Profile cover photo
Profile photo
Museo del Risorgimento
18,887 followers -
E' il più antico e noto museo di storia patria italiana, l'unico "nazionale" per importanza, ricchezza e rappresentatività delle sue collezioni.
E' il più antico e noto museo di storia patria italiana, l'unico "nazionale" per importanza, ricchezza e rappresentatività delle sue collezioni.

18,887 followers
About
Museo del Risorgimento's posts

Post has attachment
IL MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO ADERISCE ALLE GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO

Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio, che si celebrano in 49 Stati Europei nel prossimo fine settimana del 29 e 30 settembre 2012.

Sia sabato 29 che domenica 30 settembre i visitatori potranno entrare con un biglietto a prezzo ridotto (8 euro).

In entrambe le giornate,  alle ore 11.00 e alle ore 15.00 verranno organizzate due visite guidate a tema, dedicate a “I processi di nazionalità in Europa”, percorso in cui i visitatori potranno scoprire i nessi tra i processi di nazionalità nel continente europeo, dall’affermazione delle nuove idee politiche di nazione, cittadinanza e sovranità popolare degli ultimi decenni del Settecento fino alle soglie della Grande Guerra.

Costi: 8 euro per il biglietto a prezzo ridotto + 3 euro per la quota guida, a persona. Non occorre prenotare, basta registrarsi in biglietteria 15 minuti prima dell’inizio della visita.
Photo

Post has attachment
RAPPRESENTARE L’ITALIA, 150 ANNI DI STORIA DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

La Camera dei deputati torna a Palazzo Carignano con la mostra sui suoi 150 anni, dal 26 settembre al Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino 

Arriva al Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino, a Palazzo Carignano, prima sede della Camera dei deputati del Regno d'Italia, la mostra "Rappresentare l'Italia. 150 anni di storia della Camera dei deputati", organizzata dalla Fondazione della Camera.

L’esposizione sarà inaugurata domani da Fausto Bertinotti, Presidente della Fondazione della Camera dei deputati, Piero Fassino, Sindaco di Torino, Maurizio Sella, Presidente di Gruppo Banca Sella, Camillo Venesio, Amministratore delegato di Banca del Piemonte e Umberto Levra, Presidente del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano.

Si completa così un itinerario che ha visto la mostra fare tappa nelle tre sedi storiche della Camera dei deputati. Dopo la "prima" a Palazzo Montecitorio (ottobre-dicembre 2011) inaugurata dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, la mostra è stata infatti allestita a Firenze a Palazzo Vecchio (marzo-maggio 2012), nel cui Salone dei Cinquecento la Camera si riunì dal 1865 al 1870. L’esposizione è stata inoltre ospitata a Ravenna presso gli Antichi Chiostri Francescani della locale Fondazione Cassa di Risparmio da dicembre 2011 a marzo 2012. E' stata finora visitata da oltre 200.000 persone, di cui più della metà studenti.

La mostra ripercorre i principali momenti della storia della Camera intrecciando i grandi problemi della democrazia rappresentativa con l'evoluzione del Paese e offrendo, attraverso audiovisivi, documenti e illustrazioni, un itinerario sia tematico che cronologico dei 150 anni di storia unitaria, in cui la storia del Parlamento si accosta alle trasformazioni socio-economiche e culturali avvenute nel Paese e al succedersi dei grandi eventi nazionali e internazionali.

Anche nell'allestimento torinese, la mostra espone al pubblico alcuni oggetti di rilevante valore storico: gli indumenti che Giovanni Amendola indossava nel 1925 quando venne aggredito dai fascisti e che recano ancora tracce del suo sangue; l'originale del trono su cui sedeva il re alla Camera in occasione del discorso della Corona; un banco dell'aula di Montecitorio con l'impianto di votazione attualmente in uso. Il percorso si conclude con una multivisione di forte impatto emotivo, che sintetizza in pochi minuti episodi, uomini, fatti e idee che hanno costruito la storia della Camera.

La mostra “Rappresentare l’Italia” sarà aperta al pubblico dal 26 settembre fino al 9 dicembre 2012 presso il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano, in piazza Carlo Alberto, 8 – Torino.
Potrà essere visitata tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00. 
L’ingresso è libero.

Per informazioni si può telefonare al numero 011.562.11.47.
Per le prenotazioni (obbligatorie per i gruppi) chiamare il numero 011.562.37.19 (dal lunedì al venerdì dalle  ore 10 alle ore 13) oppure scrivere una e-mail all’indirizzo: prenotazioni@museorisorgimentotorino.it.
Photo

Una ricca stagione ricca di eventi e novità: è quella che si apre al Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino.

Tutte le inziative sono state presentate nel corso della conferenza stampa "Dàghela avanti un passo!".

Il primo importante appuntamento sarà con la mostra "Rappresentare l'Italia" promossa dalla Fondazione della Camera dei deputati e che sarà aperta al pubblico dal 26 settembre al 9 dicembre 2012.

Post has attachment
AGOSTO AL MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO 

Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino resterà regolarmente aperto per tutto il mese di agosto. Inoltre, per meglio presentare ai turisti e ai visitatori le ricchissime collezioni del Museo, verrà ampliata l’offerta di visite guidate organizzate durante la settimana. 

Questo il programma:
- il  martedì alle ore 16.00
- il  giovedì alle ore 11.00 e alle ore 16.00
- il  sabato alle ore 16.00
- la domenica alle ore 11.00 e alle ore 16.00
- mercoledì 15 agosto, Ferragosto, alle ore 11.00 e alle ore 16.00

Non bisognerà prenotare, basterà presentarsi in biglietteria, almeno un quarto d’ora prima dell'inizio della visita, che sarà riservata per un numero massimo di 30 persone.
La guida costerà solo 3 euro a persona e chi sceglierà questa formula potrà entrare con un biglietto a prezzo ridotto di 8 euro. In totale, dunque, 11 euro. L'iniziativa si rivolge anche ai possessori delle varie tessere musei. 
Inoltre, per festeggiare il Ferragosto, mercoledì 15 agosto 2012 verrà offerta a tutti i visitatori (non solo a quelli che sceglieranno la visita guidata)  la possibilità di ingresso a prezzo ridotto di 8 euro. 

Ricordiamo che nella sala Cinema tutti i visitatori potranno assistere alla proiezione del film  “Torino, il Piemonte, l’Italia e l’Europa. 1814-1861”,  realizzato dalla Fondazione Vittorio Bersezio in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia ed ora messo a disposizione del Museo in una versione ridotta. In 40 minuti si raccontano  i protagonisti e le vicende che portarono all’unificazione italiana, vista da Torino e  dal Piemonte, ma con un ampio respiro internazionale.  “Torino, il Piemonte, l’Italia e l’Europa. 1814-1861” viene proiettato tutti i giorni nella sala Cinema alle ore 10.30, alle 12.30, alle 14.30 e alle 16.30.

Per informazioni si può telefonare al numero 011.562.11.47 o consultare il sito www.museorisorgimentotorino.it.

Post has attachment
IL MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO ITALIANO DI TORINO OSPITA LA CERIMONIA PER LA CONSEGNA DEI PREMI PER GLI STUDI STORICI SUL PIEMONTE

Si svolgerà martedì 10 luglio 2012 alle ore 17.30  presso la Sala Codici del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino la proclamazione dei vincitori della dodicesima edizione dei Premi per gli studi storici sul Piemonte nell’Ottocento e Novecento. Il Premio, istituito nel 1989 dalla Regione Piemonte e dal Comitato di Torino dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, viene consegnato ogni due anni a giovani laureati o dottori di ricerca che abbiano presentato un progetto di particolare interesse come completamento delle ricerche già realizzate.
A consegnare il premio saranno l’Assessore alla Cultura e alle Politiche giovanili della Regione Piemonte Michele Coppola e il Presidente del Comitato di Torino dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano Umberto Levra. 
I vincitori di questa 12° edizione sono la dott. Elena Bacchin e il dott. Davide Bobba. Il risultato dei loro studi potrà essere pubblicato nell’antica e prestigiosa collana del Comitato di Torino del Risorgimento, una delle più importanti d’Italia, la cui edizione è curata da Carocci, Roma.

Come è ormai tradizione, in una sorta di passaggio del testimone, la cerimonia prevede anche la presentazione dei libri i cui autori sono stati premiati in precedenti edizioni:
ANARCHICI, GOVERNO, MAGISTRATI IN ITALIA 1876-1892
di SUSANNA DI CORATO TARCHETTI e
L’OMBRA DEL RE. VITTORIO EMANUELE II E LE POLITICHE DI CORTE
di PIERANGELO GENTILE
(Collana del Comitato del Risorgimento di Torino, nuova serie, XXXII e XXXIV, Carocci Editore)
Presenteranno questi due libri i Professori Guido Neppi Modona e Giancarlo Jocteau dell’Università di Torino.
Al termine sarà illustrata anche la conclusione della ricerca della dott. Marina Antonelli realizzata nell’ambito dei Premi 2007/2008.

Il Comitato di Torino dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano fu il primo ad essere fondato nel 1895 con l’obiettivo di promuovere la ricerca scientifica e la buona divulgazione scolastica sul Risorgimento. Esso è uno degli 84 comitati analoghi esistenti in tutt'Italia, in Europa e in altre parti del mondo, ad esempio  in Giappone e negli Stati Uniti d’America, uniti tra loro dal 1934, pur nella piena autonomia gestionale e finanziaria, nell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano nel Vittoriano a Roma. 
Photo

Post has attachment
SPECIALE ESTATE RAGAZZI: "CACCIA AL PERSONAGGIO" AL MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO ITALIANO DI TORINO
20 giugno - 20 luglio 2012
Visite con giochi per centri estivi, associazioni e gruppi

Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino organizza un'iniziativa  speciale rivolta ai ragazzi che frequentano i centri estivi. Non una semplice visita guidata,  ma una simpatica e divertente "CACCIA AL PERSONAGGIO"  che  attraverso il gioco permetterà di scoprire i protagonisti e i fatti principali della Storia del Risorgimento.

Costo: 5 € a bambino/ragazzo; accompagnatori gratuito 
Gruppi: min 15 - max 30 partecipanti
Durata attività: 2 ore circa
Prenotazioni: tel. 011 562 37 19 (da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 13.00)
mail: prenotazioni@museorisorgimentotorino.it
Photo

Post has attachment
ESTATE AL MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO ITALIANO DI TORINO
Per tutto il mese di luglio visite guidate per gruppi a prezzo ridotto 

L’estate sarà speciale  per tutti i visitatori del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino. Durante tutto il mese di luglio infatti, i gruppi che prenoteranno potranno godere di una serie di iniziative  che permetteranno loro di approfondire la conoscenza di alcuni temi fondamentali della storia del Risorgimento in Italia e in Europa.

La proposta consiste in  tre particolari visite tematiche che possono coinvolgere un pubblico con interessi diversi. Si potrà scegliere tra:
I protagonisti del Risorgimento: Giuseppe Garibaldi
I processi di nazionalità in Europa
Il grande tema delle Costituzioni

Continuano naturalmente anche le visite guidate tradizionali che spiegano tutto il percorso del nuovo allestimento del Museo.

Al termine di ogni visita guidata, chi lo desiderasse potrà anche assistere gratuitamente nella Sala Cinema del museo alla proiezione dei film “Torino, il Piemonte, l’Italia e l’Europa. 1814-1861”  e “Voci e Volti del Parlamento Subalpino”.

E’ obbligatoria la prenotazione al n. 011.5623719 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00) o tramite mail all’indirizzo: prenotazioni@museorisorgimentotorino.it.
(Gruppi: min 11, max 30 partecipanti ciascuno)

Il costo è di 8 euro per il biglietto di ingresso a prezzo ridotto più 2 euro per la visita  guidata. In tutto 10 euro a partecipante.
Per ulteriori informazioni sul  Museo è possibile consultare il sito www.museorisorgimentotorino.it.
Photo

Post has attachment
IL MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO ITALIANO DI TORINO PREMIATO CON IL CERTIFICATO DI ECCELLENZA DI TRIP ADVISOR

Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino ha ottenuto il Certificato di Eccellenza 2012 da parte di TripAdvisor, il sito di viaggi più grande del mondo. 
Il riconoscimento, che attesta l’eccellente qualità dell’offerta in ambito turistico, è assegnato solo alle strutture che con costanza ricevono ottime recensioni da parte dei viaggiatori su TripAdvisor. 

Il Museo ha raggiunto il punteggio di 4.0, ottenendo uno dei primi posti nella classifica di apprezzamento dell’ultimo anno. È un risultato che premia il grande  investimento fatto per il nuovo allestimento, inaugurato il 18 marzo 2011 dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e visitato in 15 mesi da più di 265.000 persone.

“Questo riconoscimento ricompensa il nostro lavoro costantemente rivolto al miglioramento dell’accoglienza e dell’offerta di servizi ai nostri visitatori – ha dichiarato Umberto Levra, presidente del Museo - "Con determinazione, e nonostante  qualche difficoltà economica, stiamo proseguendo la grande tradizione storico-artistica del Museo, e questo certificato dimostra che il nostro impegno è molto apprezzato  dai viaggiatori".
Photo
Wait while more posts are being loaded