Profile cover photo
Profile photo
Leonardo Bizzarri
About
Leonardo's posts

Post has attachment
Da "Un uomo finito" di Giovanni Papini
Era l'ora in cui la
gente si leva mezza istupidita dalla siesta ed esce fuori colla ridicola
speranza di un soffio d'aria e del fresco della sera. Escivano le balie
infioccate coi bambini rossi e piagnucolanti fra le trine; i mariti sudati
colle mogli a bra...

Post has attachment
Nella breve sconfitta della sera
Un cacciatore
infallibile abbatte i giorni al
culmine del loro stanco volo, con mira più spietata se appena accenna
un'ala, timida, a più
librarsi... Li segue dal lor
primo levarsi incerto dalla indistinta brughiera, e li attende al
confine dove il volo si
...

Post has attachment
Il sogno
- Stai sognando?
Rispondi!                                              - Ero lontano... Fuori da questo tempo
e questo spazio, in luoghi dove non
arriva l'occhio della TV col suo
nembo di cenere, che in questo tempo e
spazio scopre nuovi paesi dove la nost...

Post has attachment
Pietà cuori duri
Pietà, pietà cuori
duri Pietà per l'uccello
migratore Che ha perduto un'ala
in volo. Pietà per l'orfano
gitano Che s'è giocato a
carte Sella e cavallo Suicida in una
prigione. Pietà per il giovane
Nessuno Ucciso in Cina O un qualsiasi altro
luogo Clima razz...

Post has attachment
Da "Controcorrente" di Joris Karl Huysmans
Nel suo letto, al
mattino prima di addormentarsi, con la testa sul guanciale, contemplava il suo
Theokópulos il cui colore atroce mortificava un po' il sorriso della stoffa
gialla e la richiamava a un tono più grave, e allora gli era facile immaginare
di vi...

Post has attachment
Stella cadente
Alcuni desideri si
adempiranno, altri saranno
respinti. Ma io sarò passata
splendendo per un attimo. Anche
se nessuno mi avesse guardata risulterebbe
ugualmente giustificato - per quel lucente
attimo - il mio esistere. Questa breve poesia è
di Margherita Gu...

Post has attachment
Il nunzio
Son solo: ho la testa confusa di tetri pensieri. Mi desta quel murmure ai
vetri. Che brontoli, o
bombo? che nuove mi porti? E cadono l’ore giú giù, con un lento gocciare. Nel cuore lontane risento parole di morti... Che brontoli, o
bombo? che avviene nel
mo...

Post has attachment
Ormai, se qualcuno invidio...
  Ormai, se qualcuno invidio, è l'albero.   Freschezza e innocenza dell'albero! Cresce a
suo modo. Schietto, sereno. Il sole, l'acqua lo toccano in ogni foglia.
Perennemente ventilato.   Tremolio, brillare del fogliame come un
linguaggio sommesso e persuasi...

Post has attachment
Clausura
Io son giunto a
limitarmi un regno tutto per me,
mirabile e severo. Simile a un frate
austero sto in una cella
bianca che ha l'uscio al monte,
la finestra al mare. Trascorrere quivi la
mia vita eguale, lenta ed assorta come
una preghiera. Ma qualche sera ch...

Post has attachment
Poeti dimenticati: Eugenio Gara
Nacque a Genova nel
1888 e morì a Milano nel 1985. Debuttò nel mondo della letteratura con un libro
di poesie, per poi intraprendere una lunga e prestigiosa carriera di critico
musicale (specializzato in operistica); negli anni, collaborò con numerosi
giorn...
Wait while more posts are being loaded