Profile cover photo
Profile photo
Gabriele Alese
Publishing Nerd
Publishing Nerd
About
Posts

Post has attachment
Magari torna utile anche a voi :)
Voi caricate un ebook (EPUB) e lui vi propone una lista di frasi "twittabili".

Post has shared content
La parte difficile del lavorare con i contenuti non è la scelta della tecnologia. La parte difficile è la costruzione delle idee e delle strategie per farle circolare. La parte straordinaria è fare in modo che la combinazione di idee e strategie riesca a conquistare (e mantenere) l’attenzione delle persone. (Grazie a +Gabriele Alese )
Add a comment...

Post has attachment

Post has attachment
Ho sviluppato (e pubblicato in opensource) il prototipo di una webapp che permette a un editore di offrire una copia dell’ebook a chi possiede una copia del libro di carta. Esistono già approcci che tentano di risolvere la questione, alcuni efficaci e alcuni meno; io ho pensato che si potesse provare un sistema più semplice, ad esempio chiedere all’utente di fare una foto a una pagina specifica del libro, che viene analizzata dal server per verificare che si tratti effettivamente della pagina richiesta. py-BookBundler è un’applicazione che fa questo, e lo fa funzionando come API REST.

Post has attachment
Welcome to dev.alese.it a py-clave demo server.

Post has attachment
Ho sviluppato e messo opensource un prototipo di implementazione di API RESTful dedicate a EPUB(2). Il progetto si chiama py-clave, e permette di restituire comodamente in JSON informazioni bibliografiche, indice dei contenuti, capitoli e frammenti specifici tratti da un set di file EPUB.
Add a comment...

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
Cercavo di fare un po' d'ordine, e ho scritto queste due cose. L'anno prossimo vedremo se avevo torto.

Post has shared content
«Un lettore deve stabilire con un testo un rapporto di fiducia. L’attenzione mediatica, che è tutta fondata sul dare voce e corpo alla star del momento, ha abituato i lettori all’idea che conta più il contatto con la miserabile esistenza del produttore d’opere che con le opere. Sottrarsi a questo modulo, devia la fiducia, la insidia. D’altra parte io non mi sento di comunicare in altro modo che scrivendo. Non apparire non serve a procurarmi lettori, ma a scrivere in libertà». Elena Ferrante
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded