Profile cover photo
Profile photo
Roberto Olgiati
290 followers
290 followers
About
Roberto's posts

Post is pinned.Post has attachment
Rifugio Gabiet m 2375; Rifugio Città di Mantova m 3498; Capanna Gnifetti m 3647; Capanna Regina Margherita m 4554.
PhotoPhotoPhotoPhoto
2015-08-16
4 Photos - View album

Post has attachment
Actinidia arguta var. "Vitikiwi" (mini kiwi nudo, senza peluria).
Posso confermare che è davvero autofertile: allegagione 100% 👍😉
...se volete rivedere i fiori tornate indietro di due settimane🌼
Photo

Post has attachment
Legnano, Domenica 7 maggio 2017: Manieri aperti.
Questa sera entriamo a dare una sbirciatina nel salone della Contrada di San Martino con la mostra degli abiti indossati negli anni dalle Castellane biancoblu.
Nella seconda immagine ecco in anteprima il mantello con ricamato l’Albero del bene tratto dal Liber Floridus (Enciclopedia Medievale del 1090) che sarà indossato domenica prossima durante la sfilata e il telo d’altare ricamato a mano raffigurante l’Albero della Vita del Mosaico della Cattedrale di Santa Maria Annunziata di Otranto.
#paliodilegnano2017 
Photo
Photo
19/05/17
2 Photos - View album

Post has attachment

Post has shared content
Ricondivido questo splendido itinerario descritto dagli amici di +Sali invetta: l'ideale per chi vuole osservare la flora delle Grigne!
Nel post seguente un mio filmato ...

Post has attachment
Legnano, Domenica 7 maggio 2017: Manieri aperti.
Contrada di San Domenico: il museo e il grande affresco della Battaglia.
#paliodilegnano2017 
PhotoPhotoPhoto
18/05/17
3 Photos - View album

Post has attachment

Post has attachment
Ciliegio var. Blaze Star (durone autofertile precoce): dopo esattamente 50 giorni dalla fioritura oggi le ho provate!🍒🍒🍒
Fioritura: 2017_03_27
Raccolta: 2017_05_17 
Photo
Photo
17/05/17
2 Photos - View album

Post has shared content
La croce di Ariberto da Intimiano, detta anche "Crocione", è l’ambito “premio” che la Contrada che si aggiudica il Palio, l’ultima domenica di Maggio, ha il diritto di conservare per un anno intero nella propria chiesa.
Il Crocifisso è uno sbalzo in rame dorato realizzato da un anonimo scultore lombardo del 1040 e successivamente applicato sulla croce lignea. La Croce venne commissionata a metà dell’undicesimo secolo dall'arcivescovo di Milano Ariberto da Intimiano (975-1045) quale ornamento per la propria cappella sepolcrale nel monastero di San Dionigi.
Quando i milanesi dovettero sostenere in armi il diritto di libertà contro l’imperatore Federico Barbarossa, pensarono al loro arcivescovo e, a testimonianza della fede politica e religiosa che Ariberto aveva loro infuso, posero la Croce sul pennone del Carroccio quale monito agli avversari.
Dopo la Battaglia di Legnano (1176) e la Pace di Costanza la Croce fu depositata nella sacrestia di S. Calimero e nel 1868 collocata nel Duomo di Milano accanto al Sepolcro dell’arcivescovo qui trasferito nel 1783 dalla ormai decadente chiesa di San Dionigi.
#paliodilegnano2017  
Photo

Post has attachment
La croce di Ariberto da Intimiano, detta anche "Crocione", è l’ambito “premio” che la Contrada che si aggiudica il Palio, l’ultima domenica di Maggio, ha il diritto di conservare per un anno intero nella propria chiesa.
Il Crocifisso è uno sbalzo in rame dorato realizzato da un anonimo scultore lombardo del 1040 e successivamente applicato sulla croce lignea. La Croce venne commissionata a metà dell’undicesimo secolo dall'arcivescovo di Milano Ariberto da Intimiano (975-1045) quale ornamento per la propria cappella sepolcrale nel monastero di San Dionigi.
Quando i milanesi dovettero sostenere in armi il diritto di libertà contro l’imperatore Federico Barbarossa, pensarono al loro arcivescovo e, a testimonianza della fede politica e religiosa che Ariberto aveva loro infuso, posero la Croce sul pennone del Carroccio quale monito agli avversari.
Dopo la Battaglia di Legnano (1176) e la Pace di Costanza la Croce fu depositata nella sacrestia di S. Calimero e nel 1868 collocata nel Duomo di Milano accanto al Sepolcro dell’arcivescovo qui trasferito nel 1783 dalla ormai decadente chiesa di San Dionigi.
#paliodilegnano2017  
Photo
Wait while more posts are being loaded