Profile cover photo
Profile photo
Shintoismo
42 followers -
shintoismo, religione, religione giapponese, kami, Giappone, religione comparata, storia delle religioni, shamanesimo
shintoismo, religione, religione giapponese, kami, Giappone, religione comparata, storia delle religioni, shamanesimo

42 followers
About
Shintoismo's posts

Post has attachment
I toshigami sono kami che si manifestano annunciando l’avvento del nuovo anno “shogatsu-sama” (onorevole anno nuovo), assicurando un abbondante raccolto. Il nome Toshitokujin ha origini cinesi dalla divinazione Yin-Yang, e fa riferimento a un kami con il…

Post has attachment
Lo shōzui, o zuishō, è un presagio di buon auspicio. Tra i diversi tipi di presagi, lo shōzui fa specifico riferimento a un presagio favorevole (kitcho) che appare a causa di riconoscimento divino del governo benevolo da parte di un sovrano virtuoso. In…

Post has attachment
Gli yuta sono figure magico-religiose, presenti nelle isole di Amami e di Okinawa, che possono entrare in uno stato di possessione in cui comunicano con divinità e spiriti dei morti. In questa condizione, mostrano anche poteri spirituali caratteristici ed…

Post has attachment
Il sokui è il rituale di ascensione al trono imperiale per il nuovo imperatore. Originariamente sinonimo del rituale senso, fu differenziato da esso, anche temporalmente, durante il regno di Kammu. Ancora oggi il termine generale sokui-ghirei si riferisce…

Post has attachment
Seisō, Reisō, Jōsō sono tre gradi di paramenti clericali. In epoca contemporanea il seiso formale è indossato in “grandi festival” (taisai); il reiso rituale è indossato in “feste intermedie” (Chusai), e il joso quotidiano è indossato in “feste normali”…

Post has attachment
Il saikan è una struttura usata dai sacerdoti del tempio per ritirarsi per la purificazione (kessai) prima di servire in cerimonie divine. Al Grande Tempio di Ise esistono sale separate per i ritiri di purificazione dei sacerdoti conosciuti come…

Post has attachment
Il Nijūshi sekki nasce con l’intento di creare una precisa distinzione tra le mutevoli stagioni dell’anno, costituendo un calendario suddiviso in ventiquattro punti che iniziano con risshun (“l’inizio della primavera”) e termina con daikan (“la stagione…

Post has attachment
Il ta no kami è il kami tutelare della produzione di riso. Nel corso della storia il ta no kami ha subito una forma di sincretismo con Ebisu nel Giappone orientale, e con Daikoku nel Giappone occidentale, portando a culti diversi da quelli della pesca e…

Post has attachment
Se in origine saniwa indicava un sito purificato dove viene venerato un kami e rivelato il suo messaggio divino (takusen), successivamente il vocabolo è stato usato per designare una persona che riceve una rivelazione divina in uno spazio sacro, ovvero…

Post has attachment
Il sanbo è un utilizzata nei rituali quando si celebrano le offerte. Il Sanbo è composto da un semplice vassoio di legno (oshiki) su un supporto a quattro lati: la piattaforma ha perforato disegni su tre (san) dei suoi quattro lati (bo). Le perforazioni…
Wait while more posts are being loaded