Profile cover photo
Profile photo
Info Point Fabrica di Roma
2 followers
2 followers
About
Posts

Post has attachment
L’Info Point del Comune di Fabrica di Roma è stato realizzato recuperando gli spazi dell’ex mattatoio di via Carbognano nell’ambito di un più vasto progetto intercomunale finanziato dalla Regione Lazio per la valorizzazione e la fruizione di questo territorio, un tempo abitato dai Falisci e attraversato in età romana dalla via Amerina, il percorso più breve tra Roma e l’Umbria, ricordata anche da Cicerone.
La strada rappresenta il filo ideale che lega storicamente, in un paesaggio segnato da suggestive forre, ben dieci Comuni di questa terra straordinaria.
La scelta di collocare l’Info Point sul territorio comunale di Fabrica di Roma è legata alla presenza della città romana di Falerii Novi, l’emergenza monumentale più significativa tra le tante ricchezze archeologiche del comparto della via Amerina.
Punto informativo per il turista, che potrà visitarlo tutti i giovedì pomeriggio, il sabato e la mattina della domenica, ma anche luogo di incontro, l’Info Point di Fabrica di Roma apre i battenti all’insegna della cultura, con una esposizione permanente dedicata alle radici del suo territorio, La storia per immagini: la città romana con i suoi monumenti, i tesori dispersi nei musei del mondo dopo gli scavi ottocenteschi, imperatori e notabili della città ricordati dalle tante e preziose iscrizioni, rivivono in una postazione multimediale interattiva a disposizione dei visitatori.
Sarà possibile ammirare anche l’originale della scultura che ornava la chiave di volta di Porta Giove, per la prima volta esposta al pubblico, dopo che i restauri della famosa Porta d’ingresso a Falerii Novi l’hanno sostituita negli anni ’60 del secolo scorso con un calco.
Nel vicino grande pannello a muro, il disegno appositamente realizzato a china dal fumettista fabrichese Fabio Fiorebello immerge nella città, nelle sue strade e nei suoi monumenti e rinvia alla visita all’area archeologica.
Dotato anche di uno spazio per esposizioni temporanee, l’Info Point propone in coincidenza con l’apertura al pubblico una importante rassegna di vasi del IV secolo a.C., con scene legate al mondo di Dioniso, scoperti nel 1888 nella necropoli di Poggio delle Monache: pochi, ma significativi vasi figurati, frutto di quell’artigianato falisco famoso in antico e ancora oggi vitale nel territorio, che saranno in mostra fino alla fine di settembre.
Nella giornata inaugurale l’evento, che si avvale del patrocinio della Regione Lazio e della collaborazione della Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale, sarà accompagnato dalla Banda cittadina e dal corteo delle majorette e degli sbandieratori di Fabrica di Roma.
Al termine dell'evento sarà offerto un rinfresco e una degustazione di vini del territorio.
 
Photo
Wait while more posts are being loaded