Profile cover photo
Profile photo
Dr Nicola Massimo
1 follower -
Dr. Nicola Massimo - Fisioterapista e Posturologo
Dr. Nicola Massimo - Fisioterapista e Posturologo

1 follower
About
Communities and Collections
Posts

Post has attachment

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Quella che spesso erroneamente viene definita "nervo accavallato"...
Add a comment...

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
La tecnica Strain Counterstrain fu ideata da un noto osteopata Americano il Dr. Lawrence H. Jones negli anni ’50.

Essa può essere considerata un gentile approccio manuale osteopatico, consiste in una procedura di riposizionamento neurologico passivo del corpo verso una specifica posizione di comodità.

Questo corretto riposizionamento risolverà il dolore e ripristinerà l’area in disfunzione, arrestando l’inappropriata attività propriocettiva che mantiene la disfunzione somatica nell’area interessata.

Ciò che orienta la diagnosi di un clinico che usa Strain Counterstrain (SCS) è la localizzazione di specifiche piccole aree di tensione nei tessuti di tutto il corpo, chiamati “Tender Points” (TP), cioè Punti Tesi. I quali guideranno l’operatore nella sua valutazione e strategia di trattamento.

Successivamente ogni parte del corpo è mantenuta nella sua posizione corretta per soli 90 secondi e poi riportata nella sua posizione fisiologica in un modo dolce e lento, prima di scegliere la zona successiva da trattare.

La tecnica Strain Counterstrain è utilizzata per:

Rilasciare la tensione in aree tese nel corpo
Riportare la forza nei muscoli inibiti
Ripristinare la mobilità ariticolare
Riprogrammare le catene muscolari
Ristabilire la simmetria del corpo
Ridurre un’algia neurale

Ridurre il dolore da movimento
Ridurre l’edema locale
Riequilibrare le tensioni fasciali

I benefici di questa tecnica sono di immediato riscontro da parte del paziente, che può istantaneamente percepire la diminuzione di tensione ed il nuovo equilibrio strutturale dell’area trattata. La tecnica di Strain Counterstrain può essere applicata a qualunque regione del corpo in un modo assolutamente non invasivo. I pazienti acuti hanno una risposta formidabile per la caratteristica gentilezza del suo approccio, mentre i pazienti cronici possono ottenere risultati rilevanti la dove altre tecniche hanno fallito.

L’uso terapeutico di Strain Counterstrain (SCS) è ampio e va dai: trauma acuti ai dolori cronici, osteoporotici, post operativi, dolori da gravidanza, pediatrici, neurologici ed anche da protesi articolari.
Dott. ERIK GANDINO
Add a comment...

Post has attachment
Il metodo Mézières è un metodo di cura rivoluzionario , scoperto in Francia nel 1947 da una fisioterapista chiamata Françoise Mézières. Il metodo Mezieres, da non confondere con la ginnastica correttiva o la ginnastica dolce, è un vero e proprio trattamento che si avvale di un lavoro posturale e correttivo impegnativo sia fisicamente che psicologicamente.

La Rieducazione Posturale Mezièrés si basa sul principio in cui la “forma governa la funzione”e non il contrario.

La rieducazione posturale mezieres ha come scopo quindi quello di allentare le tensioni muscolari e ridare la lunghezza originale ai numerosi muscoli , specialmente quelli posteriori del corpo che si comportano come un unico grande e potente muscolo in grado di deviare la corretta posizione di vertebre e capi articolari su cui hanno inserzione.

L’allungamento prolungato della muscolatura interessata, in un tempo sufficiente per tutta la durata della seduta porterà ad un “fluage” ovvero ad un allungamento che non ritorna nella posizione iniziale (i pazienti avvertono la sensazione di uno stretching prolungato).

Ogni seduta di rieducazione posturale Mezieres risulta così abbastanza faticosa,per il soggetto che la esegue, ma al termine avvertirà un sollievo importante non soltanto lungo la colonna ma anche nei distretti più lontani.

Con questo medoto, si mette in atto uno dei più straordinari cambiamenti che si conoscano in medicina: modificare la forma del corpo per migliorarne la funzione.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE:

Può essere utile nel trattamento della scoliosi, lombalgie, cervicalgie, dorsalgie, le Cefalee Muscolo Tensive, sciatica, le Discopatie, le Disfunzioni dell’articolazione Temporo-Mandibolare(ATM),le Protusioni Discali, nel trattamento post chirurgico di spalla e anca ed altre patologie…( iperlordosi, cifosi, ginocchio varo o valgo, piede piatto/cavo, cancellazione delle curve, ecc) che affliggono la maggior parte della popolazione mondiale.

Viene indicato, inoltre, per gli sportivi per la prevenzione di contratture, stiramenti, strappi, tendiniti e inoltre trova applicazione nell’ambito della medicina preventiva.

COME SI SVOLGE UNA TERAPIA:

Una seduta mezieres e sempre unicamente individuale.
Durata media – da 45′ a 60′, la durata di una seduta non ha alcun rapporto con l’età del paziente, la durata dipende dallo stato del paziente al momento della terapia, ogni seduta è totalmente “adattata” al paziente.

La cadenza è di una seduta a settimana, tranne in particolari casi.
Dopo un accurata anamnesi ed una valutazione posturale si elabora un protocollo terapeutico personalizzato.
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded