Profile cover photo
Profile photo
Giulius Pet Shop
125 followers -
fedele,veloce,accattivante,chiara,facile,strategica,innovativa,trendy,design,qualità
fedele,veloce,accattivante,chiara,facile,strategica,innovativa,trendy,design,qualità

125 followers
About
Posts

Post has attachment
L’infezione da herpesvirus canino è una malattia insidiosa,
che può arrecare seri danni soprattutto in un
allevamento. La malattia può spesso manifestarsi non
tanto in forma acuta quanto subdola e provocare riassorbimento
dei feti e lesioni a carico dell’apparato
riproduttore, che possono anche portare alla sterilità dell’animale.
è un virus specifico del cane, sensibile all’azione di vari disinfettanti
(ammonio quaternario, formalina, cloramina, derivati
fenolici, ecc.), ai solventi dei grassi, al calore, al pH acido,
mentre risulta stabile a temperature inferiori a +4 °C.
L’herpesvirosi canina è diffusa in tutto il mondo soprattutto negli
allevamenti. La trasmissione del virus può avvenire attraverso la
placenta, l’accoppiamento, per via oro-nasale. Dopo la nascita
il virus si propaga ai cuccioli ed alla madre. Questa infezione è
difficile da riconoscersi in quanto generalmente non si presenta
con chiari sintomi; il virus, inoltre, provoca nel cane la comparsa
di un’immunità piuttosto debole e gli anticorpi prodotti, in genere,
non persistono per più di due mesi.
Nelle femmine, al momento dell’inizio del calore, si può osservare
una virulentazione di questo agente infettivo, con la comparsa
di lesioni sotto forma di vescicole in corrispondenza dei genitali
esterni, che, poi, tendono a scomparire spontaneamente con la
fine del calore.

Dr. Alessandro Ciorba
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Ad ognuno il suo mezzo.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Talora il gatto in ambiente domestico mette in atto un comportamento di aggressione di tipo predatorio con morsi e
graffi a carico di caviglie, polpacci, mani e occasionalmente anche del viso dei proprietari. In giovane età, verso i 4 – 5 mesi, compaiono fasi di iperattività, soprattutto all’alba ed al tramonto, rappresentate da corse in ogni direzione dell’appartamento con salti sui mobili, sui divani, sui muri, sui letti, sulle finestre.
Finché il gatto è piccolo tutto è tollerato, la situazione cambia quando diviene adulto. Sarà quindi opportuno adottare degli accorgimenti
in casa per una migliore convivenza uomo animale.
Sarà opportuno che il proprietario trascorra qualche ora in compagnia del gatto. Il rapporto deve essere basato sul gioco, sui contatti fisici.
I giochi devono permettere al gattino di svolgere un’attività di caccia e devono possedere le caratteristiche delle prede. Meglio non fare giocare il gattino con le mani o con i piedi in quanto, in futuro, potranno
trasformarsi in prede e come tali essere oggetto di graffi e di morsi.
Per quanto riguarda il cibo è opportuno collocarlo nell’abitazione in due o più punti.

Dott. Alessandro Ciorba
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Cosa potete regalare al vostro Pet a Natale? Consultate la nostra sezione...tante idee per farlo giocare!
http://www.petnet.it/Prodotti/1623/1626/1689/Speciale-Feste/Natale/Giochi-a-tema/
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Giochiamo a nascondino?
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Per voi il nuovo numero del nostro Magazine On_Line dedicato al mondo degli animali.
Add a comment...

Post has attachment
Quante cose vi trasmette il vostro pet con i suoi OCCHIONI?
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Pronti per il vaccino antinfluenzale?
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded