segreto è il latte: nel ragù alla bolognese va il latte. Può sembrare strano, ma non deve stupire se l'elemento che sta alla base della besciamella può anche migliorare gusto, aspetto e cremosità di un buon ragù.
Può essere consumato subito oppure mantenuto in freezer in comodi vasetti, pronto per essere scongelato al momento opportuno. Con delle tagliatelle, con degli gnocchi o con una bella lasagna.
http://lacucinadellestreghe.blogspot.it/2016/02/ragu-alla-bolognese.html

Post has attachment
Dal blog che gestisco con mia moglie
Ciambellone all'acqua...arancia e cioccolato
Ok, il ciambellone su questa pagina di certo non manca...si è capito quanto ci piace? Come un richiamo a cui non possiamo non rispondere, ogni tanto ne dobbiamo sfornare uno. Ed ecco che quindi nascono piccole varianti, nuovi esperimenti...o anche solo ci troviamo a seguire, con gesti noti e ripetuti mille volte, il ciambellone che faceva mia nonna, l'unico che non ha dosi precise ma solo la memoria.
Uno tra i preferiti e di sicura riuscita è il ciambellone all'acqua, che oggi riproponiamo in una versione un pochino più golosa. Stavolta lo abbiamo aromatizzato con le bucce d'arancia e impreziosito con delle gocce di cioccolato. Piccole variazioni sul tema che non passano inosservate e che rendono questo dolce ancora più buono. Metà è andata via subito, l'altra metà ci ha fatto compagnia per tutta la settimana: una merenda sana e gustosa
http://lacucinadellestreghe.blogspot.it/2016/02/ciambellone-allacquaarancia-e-cioccolato.html

Post has attachment
Dal blog che gestisco con mia moglie
Dolcetti al Vin Santo, pinoli e uvetta
Dolcetti semplici semplici e veloci da fare, dal sapore un po' rustico e al "profumo di Toscana". Quella Toscana del Vin Santo e della schiacciata all'uva...e di tanti sapori di cui questa meravigliosa terra è "impregnata".
Buonissimi, sono privi di ingredienti di origine animale, pertanto vegani e senza lattosio. Dall'aspetto casareccio e pochi ingredienti semplici, hanno un solo difetto: finiscono subito! :)
http://lacucinadellestreghe.blogspot.it/2015/02/dolcetti-al-vin-santo-pinoli-e-uvetta.html

Post has attachment
Dal blog che gestisco con mia moglie
Tovaglioli a forma di coniglietto
Un'idea carina e semplicissima per la tavola di Pasqua. Quando gli ospiti arriveranno troveranno al loro posto un simpatico tovagliolo a forma di coniglietto.
La tavola sarà divertente anche per i più piccoli!
E aggiungendo un bigliettino con il nome dell'ospite avrete realizzato anche un originale segnaposto.
Buona Pasqua!
http://lacucinadellestreghe.blogspot.it/2013/03/tovaglioli-forma-di-coniglietto.html

Post has attachment
Dal blog che gestisco con mia moglie
Lasagne con carciofi e besciamella
Le ricette di Pasqua
I raggi di sole illuminano un tavolo, una teglia, un pentolino nel quale burro, farina e latte si uniscono tra loro e aspettano impazienti la noce moscata per profumare l'ambiente. Intanto, in una padella, dei carciofi "sfriggiucchiano". Mozzarella e parmigiano, povero lui che nel frattempo ha subito una bella grattata, sonnecchiano nel frigo. Poi ci sono loro, le regine, le sfoglie di pasta, che scalpitano in attesa di essere impilate una sull'altra con tutti gli altri ingredienti.
Pasqua e Pasquetta si avvicinano, e quale piatto migliore delle lasagne? Oggi facciamo quelle con carciofi e besciamella, che hanno nel profumo e nella delicatezza il loro punto di forza.
http://lacucinadellestreghe.blogspot.it/2014/01/lasagne-con-carciofi-e-besciamella.html

Post has attachment
Dal blog che gestisco con mia moglie
I fiadoni molisani di Pinella
Le ricette di Pasqua
Quando Pinella prepara i fiadoni in casa si diffonde un piacevole profumo di formaggio, che ti vien voglia di correre a mangiarli caldi caldi. Il fiadone è un piccolo rustico, un fagottino ripieno di formaggio che in Molise (e in Abruzzo) viene preparato per le festività Pasquali. Un must per la colazione di Pasqua, magari a fianco di una bella corallina.
So già quel che starà pensando qualcuno di voi... la corallina è romana, che c'entra con il fiadone che è molisano? Beh, anche la Pinella è romana, anche se orgogliosamente maritata con un campobassano, e pare abbia appreso questa ricetta da tale Pierina, molisana doc.
Ma la Pinella è un po' fantasiosa, quindi non stupitevi se alla fine la ricetta poco assomiglia alla ricetta originale dei fiadoni. Quel che conta è il risultato, che vi assicuriamo essere eccezionale, tant'è che chiunque li assaggia vuole conoscere la ricetta. E la Pinella è arrivata a spiegare il procedimento anche ad una francese, e si sa che loro in fatto di formaggio sono assai esigenti.
E poi la Pinella è la mia mamma, quindi per me i fiadoni si fanno così da sempre
http://lacucinadellestreghe.blogspot.it/2013/03/i-fiadoni-molisani-di-pinella.html

Post has attachment
Dal blog che gestisco con mia moglie.
La Pastiera Napoletana
Le ricette di Pasqua
La Pastiera è un dolce Pasquale tipico della tradizione partenopea che viene in genere preparato il giovedì santo.
E' una torta di pasta frolla farcita con un ripieno a base di ricotta, grano cotto nel latte, uova, zucchero e canditi. Ha una pasta croccante e un morbido ripieno, profumato dall'acqua di fiori d'arancio, cannella, vaniglia e frutta candita.
http://lacucinadellestreghe.blogspot.it/2013/03/la-pastiera-napoletana.html
Wait while more posts are being loaded