Profile cover photo
Profile photo
Scusate, sono una Gemelli
31 followers
31 followers
About
Posts

Post has attachment
Chi eravamo prima di diventare mamme? 
Io e Sara di Ricci&Capricci TheMummyBlog chiacchieriamo durante un insolito momento di calma. I bimbi a nanna e i ricordi ben svegli.
Un post a quattro mani e due tazzine di caffè (o forse più) con un pizzico di nostalgia, un bel po' di ironia e tanti sorrisi.
Passato remoto di mamma -
Passato remoto di mamma -
scusatesonounagemelli.com
Add a comment...

Post has attachment
Ci sono cose che ci appartengono da sempre, che fanno parte del nostro essere in modo così profondo da non abbandonarci mai. Una cosa quasi genetica che resta lì latente, come un gatto nelle giornate di pioggia che dormicchia sui cuscini della nostra coscienza per svegliarsi quando si sente chiamata. Non sono semplici preferenze, sono appartenenze. Il mio richiamo sono le cartolerie… [ 651 more words ]
Add a comment...

Post has attachment
Io che con quella stessa bocca parlo troppo, a sproposito, poi mi pento. O al contrario parlo poco, di altro e non di quello che ho compresso nel petto e vorrebbe uscire a prendere aria. Io che a volte vorrei gridare ma le urla mi si fermano in gola. Io che predico bene ma razzolo male, che canto anche se sono stonata e non so bene le parole.
Nel silenzio dimentico le cose ma non perché non mi interessino piuttosto perché transitano veloci nella mia testa. Così veloci che a volte non riesco neanche a finire di pensarle che sfumano via e si perdono. Devo dirle ad alta voce, scriverle sul vetro appannato della doccia prima che il silenzio me le porta via.
Nel silenzio non ci so stare perché ne ho paura, lì ci rimbombano le domande alle quali non so dare una risposta. Quelle che continuano a ripetersi anche quando ti sforzi di canticchiare altro con le mani sulle orecchie. Come nelle stanze vuote, senza mobili e senza nascondigli dove non puoi sederti; dove non c’è nulla da guardare, neanche il buco di un chiodo nel muro per farti immaginare che quadro ci fosse attaccato.
Enjoy your silence...
Enjoy your silence...
scusatesonounagemelli.com
Add a comment...

Post has attachment
Definire l'amore, ci riuscireste? Io so soltanto che è tondo.
Add a comment...

Post has attachment
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
Scusate, sono una Gemelli
5 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Ci sono quelle giornate così, come quando nascondi le mani dentro le maniche calde di lana. Non perché abbiano fatto qualcosa di male ma perché non vuoi che le tue unghie mostrino la tua insicurezza. Vuoi proteggerle dal freddo giudizio tagliente come ghiaccio. In quei giorni le mani non sanno stare ferme, tamburellano i pensieri, sfiorano ricordi, disegnano domande. E allora le tieni lì più vicino al… [ 416 more words. ]
http://scusatesonounagemelli.com/…/oggi-mi-sento-un-dio-do…/
Add a comment...

Post has attachment
Ogni tanto perdo i pezzi, ogni spesso a dire il vero. Il tempo vola e le settimane fanno capriole diventando mesi, inglobando nel loro girare folle tutte le emozioni prima ancora che riesca a gustarmele. Ci si ritrova così a 46 giorni dal Natale, il terzo per noi tre. Il primo è stato un respiro affannato, uno di quelli che seppur ti sforzi di incamerare più ossigeno possibile nei polmoni pare che la cassa toracica non sia abbastanza capace di contenere la tua fame d'aria. [ 698 more words. ]
Add a comment...

Post has shared content
  Lo shock che ho provato nel venire a conoscenza dell’esistenza del contatto erede di Facebook è pari forse a quello che provai quando lessi il foglietto illustrativo degli OB. Tra le opzioni generali delle impostazioni c’è una voce assai inquietante che…
Add a comment...

Post has attachment
Wait while more posts are being loaded