Profile cover photo
Profile photo
AMD Studio Legale di A.Maggi
18 followers
18 followers
About
Posts

Post has attachment
Gratuito Patrocinio

La difesa è diritto inviolabile di tutti (art. 24 Cost.)

A qualunque soggetto – pubblico o privato – non abbiente sono assicurati i mezzi per difendersi e agire davanti ad ogni giurisdizione.

Pertanto, il gratuito patrocinio e' un beneficio previsto dalla Costituzione Italiana.

Ad esso può essere ammesso chi è titolare di un reddito imponibile ai fini della imposta personale sul reddito, risultante dall'ultima dichiarazione, non superiore a euro 10.766,33 (art. 76 comma 1 D.P.R. 30 maggio 2002 n. 115 in Suppl. ordinario n. 126 alla Gazzetta Uff. 15 giugno n. 139 - Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia. Comma modificato dall'articolo unico del D.M. 29 dicembre 2005 e successivamente dall'articolo unico del D.M. 20 gennaio 2009. A norma dell'articolo unico del D.M. 2 luglio 2012 l'importo di euro 10.628,16, indicato nel presente comma è aggiornato in euro 10.766,33.)

Salvo quanto previsto dall'articolo 92 del D. P.R. 30 maggio 2002 n. 115, se l'interessato convive con il coniuge o con altri familiari, il reddito è costituito dalla somma dei redditi conseguiti nel medesimo periodo da ogni componente della famiglia, compreso l'istante. 

Ai fini della determinazione dei limiti di reddito, si tiene conto anche dei redditi che per legge sono esenti dall'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) o che sono soggetti a ritenuta alla fonte a titolo d'imposta, ovvero ad imposta sostitutiva. 

Si tiene conto del solo reddito personale quando sono oggetto della causa diritti della personalità, ovvero nei processi in cui gli interessi del richiedente sono in conflitto con quelli degli altri componenti il nucleo familiare con lui conviventi. 

Per i soggetti già condannati con sentenza definitiva per i reati di cui agli articoli 416-bis del codice penale, 291-quater del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 23 gennaio 1973, n. 43, 73, limitatamente alle ipotesi aggravate ai sensi dell’articolo 80, e 74, comma 1, del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, nonchè per i reati commessi avvalendosi delle condizioni previste dal predetto articolo 416-bis ovvero al fine di agevolare l’attività delle associazioni previste dallo stesso articolo, ai soli fini del presente decreto, il reddito si ritiene superiore ai limiti previsti (art- 76 comma 4-bis come modificato dall'art. 12 ter del D.L. 23 maggio 2008 n. 92 e dalla sentenza Corte Costituzionale 16 aprile 2010 n. 139).

La persona offesa dai reati di cui agli articoli 609-bis, 609-quater e 609-octies del codice penale puo' essere ammessa al patrocinio anche in deroga ai limiti di reddito previsti dal presente decreto (art. 76 comma 4 ter inserito dall'articolo 4 comma 1 D.L. 23 febbraio 2009 n. 11 e successivamente sostituito dall'articolo 9, comma 1, della Legge 1 ottobre 2012 n. 172).

L’Avv. Antonietta Maggi, è iscritto nell’ELENCO DEGLI AVVOCATI abilitati ad assistere i clienti ammessi al gratuito patrocinio in conformità al D.P.R. 30 MAGGIO 2002 N. 115.
Add a comment...

Post has attachment
Lo studio si propone di offrire consulenza legale stragiudiziale alle pubbliche amministrazioni. Le p.a. interessate potranno far pervenire i loro quesiti e richiedere la redazione di pareri scritti o orali.

Potranno altresì chiedere la realizzazione di studi e ricerche giurisprudenziali mirate, ovvero la domiciliazione presso il Tribunale di Taranto e la Corte d’Appello di Lecce sede dist.ta di Taranto.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Lo studio legale AMD intende offrire alla piccola e media impresa un supporto qualificato ed immediato nella gestione delle problematiche legali, ricorrenti nella vita aziendale.

Non tutte le imprese hanno all’interno dei propri organici personale abilitato all’assistenza legale, giudiziale e stragiudiziale. Eppure, ogni azienda, ogni giorno, stringe patti e contrae obbligazioni capaci di comprometterne il futuro.

Lettere inadeguate, clausole contrattuali inefficaci, negozi giuridici viziati di nullità, pretese infondate, crediti inesigibili, atti illegittimi, liti temerarie sono solo alcune delle cause che comunemente compromettono la produttività ed il futuro di un’azienda.

Perché ciò non accada chiedi una consulenza legale prima che sia troppo tardi.

Non sottoscrivere un contratto affidandoTi al caso.

Non inviare una lettera senza averne prima valutato le conseguenze fiscali e giuridiche.

Non aspettare che il tempo Ti privi dei diritti. Recupera i Tuoi crediti e salvaguarda la Tua immagine.

Non lasciare che i Tuoi interessi legittimi vengano calpestati. Pretendi ciò che Ti spetta.

Conosci la legge e rivendica il Tuo potere imprenditoriale. 
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Photo
Add a comment...

Assistenza legale gratuita per i soggetti ammessi al Patrocinio a spese dello Stato. Servizio di consulenza legale on line per imprese, enti pubblici e privati.
www.amdstudiolegale.com
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded