Profile cover photo
Profile photo
Villa Sabolini
28 followers
28 followers
About
Posts

Post has attachment
Avete tempo fino all'8 gennaio 2014 per partecipare al concorso fotografico 'Obiettivo Italia', promosso da corriere.it e corrierefiorentino.it. Partecipare è molto semplice: scattate una foto della vostra città, una foto che per voi sia emblematica del comune dove abitate o di quello che state visitando o dove andate sempre in vacanza. Il concorso si divide in 6 categorie diverse: 'Gente italiana', 'Notturni italiani', 'Il Bel Paese sull'acqua', 'Sagre e Folklore', 'Italia che cambia' e 'Italia dinamica', ciascuno con un premio, per il vincitore, offerto da Samsung, sponsor del contest. A questi si aggiungono quello per la più votata dai lettori e quella per il vincitore assoluto, una Galaxy NX completa di zoom professionali e custodia. Si possono inviare fino a 5 fotografie per ogni comune.

Info: http://corrierefiorentino.corriere.it/obiettivo-italia/
Photo

Post has attachment
Gli Uffizi rispolvera la Pop-Art, che aveva chiusi in cantina, con 'Laboratorio Novecento, dal 29 ottobre al 30 novembre, nella sala delle Reali Poste. Una mostra/laboratorio, come dichiarato nel titolo, dedicata a come gli artisti contemporanei hanno rappresentato il corpo, arricchendolo di orpelli o desteutturandolo definitivamente. Saranno esposte opere di epigoni dell'arte contemporanea come Jan Fabre, Yokoo Tadanori e il più celebre di tutti, Andy Warhol. Una delle iniziative pratiche, per sensibilizzare e coinvolgere, soprattutto, giovani e famiglie, più interessanti è 'Pop your body': a ogni partecipante viene scattata una foto, cosa assai semplice nell'era degli smartphone, che dovrà trasformare nel ritratto pop di se stesso.

(Photocredit: http://it.wikipedia.org/wiki/File:Campbells.jpg)
Photo

Post has attachment
Per tutto il mese di ottobre si possono ammirare gli splendidi agrumi nel 'giardino all'italiana' della Villa dell'Olmo o Reale di Castello, prima che vengano deposti nella 'limonaia', per l'inverno. Il giardino della villa medicea, nel 2013, si è guadagnato il titolo di 'parco più bello d'Italia'. Diviso in 3 terrazze, con fontane di marmo, spicca, al centro, la fontana di Bartolomeo Ammannati, con Ercole che strozza Anteo, i giardini segreti e la Grotta degli animali, progettata dal Tribolo e terminata dal Vasari, fanno da contraltare alla 'collezione degli agrumi' in vaso, circa 500, unico esempio in tutta Europa. Alcune varietà risalgono, addirittura, ai Medici. Quale migliore occasione per assaporarne i profumi e inebriarsi dei meravigliosi colori dell'autunno toscano? La storia di questo giardino affonda le radici nel 1477, sotto l'egemonia dei Medici, per passare, poi, nelle mani dei Lorena e, infine, nel 1919, in quelle di Vittorio Emanuele III di Savoia, quindi allo Stato italiano.

(Photocredit:
http://it.wikipedia.org/wiki/File:Parco_di_Castello_5.JPG)
Photo

Post has attachment
Apre il primo store italiano della Leica, proprio a Firenze. Il celebre marchio tedesco ha deciso di festeggiare così i suoi primi 100 anni, di una gloriosa storia. La Leica, infatti, è la macchina fotografica per eccellenza dei grandi reporter che hanno raccontato, nel bene e nel male, il secolo breve, con i loro reportage. Con Leica questo tipo di fotografia diventa arte, la stessa che ritroviamo nei 55 mq fiorentini, in vicolo dell'Oro, poco distante da Ponte Vecchio. Perché proprio Firenze? Perché il capoluogo toscano è "baricentri culturale e rappresenta una delle realtà più importanti al mondo della fotografia italiana, un polo di eccellenza nell'artigianato di prestigio", come spiega Il responsabile marketing Leica, Andrea Pacella, a corriere.it. Nella logica contemporanea del concept store e del bagaglio storico di Leica, nel negozio in vicolo dell'Oro saranno allestite mostre fotografiche, incontri con fotografi e critici. Il primo ospite è stato Joel Meyerowitz, per l'inaugurazione. Meyerowitz è stato l'unico fotografo al mondo a documentare su pellicola, con una Leica, la tragedia di Ground Zero, dopo l'11 settembre2001.

(Photocredit:
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/97/Leica-III-p1030016.jpg)
Photo

Post has attachment
A Palazzo Pitti, gli abiti di scena utilizzati da Patty Pravo, al secolo Nicoletta Strambelli, nelle sue esibizioni al Festival di Sanremo, negli anni '80 e all'iniziò del nuovo millennio. La mostra, 'Donne protagoniste nel Novecento', sarà allestita alla Galleria del Costume. I vestiti dell'ex ragazza del Piper, saranno esposti insieme a quelli della grande attrice di prosa Eleonora Duse; della baronessa Franca Florio, icona della Belle Èpoque, della giornalista di moda Anna Piaggi; della ballerina e attrice Maria Cumani Quasimodo, tanto per citarne alcune. Per quanto riguarda Patty Pravo, la cantante veneziana ha donato quattro abiti, indossati, rispettivamente, al Festival del 1984, con cui partecipò con il brano 'Per una bambola'; al Festival del 1987, in cui ha interpretato 'Pigramente signora' e al Festival del 2002, in cui era in gara con 'L'immenso'. La conferenza stampa, per la presentazione degli abiti, sarà lunedì 11 novembre, nella Sala Bianca di Palazzo Pitti, alle 12.00 e ci sarà Patty Pravo in persona.

(Photocredit:
http://it.wikipedia.org/wiki/File:Patty_Pravo_nel_1982.jpg)


Photo

Post has attachment
Chi non corre, almeno, una volta al giorno? Tutti sappiamo correre, fin da bambini. Siete sicuri che sapete correre nel modo giusto? Per scoprirla basta presentarsi all'Universo Sport di piazza Duomo, il mercoledì sera, alle 19.30. Un pool di esperti vi allenerà a dovere per la corsa semplice, il nordic walking (cammino sportivo) e il dog walking (portare a passeggio il cane). L'iniziativa, 'Firenze corre', parte mercoledì 16 ottobre 2013, per concludersi l'11 giugno 2014. L'iscrizione costa 25 euro, di cui 1 euro verrà donato al progetto del Ciai (Centro italiano aiuti per l'infanzia) per prevenire la malnutrizione delle donne incinta e in allattamento, in Costa d'Avorio. Sono stati organizzati 6 percorsi che toccheranno luoghi particolari di Firenze perché la corsa non sia un mero evento sportivo ma, anche, un momento per riscoprire la città, facendo camminare, a braccetto, cultura e sport. Tutti gli iscritti partecipano ai primi 15 minuti di riscaldamento, dopo di che verranno smistati a seconda della propria 'preparazione atletica'. Al termine dell'allenamento, intorno alle 20.45, verrà offerto uno spuntino per ritemprare le forze,rima di andare a casa. Tra gli allenatori, l'ex maratoneta Fulvio Massini.

(Photocredit:
http://www.develon.com/system/news/images/000/000/225/original/FirenzeCorre_develon.png?1380014001)
Photo

Post has attachment
Il duomo di Firenze su Istagram

Ebbene sì, anche i monumenti secolari si arrendono ai socialnetwork. Il concorso, Instagram Challenge, si chiama ‘Una foto da museo. Il tuo occhio sul grande museo del Duomo’: primo step, fotografare, liberamente, secondo la propria creatività e il proprio gusto
#istagram #socialnetork  #florence

Post has attachment
Tantissime le occasioni per venire in Toscana per un soggiorno breve o per un riposante relax, fino al 31 ottobre tante le offerte per soggiornare nel cuore del chianti in una dimora storica.

Post has attachment
In Toscana sono tornate le tartarughe. Sulla spiaggia di Scarlino, in provincia di Grisseto, vicino al pontile si sono schiuse 22 uova di tartaruga marina della specie 'Caretta caretta'. E' la prima volta che questa specie approda in Toscana. Le piccole tartarughe stavano tentando di raggiungere il mare quando sono state notate da una bagnante che passeggiava sulla battigia. Immediata la segnalazione alla Capitaneria di Porto di Piombino. Sul posto sono intervenuti la Guardia Costiera, esperti della sezione mare dell'Arpat di Livorno e dell'Università di Siena, in tempo per constatare che 19 tartarughine avevano già lasciato la terraferma, raggiungendo agilmente il largo. Le tre rimaste a riva, invece, sono state soccorse e prese in carico dai biologi dell'Acquario di Livorno. A quanto pare, presto prenderanno, anche loro, la via del mare.

(Photocredit:
http://it.wikipedia.org/wiki/File:Caretta_caretta_060417w2.jpg)
Photo

Post has attachment
L'autunno è arrivato ma nel Chianti sono tornate le grandi occasioni di visitare un territorio unico nel suo genere ricco di sorprese anche il questa stagione.
Wait while more posts are being loaded