Profile cover photo
Profile photo
Marco “EMME B.” Borciani
7 followers
7 followers
About
Communities and Collections
View all
Posts

Post has attachment

Post has attachment
Scandalo motorizzazione di Brescia: 400 false revisioni di tir, 8 indagati

In una settimana 400 mezzi pesanti hanno ‘passato’ la revisione presso la motorizzazione di Brescia, senza nemmeno farla. La Procura bresciana ha iscritto nel registro degli indagati otto dipendenti con l’accusa di falso ideologico in atto pubblico, a seguito dell’analisi dei video raccolti con delle telecamere fatte installare, a seguito di segnalazioni, dal procuratore Ambrogio Cassiani all’interno dei locali della motorizzazione civile di Brescia. Gli otto indagati, tutti addetti alle linee di collaudo, avrebbero infatti messo in piedi un giro di false revisioni, che si limitavano a controlli parziali, con rapide osservazioni esterne dei mezzi, all’insaputa degli stessi proprietari dei mezzi, Non si esclude che il sistema venisse applicato anche alle vetture.

La Procura ha previsto il sequestro di quasi 350 libretti di circolazione, bloccando di fatto le attività dei mezzi, tanto che le associazioni dei trasportatori stanno chiedendo il rilascio di un nulla osta, che consenta di lavorare fino alla prossima – questa volta reale – revisione dei mezzi caduti nella truffa.

I fatti registrati dalle telecamere nascoste risalgono a metà gennaio, ma le indagini sono tuttora in corso per capire da quanto tempo andava avanti la situazione, quanti e che tipo di mezzi siano incappati nelle false revisioni e quindi dovranno essere ricontrollati e chi fra i dipendenti era effettivamente coinvolto e responsabile del raggiro.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Verifica Copertura Assicurativa RCA

In questa sezione è possibile consultare i numeri di targa dei veicoli a motore e dei rimorchi immatricolati in Italia che non risultano in regola con gli obblighi assicurativi RCA. Lei può effettuare la ricerca del suo veicolo scrivendo il numero di targa nell'apposito campo di inserimento. Le informazioni sono aggiornate in tempo reale dalle compagnie assicuratrici. Se sa di avere in corso un regolare contratto di assicurazione RCA ed ha verificato che il suo veicolo non risulta assicurato, le raccomandiamo di contattare subito la sua Compagnia di assicurazione. Se lei intende utilizzare il suo veicolo e non è in regola con gli obblighi assicurativi, la invitiamo a provvedere tempestivamente. Le ricordiamo che, a norma dell'articolo 193 del codice della strada, è vietato circolare su strada senza copertura assicurativa RCA e che è prevista la sanzione del pagamento di una somma da € 841 a € 3.366, oltre al sequestro del veicolo.

https://www.ilportaledellautomobilista.it/web/portale-automobilista/verifica-copertura-rc
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Arriva Trucam: lʼautovelox infallibile che impedisce il ricorso contro le multe
Garantisce filmati ultradefiniti, è capace di rilevare sei infrazioni in una volta. Funziona di notte e in ogni condizione meteo
Arriva in Italia Trucam, il nuovo sistema di controllo della velocità sulle strade che è pronto a diventare il terrore degli automobilisti e a stoppare i ricorsi contro le multe. Evoluzione dell'autovelox, si tratta di una telecamera che garantisce filmati ultradefiniti capace di rilevare sei infrazioni in una volta, compresa la guida con smartphone o senza cinture. Funziona fino a 1,5 km di distanza, anche di notte e con pioggia, neve o nebbia.
Grazie alla sofisticata tecnologia che lo contraddistingue, Trucam, affiancato al Telelaser, è in grado di misurare i chilometri orari in movimento, lungo il percorso. Ciò dovrebbe rendere più difficile contestare la rilevazione. Inoltre riesce a distinguere i mezzi pesanti dalle automobili, applicando a ogni categoria di veicolo il limite di velocità giusto.
Trucam è stato brevettato dalla Laser tecnology ed importato in Italia da Eltraff, azienda di Concorrezzo (Monza Brianza). Ad oggi nel nostro Paese ne sono stati commercializzati 500 pezzi, con un costo dai 14mila ai 18mila euro. Il nuovo ed infallibile sistema è in dotazione a polizia e carabinieri.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Il motorino (Ciclomotore)
L'articolo 52/1 del Codice della strada definisce i ciclomotori (ovvero i "motorini") come veicoli con le seguenti caratteristiche:
motore di cilindrata non superiore a 50 centimetri cubici
capacità di sviluppare una velocità fino a 45 chilometri orari.
Tali specifiche tecniche devono essere strettamente osservate dal costruttore e non possono essere modificate.
Alla luce delle nuove disposizioni i motorini (ciclomotori) devono anche essere assicurati. Il conducente deve essere munito del CIG (Certificato di Idoneità alla Guida) ovvero di una patente di guida. Pertanto il conducente che ha una patente di guida di categoria B può condurre anche il motorino oltre alla autovettura.
ll Codice della strada ribadisce il concetto poco più avanti: "Detti veicoli, qualora superino il limite stabilito per una delle caratteristiche indicate nei commi 1 e 2, sono considerati motoveicoli" (art. 52/4).
Photo
Photo
02/04/16
2 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment

Post has attachment
Dal 1° febbraio sconti sino al 20% per i pendolari sulle autostrade italiane
Se sei un pendolare che usa l'autostrada per andare al lavoro, dal 25 febbraio 2014 vai sul sito www.telepass.it e registra il tuo casello di entrata e il tuo casello di uscita.
Su quella tratta che percorri quotidianamente avrai uno sconto sino al 20% del pedaggio.
Se ti registri entro il 28 febbraio lo sconto sarà retroattivo e valido per tutti i viaggi che hai fatto nel mese di febbraio.
Per saperne di più
Fonte: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Photo
Photo
16/03/16
2 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
PNEUMATICI INVERNALI...ancora pochi giorni per montarli o avere catene a bordo
I proprietari o gestori delle strade, se intendono emanare Ordinanze, sono invitati ad utilizzare il facsimile allegato alla direttiva. 
Quelle emanate precedentemente vanno modificate se non conformi;
In generale il periodo di vigenza è compreso tra il 15 novembre ed il 15 aprile. Deve essere rispettato a prescindere da neve al suolo. Sono possibili estensioni temporali;
Le Ordinanze si applicano fuori dai centri abitati. I Comuni possono adottare gli stessi provvedimenti di pari contenuto;
I cartelli segnaletici stradali riguardanti le Ordinanze devono essere conformi;
Le Ordinanze si applicano ai veicoli con un massimo di 8 posti a sedere oltre al conducebte (M1) ed ai veicoli per trasporto merci con una massa fino a 3,5 ton. (N1). I ciclomotori a due ruote ed i motocicli sono esclusi dall’applicazione. Tuttavia, non possono circolare in caso di neve o ghiaccio sulla strada e/o fenomeni nevosi in atto;
I pneumatici invernali devono essere omologati e se ne raccomanda l’installazione su tutte le ruote;
I pneumatici chiodati sono utilizzabili per la marcia su ghiaccio e la loro installazione deve riguardare tutte le ruote;
I mezzi antisdrucciolevoli (catene) devono essere conformi alle normative di riferimento e compatibili con i pneumatici del veicolo su cui devono essere installati (vedi libretto uso e manutenzione del veicolo e istruzioni d’uso del produttore di catene). Vanno montati almeno sulle ruote degli assi motori (in caso di trazione integrale ne vanno montate 4). Sono una soluzione impiegabile in alternativa e non complementare ai pneumatici invernali.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Non sai riconoscere il Cilindro n°1 dal n°4, semplice...basta fare come questo signore...
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded